Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Exodus
Persona Non Grata
Demo

Wolfmother
Rock Out
CERCA
RICERCA RECENSIONI
PER GENERE
PER ANNO
PER FASCIA DI VOTO
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

01/12/21
DIABLATION
Allégeance

03/12/21
UNANIMATED
Victory in Blood

03/12/21
AQUILUS
Griseus (Reissue)

03/12/21
WOLFTOOTH
Blood & Iron

03/12/21
YE BANISHED PRIVATEERS
A Pirate Stole My Christmas

03/12/21
GREEN CARNATION
The Acoustic Verses (Remaster 2021)

03/12/21
AINULINDALE
Dagor-nuin-Giliath (EP)

03/12/21
GENOCIDE PACT
Genocide Pact

03/12/21
FAILURE
Wild Type Droid

03/12/21
ARCTIC PLATEAU
Songs of Shame

CONCERTI

01/12/21
VOLBEAT - Servant of the Mind Release Party
HEADBANGERS CLUB - MILANO

02/12/21
NANOWAR OF STEEL
ALTERNATIVE MUSIC CLUB - MONTENERO DI BISACCIA (CB)

03/12/21
NIGHTWISH + AMORPHIS + TURMION KATILOT (RINVIATO)
LORENZINI DISTRICT - MILANO

03/12/21
NANOWAR OF STEEL
GARAGE SOUND MUSIC CLUB - BARI

03/12/21
BATUSHKA + BELPHEGOR + GUESTS
REVOLVER CLUB - SAN DONÀ DI PIAVE (VE)

03/12/21
PINO SCOTTO + THE GLAMOUR
SHERATAN LIVE CLUB - CARPI (MO)

04/12/21
THY ART IS MURDER + MALEVOLENCE + KING 810 + ALPHA WOLF + ORBIT CULTURE
LARGO VENUE - ROMA

04/12/21
NANOWAR OF STEEL
MOOD SOCIAL CLUB - RENDE (CS)

05/12/21
ARCHGOAT + WHOREDOM RIFE + THEOTOXIN (POSTICIPATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

05/12/21
BEAST IN BLACK + MISTER MISERY + NESTRUCTION (CANCELLATO)
ALCATRAZ - MILANO

UFO - Phenomenon
( 8608 letture )
Negli anni più vulnerabili della giovinezza comprai un disco che non mi è mai più uscito di mente.
A riscoltarlo adesso, per la verità, gli anni passati si sentono tutti. È sempre triste guardare con occhi nuovi le cose su cui hai già speso le tue capacità d'adattamento.
C'è una canzone, però, per la quale il tempo non è mai passato, per la quale la colossale vitalità dell'illusione che mi animava allora non ha mai cessato di essere soddisfatta ad ogni ascolto.
Phenomenon per me è Doctor Doctor.
Gli UFO sono Doctor Doctor.

