Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Mayhem
Daemon
Demo

Pinewalker
Migration
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

14/11/19
GREAT MASTER
Skull And Bones - Tales From Over The Sea

14/11/19
GREAT MASTER
Skull and Bones – Tales from Over the Seas

15/11/19
WARSENAL
Feast Your Eyes

15/11/19
DENNER`S INFERNO
In Amber

15/11/19
RAGNAROK
Non Debellicata

15/11/19
RAGNAROK
Non Debellicata

15/11/19
DESPISED ICON
Purgatory

15/11/19
TULUS
Evil 1999

15/11/19
THE DEATHTRIP
Demon Sola Totem

15/11/19
KRATER
Venerare

CONCERTI

14/11/19
IMMOLATION + RAGNAROK + MONUMENT OF MISANTHROPY + EMBRYO
TRAFFIC LIVE - ROMA

14/11/19
PROFANATICA + DEMONOMANCY
CENTRALE ROCK PUB - COMO

14/11/19
DAVID ELLEFSON
LET IT BEER - ROMA

15/11/19
CLAUDIO SIMONETTI`S GOBLIN
LEGEND CLUB - MILANO

15/11/19
RIVAL SONS + GUEST TBA
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

15/11/19
IMMOLATION + RAGNAROK + MONUMENT OF MISANTHROPY + EMBRYO
REVOLVER CLUB - SAN DONA' DI PIAVE (VE)

15/11/19
PROFANATICA + DEMONOMANCY
SCUUM - PESCARA

15/11/19
ARCANA OPERA + GUESTS
THE FACTORY - CASTEL D'AZZANO (VR)

16/11/19
PROFANATICA + DEMONOMANCY
FIRST FLOOR CLUB - NAPOLI

16/11/19
ASPHYX + GUESTS
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

Sabaton - Swedish Empire Live
( 3090 letture )
Qualche dato oggettivo: 600.000 spettatori e assegnazione del disco d’oro per copie vendute dell’ultimo album. I Sabaton hanno raggiunto questi obiettivi in Polonia. Abbastanza impressionante pensando che si tratta di una band relativamente recente e considerando il periodo di crisi che vive il mercato discografico e la vendita di dischi. Sì, perché 10.000 copie vendute di un disco sono un successo colossale in tempi moderni, in un Paese come la Polonia che di abitanti ne fa poco più di 20 milioni, cifra che, con le dovute proporzioni, nel nostro Paese si sognano anche Iron Maiden, Dream Theater, Nek e Marco Carta. Riguardo l’affluenza al Woodstock Festival, per quanto ad ingresso gratuito, è qualcosa di impressionante: sette volte il numero di persone che starebbero allo Stadio Meazza, neanche lontanamente paragonabile alle 2-3 migliaia di persone che hanno partecipato ai festival gratuiti nostrani che si sono svolti negli ultimi anni in Italia con ospiti stranieri come Primal Fear, Grave Digger, Threshold o Freedom Call. Altre condizioni, altri nomi coinvolti, altri investimenti, altra mentalità.

