Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Myrath
Shehili
Demo

Degraey
Reveries
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/05/19
DIAMOND HEAD
The Coffin Train

24/05/19
REVEAL
Overlord

24/05/19
DESTRAGE
The Chose One

24/05/19
MARCO HIETALA
Mustan Sydämen Rovio

24/05/19
STORMLORD
Far

24/05/19
MISÞYRMING
Algleymi

24/05/19
NOCTURNUS A.D.
Paradox

24/05/19
SOTO
Origami

24/05/19
STORMHAMMER
Seven Seals

24/05/19
DEATHSPELL OMEGA
The Furnaces of Palingenesia

CONCERTI

21/05/19
BLACK TUSK
EVOL LIVE - ROMA

22/05/19
FIT FOR AN AUTOPSY + GUESTS
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

22/05/19
BLACK TUSK
FREAKOUT - BOLOGNA

23/05/19
BLACK TUSK
LIGERA - MILANO

24/05/19
SHINING (SWE) + GUESTS
Pika Future Club, Verona

24/05/19
METAL QUEEN`S FESTIVAL (day 1)
IL PEOCIO - TROFARELLO (TO)

24/05/19
STORMLORD + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

25/05/19
NECRODEATH + GUESTS
JAILBREAK - ROMA

25/05/19
SHINING (SWE) + GUESTS
Alchemica Music Club, Bologna

25/05/19
SCUORN + GUESTS TBA
ZIGGY CLUB - TORINO

Cleric - Gratum Inferno
( 1272 letture )
I Cleric sono una band emergente nata dalle ceneri di Kill the Client, Baring Teeth e Tyrannosorceress. Suonano un death metal dalle reminiscenze old-school, fondendosi con l’aggressività del brutal moderno, più qualche sparata sperimentale, come sporadiche tastiere.
Detto così, sembrerebbe roba buona, in realtà questo Gratum Inferno mi ha deluso sotto parecchi punti di vista.

Salvando la title-track nonché opener, che potrebbe anche essere una canzone dalla fattura accettabile, il resto è praticamente mezzora di ripetizioni a non finire. Una monotonia che ha termine solo con l’organo di Faith in Debauchery negli ultimi secondi. Costruite con la stessa metrica, le canzoni presentano la medesima strofa e gli stessi incasinamenti di una band che vuole provare ad imitarne una più tecnica.
L’impronta principale è quella di un’atmosfera oscura, tenebrosa, mito più volte sfatato da riff banali e – non smetterò di dirlo – ripetitivi all’inverosimile.

La produzione è scarsa come le canzoni di questo primo full length, troppo rozza, troppo ispirata ad altre band concorrenti, con un riverbero assordante sulla batteria, e la voce che sembra quasi in secondo piano rispetto agli altri strumenti.
Deluso da questo lavoro, non sollevo alcuna nota positiva, in quanto non ne ho trovata. Anche la copertina è a dir poco riprovevole, magari ricca di un significato che non riesco a trovare, ma disegnata davvero male; mia nipote di cinque anni riuscirebbe a fare di meglio.

O i Cleric si decidono a migliorare il sound ed a variare un po’ il songwriting, oppure possono tranquillamente ritirarsi, poiché dubito che se li filerà qualcuno, con tutte le altre band promettenti che ci sono in giro.



VOTO RECENSORE
40
VOTO LETTORI
98.5 su 4 voti [ VOTA]
INFORMAZIONI
2013
Tofu Carnage Records
Death
Tracklist
1. Gratum Inferno
2. Through the Starless Abyss
3. From Womb To Tomb
4. Satanic Dimensions
5. Into Death and Far Beyond
6. Left Hand Wrath
7. Faith in Debauchery
Line Up
Zac (Voce)
Chris (Chitarra)
Andrew (Chitarra)
John (Bass)
Zach (Drums)
 
RECENSIONI
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]