Di sicuro non sarebbe sbagliato affermare che gli UFO nel 1973 furono Michael Schenker.
Il talentuoso chitarrista tedesco segnò difatti la svolta per il gruppo inglese, fino ad allora aggrappato ad uno scarso seguito dopo due dischi di modesta fattura: lasciati gli ancora imberbi Scorpions (fondati insieme al fratello Rudolf) nel 1973 si trasferì a Londra per unirsi ai nostri, rimasti orfani del chitarrista Mick Bolton. Il debordante carisma di Michael marchiò a fuoco il suono del gruppo, causando il distacco dallo space rock delle origini in favore di un moderno (per i tempi) hard rock. La proposta si differenziò dai numi tutelari dell'epoca: niente noiose divagazioni blues alla Zeppelin, niente “cremosa” e “fluida” psichedelia, niente classica raffinatezza purpleiana. Un hard rock scontroso e rude, dalla trascinante sezione ritmica (Pete Way al basso fu un altro elemento chiave), esaltato dall'indiscutibile classe e dal gusto melodico (tutto tedesco) di Schenker.
Doctor Doctor, quella che per me si configura come la canzone hard rock perfetta, è per l'appunto la sintesi di quest'approccio. L'intro arpeggiata si affaccia con timidezza, l'entusiasmante crescendo è il preludio alla deflagrazione del riff di Schenker: adrenalina che sgorga incontrollabile è il frutto dell'innesto con il ritmo tellurico mosso da basso e batteria; Phil Mogg, con aria da immaturo e smaliziato ribelle, bercia le sue paranoie al microfono. Quattro minuti indimenticabili.
Non fosse che Doctor Doctor mi guasti la tolleranza verso tutto il resto, in Phenomenon ci sarebbe da registrare almeno un'altra super hit, quella Rock Bottom in cui uno Schenker senza freni scatena la sua furia chitarristica sfoderando, tra le altre cose, uno degli assoli indimenticabili della storia del rock.
Rock Bottom è la sola canzone in grado di rivaleggiare in termini qualitatitivi con “l'alieno” mentre il resto del disco si mantiene su standard più che accettabili: non fosse per il gusto sopraffino di Schenker, l'hard rock spensierato di Too Young to Know, Oh My, Time On My Hands e i momenti più struggenti di Crystal Light, Space Child e Lipstick Traces (quest'ultima, a dire il vero, è una strumentale dall'eleganza fin troppo ricercata), pur non regalando nulla di particolarmente entusiasmante non attesterebbero Phenomenon su di un livello di certo superiore alla media del tempo. Il carismatico midtempo di Queen of the Deep, tra i loro pezzi più sottovalutati, fa invece perno sul pathos della voce ruvida e sgraziata di Phil Mogg.

Phenomenon segnò il meritato successo per il gruppo inglese. Un successo che gli UFO accrebbero fino al 1978, anno dell'abbandono di Schenker. Senza il loro mentore gli inglesi non sopravvissero, pur in qualche modo anticipandola, all'ondata dei grandi innovatori dell'hard rock di fine anni '70, AC/DC e Van Halen su tutti.
Ma a me tutto questo poco importa, perché non esiste una Higway to Hell, una Panama, una Girls Girls Girls, una Welcome To the Jungle, una Rock You Like a Hurricane, una Ace of Spades, una Photograph, una Shout It Out Loud, una I Wanna Be Somebody, una We're Not Gonna Take It, una Rock the Night, una Poison, una Long Live Rock 'n' Roll, una Here I Go Again, una Crazy Train in grado di rivaleggiare con quel concentrato di furore, passione ed impeto hard rock che risponde al nome di Doctor Doctor.

Così remo, barca controcorrente, risospinto senza sosta nel passato.