I Sabaton ce l’hanno fatta! L’armata svedese capitanata dal carismatico singer Joakim Brodén si è guadagnata -meritatamente- una schiera di fans ed un giusto successo commerciale. Forti di una proposta non originale, ma nemmeno derivativa, di una serie di album perfettamente riusciti e di un impatto live onesto e coinvolgente entrano di diritto tra le band che contano, tra i big del metal. Swedish Empire è la testimonianza live di quanto scritto finora, disponibile in varie versioni DVD con più esibizioni; quella di cui andiamo a parlare è la versione CD della performance al già citato Woodstock Festival in Polonia. Dopo l’epica Intro The March to War, Brodén annuncia semplicemente: “We are Sabaton and this is Ghost Division” e la band esplode come è giusto che sia davanti ad un audience sterminata come quella che ha di fronte, il pubblico partecipa attivamente cantando con la band ed il coinvolgimento è apprezzabile anche grazie ad una registrazione che rende a dovere l’atmosfera live. Seguono Uprising e la bellissima Gott Mit Uns, autentico cavallo di battaglia tratto dall’ultimo Carolus Rex. Quest’ultimo brano vede alla voce nella prima strofa il chitarrista Chris Rörland, mentre Brodén annuncia che si improvviserà cameraman con una cinepresa. Inutile dire che il coro è cantato all’unisono da migliaia e migliaia e ancora migliaia di persone del pubblico, così come per la successiva The Cliffs of Gallipoli. Segue The Lion from the North, altro estratto dall’ultimo disco, che ci dimostra ancora come i brani dei Sabaton, senza essere dei tormentoni, si prestano benissimo ad essere cantati dal pubblico in sede live grazie a ritornelli corali dalle melodie facili. Il disco è scorrevole, forte di una scaletta funzionale, anche se mancano alcuni brani che avrebbero reso il tutto più appetitoso; anche senza possedere la versione DVD, il live-disc è molto coinvolgente e rende l’atmosfera che si è vissuta in fase di concerto. Sono presenti qua e la delle imprecisioni dei musicisti, a testimonianza che la manipolazione in studio in fase di mix è stata minima, evidente qualche errore proprio nella già citata The Lion from the North, che non fa che confermare la genuinità del prodotto. Into the Fire, Midway e Primo Victoria sono brani che in fase live danno il meglio di se, il suono è compatto, i brani sono coinvolgenti e la band dimostra di saperci fare; oltre a Brodén alla voce e Pär Sundström al basso, unici superstiti della formazione originale, un plauso va ai nuovi arrivati Chris Rörland (Nocturnal Rites) e Thobbe Englund (Winterlong e Raubtier) alle chitarre e Robban Bäck (Baltimoore, Prey) alla batteria, ormai considerati membri ufficiali dei nuovi Sabaton. Un difetto della prestazione, se così si può dire, è il fatto che, mancando un tastierista, sono state utilizzate le vecchie sequenze suonate su disco da Daniel Myhr e dallo stesso Brodén e quindi suonando su delle basi nulla è lasciato all’improvvisazione o a variazioni rispetto ai brani in studio. Chi ama sentire delle versioni differenti in sede live potrebbe considerarlo come un difetto.

Un best of versione live che conferma quanto di buono stiano facendo i Sabaton, perché, va detto, nell’attuale marasma di dischi e pubblicazioni, la band ha saputo trovare una propria identità e le ultime releases hanno quel qualcosa in più che tante band decisamente più tecniche non riescono a mettere nei propri lavori. Consigliato ai fans della band; la versione DVD è sicuramente più ricca ed il colpo d’occhio di fronte alla folla oceanica è impressionante, ma anche questa versione audio rende molto bene. Un gustoso antipasto in attesa del prossimo disco previsto per l’anno venturo.