VOTO RECENSORE
83
VOTO LETTORI
88.36 su 30 voti [ VOTA]
Transcendence
Giovedì 20 Agosto 2020, 21.04.33
32
@ Lizard: Senza dimenticare gli altri moniker usati da Micheal, cioè McAuley Schenker Group, Schenker's Temple of Rock e Michael Schenker Fest.
The Cowboy
Giovedì 20 Agosto 2020, 21.03.16
31
Shock posso consigliarti da non esperto dell on line , visto che non ho mai comprato o venduto nulla? Prova con Discogs, li fai senza filtri, non ci sono tampax mischiati vinili
Tino
Giovedì 20 Agosto 2020, 20.58.48
30
Rudolf tra l'altro e più ritmico che solista, molto diverso da Michael
Shock
Giovedì 20 Agosto 2020, 20.56.11
29
Io comprai Strangers in the night a 15.000 lire in doppio vinile....viste le valutazioni su eBay quasi quasi lo metto in vendita🤣
Lizard
Giovedì 20 Agosto 2020, 20.47.28
28
Quindi Argo, oltre a scoprire gli UFO, dovrai scoprire anche il MSG (Michael Schenker Group), fondato dopo essere uscito dagli UFO stessi e tutt'ora in attività. Rudolf è un grandissimo chitarrista ritmico e soprattutto compositore. Michael è di un altro livello, ma di carattere più difficile. Gran bella famiglia, comunque
Transcendence
Giovedì 20 Agosto 2020, 20.14.57
27
@ Argo: Per la precisazione, quello che intendi, Michael Schenker, è un membro fondatore degli Scorpions (suonò nei primi due album e in Lovedrive) assieme a suo fratello Rudolf (che a differenza del fratello ha continuato a suonare nel gruppo fino ad oggi): Michael ha quindi suonato negli UFO a più riprese in 3 decadi.
Argo
Giovedì 20 Agosto 2020, 19.56.59
26
piccolo off topic: non si finisce mai di imparare: mi sono accorto solo adesso che lo Schenker degli UFO non è lo Schenker degli Scorpions! Io da sempre pensavo che fosse lo stesso, mi sono sempre infatti chiesto come Rudolf potessere coesistere in 2 gruppi... ahhhhhh
Argo
Giovedì 20 Agosto 2020, 19.52.31
25
Ho guardato in giro per il live ma i prezzi sono folli, intanto vediamo col best of, poi provo a cercare qualcosa tra lights out e phenomenon, grazie
Rob Fleming
Giovedì 20 Agosto 2020, 19.32.02
24
@Argo: il suggerimento di Lizard è il migliore. Sennò Phenomenon e Lights out. Ricordo che esistevano delle edizioni in cui accoppiavano i CD. Nel qualcaso prendendone 2 ti ritrovi i primi 4 recensiti nel sito.
Lizard
Giovedì 20 Agosto 2020, 18.30.01
23
Beh, se ti piacciono gli album dal vivo, direi sicuramente Strangers in the Night, così hai un Best of Live con la formazione classica in stato di graziA
Argo
Giovedì 20 Agosto 2020, 18.27.19
22
Non ho voglia di prendere tutta la discografia di questa band, non possiedo nulla, mi prendo quindi il best of Will the last man standing. E vorrei acquistare solo un album completo, quale mi suggerite? Ok, mi direte prendi questi 2, questi 3, voglio solo un titolo.
Mr.Darcy
Venerdì 30 Agosto 2019, 11.38.52
21
Concorso con i commenti di @Rob Fleming, @Obscure e @Nat63 e andrebbe fatta una seconda recensione di questo classico. Il solo assolo di Rock Bottom è da manuale ed è stato iconico per moltissimi chitarristi metal, genere di cui si occupa appunto questo sito, rendendo di fatto Schenker una delle icone del genere. Force it, Lights out e Strangers in the night sono album iconici ma tutto naque da questo album..con un Schenker giovanissimo ed entrato nell'olimpo. Per me album da 100.
Rob Fleming
Martedì 23 Ottobre 2018, 15.09.44
20
A suo tempo avevo commentato il disco senza leggere la recensione. Forse era meglio che non lo avessi fatto. Sono d'accordissimo con @ObscureSolstice e @nat 63. Ridurre gli UFO a solo una, pur strepitosa canzone, mi sembra ingeneroso. Rock Bottom è qualcosa di superlativo e su Strangers Schenker si è consegnato all'immortalità con le sue improvvisazioni. Ma anche gli altri brani svelano la grandezza del gruppo. Tolti i soliti noti, gli UFO e i Golden Earring sono i miei favoriti. La qualità dei loro dischi è altissima
Aceshigh
Martedì 23 Ottobre 2018, 14.48.31
19
Con Phenomenon e l'ingresso di Schenker gli Ufo plasmano il loro stile "storico". Da qui in poi una serie di capolavori. Il mio preferito rimarrà No Heavy Petting, ma qui siamo comunque di fronte ad una pietra miliare. Su Doctor Doctor non c'è molto da aggiungere a quanto è stato detto nei decenni. Preferisco allora citare Rock Bottom: un riff killer e un solo stratosferico che fanno ancora oggi drizzare i capelli ! Voto 88
ObscureSolstice
Martedì 16 Ottobre 2018, 12.20.56
18
Ho un debole per Crystal Light...bellissima, ma tutte sono da applausi. Io penso che sicuramente Doctor Doctor sia un inno per gli Ufo, canzone adrenalinica, furibonda ma ci sono tracce veramente ottime in tutto Phenomenon da buona tradizione classic rock, leggiadre, patinate e riservate, ci sento anche l'impronta southern tipo in Too Young To Know nel classicume rock che questo Phenomenon si identifica. Quindi non è come ha detto il recensore che gli Ufo sono soltanto Doctor Doctor...sicuramente la più famosa, non a caso la vorrebbero avere incisa i Maiden, stesso appeal e stile dell'omonimo della Vergine di Ferro, strano appunto che non se ne dica che trasudi la stronzata del punk qui però, perché è in egual modo lo stile è lo stesso e identico, come la prova vocale di Mogg sfrontata. Finale della recensione un po' bislacco. Sembra che il recensore si sia ascoltato più il singolo Doctor Doctor magari in download, invece che tutto il lavoro Phenomenon. Eccellente Schenker, bella prova di Andy Parker e Pete Way, mitici Ufo...leggende dell'hard rock anche loro
Rob Fleming
Domenica 21 Febbraio 2016, 15.41.25
17
Premettendo che il secondo album "One hour space rock" è un capolavoro immenso della prima fase del gruppo, da questo Phenomenon forse iniziano i "veri" UFO. E con Doctor doctor e Rock bottom in primis e via via a seguire Crystal light, Space child (in cui Schenker ci dà un assaggio del suo gusto spropositato) e lo strumentale Lipstick traces non si può far altro che parlare di altro capolavoro
Philosopher3185
Domenica 15 Marzo 2015, 18.23.52
16
Grandissimo album,all'avanguardia per i tempi.Mi prendo a sberle per non averli scoperti prima...ascoltavo deep purple,led zeppelin,the who,i black sabbath,ma loro per un motivo o l'altro non li ho ascoltati! mea culpa..comunque meglio tardi che mai.Un altra di quelle band che hanno dato il loro contrbuto a forgiare le metal band del futuro
CauldronBorn
Giovedì 25 Settembre 2014, 20.48.04
15
83 come voto è un pugno nell'occhio. Pietra miliare del genere, 100/100. Una marea di metallari negli '80, dai più noti ai più sfigati, presero spunto dal guitar work di Schenker. Da quest'album ai successivi. 100 senza discussioni
Steelminded
Sabato 6 Settembre 2014, 10.56.49
14
Vorrei anche aggiungere che secondo me questo è il miglior album degli UFO e che Strangers in the Night è un live eccezionale!!! e che Schenker fa paura, mi piace un botto grandissimo chitarrista (ma anche Vinnie Moore non scherza)... Evviva!
Steelminded
Martedì 2 Settembre 2014, 15.24.08
13
Beh cito Lizard al commento 6 e aggiungo: impossibile ridurre gli UFO a Doctor Doctor... non ci siamo secondo me... Il disco contiene altri ottimi/grandi pezzi oltre a Doctor Doctor e Rock Bottom. Anche il voto quindi merita di levitare un po'... secondo me ovviamente. Direi 88. Evviva!
TheBluesBreaker
Martedì 29 Luglio 2014, 22.50.43
12
83??? 83??? voi siete pazzi,almeno 90
nat 63
Domenica 5 Gennaio 2014, 11.13.35
11
Doctor doctor è un pezzo stupendo,non c'è nulla da aggiungere.Ridurre però un gruppo come gli UFO,autori di dischi bellissimi, ad una sola canzone, mi sembra un pò troppo semplicistico e banale.Ci dimentichiamo allora di "Force it", "Lights out", "Obsession", "No heavy petting" e (senza Shenker) "No place to run" e "Mechanix" ? E' un pò come dire che i Led Zeppelin sono solo "Stairway to heaven" o che i Deep Purple solo"Child in time".
Il Ninja di Dio
Venerdì 23 Agosto 2013, 11.14.11
10
Grandissimo album
marmar
Giovedì 22 Agosto 2013, 21.30.29
9
Autentica gemma di indiscutibile valore, alzare il voto, please, è il disco di "Doctor Doctor" e soprattutto "Rock Bottom" e anche il resto non è affatto male...
Federico95
Lunedì 19 Agosto 2013, 14.23.28
8
Fino ai primi anni '90, tutto ciò che è stato toccato da Schenker è oro puro. Miglior disco di un gruppo troppo sottovalutato...
Alex
Domenica 18 Agosto 2013, 14.16.02
7
Recensione molto appassionata e romantica, ma spendidamente lucida e onesta. Rock duro grezzo e al tempo stesso raffinato dai virtuosismi di Schenker. Si respira anche una certa aria pop, e qualche divagazione melodica, ma nell'insieme il ritmo e la potenza sono favolosi. Da ascoltare e riascoltare.
Lizard
Sabato 17 Agosto 2013, 22.14.47
6
Grandissima band, quattro musicisti di enorme spessore con Schenker che è semplicemente uno dei chitarristi più importanti di tutti i tempi. Disco che ha segnato uno spartiacque e non solo nella loro storia, ma nell'intero movimento hard rock. Da qui in avanti un filotto di grandi album, lo stupendo live segnalato da warrior63 e ancora tanta buona musica, persino senza Schenker.
LUCI DI FERRO
Sabato 17 Agosto 2013, 19.15.15
5
Gli UFO sono Doctor Doctor. D'ACCORDO al 100%
Hellion
Sabato 17 Agosto 2013, 16.34.20
4
Album stupendo, possiedo il vinile...e adesso me lo riascolto.
Undercover
Sabato 17 Agosto 2013, 16.19.03
3
Band stupenda e stranamente sottovalutata... di questo ho buonissimi ricordi e proprio con "Phenomen" conobbi la figura di Michael Schenker
LORIN
Sabato 17 Agosto 2013, 15.50.10
2
Questo disco, come anche la band del resto, è sensazionale. Un album bellissimo, suonato alla perfezione dove vi sono incisi brani indimenticabili. Dopo averli visti live a Roma, ormai, tantissimi anni fa, l'innamoramento per gli UFO fu totale ed anche per quest'album. Recensione bellissima.
warrior63
Sabato 17 Agosto 2013, 15.14.56
1
grandissimo album,così come è ottima la recensione..fa male vedere solo 40 letture,per un album così importante. gli UFO non hanno raccolto quanto meritato...consiglio a tutti di ascoltare almeno il live"Strangers in the night" del 1978 .
INFORMAZIONI
1974
Chrysalis
Hard Rock
Tracklist
1. Oh My
2. Crystal Light
3. Doctor Doctor
4. Space Child
5. Rock Bottom
6. Too Young to Know
7. Time On My Hands
8. Built For Comfort
9. Lipstick Traces
10. Queen of the Deep
Line Up
Phil Mogg (Voce)
Michael Schenker (Chitarra)
Pete Way (Basso)
Andy Parker (Batteria)
 
RECENSIONI
72
60
74
81
94
86
85
82
87
83
ARTICOLI
23/11/2018
Live Report
ELECTRIC WIZARD + UFOMAMMUT + HUMULUS
Live Music Club, Trezzo sull'Adda (MI), 18/11/2018
14/02/2015
Intervista
UFO
La parola a Vinnie Moore
08/07/2013
Live Report
NEUROSIS + UFOMMAMUT
Magnolia, Milano, 04/07/2013
29/01/2013
Live Report
UFOMAMMUT + CAMION + MEGATHERIUM
Traffic Club, Roma, 24/01/2013
07/03/2006
Intervista
UFOMAMMUT
Parla la band
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]