VOTO RECENSORE
75
VOTO LETTORI
75.5 su 8 voti [ VOTA]
Painkiller
Lunedì 11 Novembre 2013, 10.36.30
12
@Rada: Primo Vicotria, Coat of Arms, The Art of War, Carolus Rex (nella doppia versione inglese e svedese). La bontà di questa band secondo me, sta tra le altre cose nel fatto che anche episodi meno tirati sono molto incisivi e potenti, Uprising su tutte. Mi piace molto il fatto cha i testi siano incentrati sulle guerre, mi sto ripassando un po' di storia! Ho riletto anche "l'arte della guerra" e scoperto un nuovo testo molto interessante: "larte della guerra nella vita quotidiana" . Non vedo l'ora di vederli dal vivo.
Radamanthis
Domenica 10 Novembre 2013, 13.31.00
11
Grazie ragazzi...ho recuperato la discografia della band almeno posso ascoltarmi bene tutto con calma e non solo superficialmente sul tubo! (grazie a cui comunque mi feci a suo tempo un'idea della band e della sua musica). Ho fatto diversi ascolti e devo dire che gli ultimi 3 sono notevoli e anche qualcosa su Metalizer del 2007 c'è qualcosa di veramente buono! Grazie a tutti, rock on!
maurilio
Domenica 10 Novembre 2013, 9.25.01
10
Io consiglio vivamente The art of war, secondo me l´album piú completo e maturo, sia come testi che come musica. Comunque a me sono piaciuti molto anche Attero Dominatus e Coat of Arms, il disco che me li ha fatti scoprire e che ho sentito quasi 2 volte al giorno per un mese di fila. Avendo solo i live si perde inevitabilmente qualche traccia notevole presente nei cd, anche dei primi.
Arianrhod
Sabato 9 Novembre 2013, 23.49.02
9
Fantastica band dal vivo! Molto energici e davvero simpatici, sanno interagire con il pubblico come poche altre band!
Mauro Paietta "My Refuge"
Sabato 9 Novembre 2013, 14.12.47
8
@Radamanthis ti consiglio gli ultimi tre dischi, i Sabaton non inventano nulla ma come detto si elevano rispetto alla media delle uscite per una certa convinzione ed un songwriting superiore, e poi sono dei simpaticoni!
Radamanthis
Venerdì 8 Novembre 2013, 23.24.42
7
nel frattempo che aspetto qualche consiglio sulla band è tutta la sera che mi sto facendo una cultura approfondita sul tubo con i Sabaton...non male direi!
Radamanthis
Venerdì 8 Novembre 2013, 20.13.05
6
In molti parlano bene di questa band che forse sono io a non aver capito abbastanza...quindi probabilmente sono in difetto e provvederò al più presto a recuperare qualcosa. Cosa mi consigliate? E nello specifico quali brani sono i loro top, le loro hits? Questo live potrebbe aiutarmi?
Le Marquis de Fremont
Venerdì 8 Novembre 2013, 13.04.43
5
Eccellente Live di una eccellente band che suona delle canzoni veramente belle. Carolus Rex è assolutamente un superdisco e molti vadano a sentire come si scrivono e compongono ottime canzoni, anche in un genere che sembra aver detto tutto. Ma dipende dalla creatività. Quindi complimenti ai Sabaton. Unica nota per uno che di live ne ha ascoltati parecchi e visto molti concerti: in sede live, il "dilatare" alcune canzoni, aggiungendo parti inedite o create dal mood del momento, noto non essere comune per i gruppi metal. Faccio un esempio: Stairway to Heaven su IV (studio) e su The Song Remains the Same (live) dei Led Zeppelin. I Sabaton avrebbero avuto più di una canzone, da "dilatare" e forse è perché mancava il tastierista. Comunque parliamo di ciliegine sopra una già buonissima torta. Au revoir.
Cristiano
Mercoledì 6 Novembre 2013, 18.36.28
4
E' spettacolare, vorrei proprio vederli dal vivo prima o poi! Comunque così dovrebbe essere un DVD live, non come alcuni usciti recentemente dove il pubblico sembra inesistente non fosse per le inquadrature
Azazelius Triplus
Mercoledì 6 Novembre 2013, 13.03.41
3
A me piace la pronuncia del cantante.
Painkiller
Mercoledì 6 Novembre 2013, 12.31.16
2
Live spettacolare, che fotografa perfettamente lo stato di band ormai giunta al ruolo di "BIG". Ho preso l'edizione speciale a se dischi con libro fotografico e devo dire che ne vale davvero la pena, innanzitutto perla qualità audio e video del blu-ray, in seconda battuta per il libro che, oltre a ottime foto del concerto e dei componenti, contiene anche le interviste ad ogni membro, tra l'altro molto divertenti. Mi rendo conto che sia una band che in un certo senso possa dividere i giudizi perchè "non ha inventato nulla", ma allo stesso tempo la considero molto originale e con un trademark ben riconoscibile per essere una power metal band. Dai testi, alle melodie alla voce di Broden è tutto molto caratteristico e riconoscibile, e soprattutto...molto potente!!! Grande band. Sono contento che il suono sia ottimo e poco ritoccato, quindi "genuino". C'e qualche imprecisione nel riffing quà e là ma è certamente dovuto al fatto che questa non è la line-up che ha suonato sugli album in studio, quindi bene così dal mio punto di vista. Vero quanto scrive Mauro circa i suoni campionati di tastiera ma credo che dopo il repentino cambio di line-up dopo l'ultimo disco in studio andare a cercare anche un tastierista sarebbe stato complicato, magari rimedieranno finito il tour cercando la persona adatta. Ho ri-ascoltato molti live ultimamente, sia quelli "regolari" dei big (Iron, Metallica, Judas etc...) sia quelli inclusi solo in edizioni speciali e devo dire che per genuiinità del suono, fedeltà alla potenza ed all'impatto reale del concerto credo che sia uno dei migliori degli ultimi anni, quindi non sono molto d'accordo col voto espresso da Mauro in fase di recensione, anche per me vale un 90 pieno...
maurilio
Mercoledì 6 Novembre 2013, 11.26.38
1
Il DVD é spettacolare e il pubblico partecipa molto calorosamente allo show. Attendo con impazienza il nuovo cd visto che fino ad ora non hanno mai deluso, anche se nell´ultimo qualche filler c´é.
INFORMAZIONI
2013
Nuclear Blast Records
Power
Tracklist
1. The March to War

2. Ghost Division

3. Uprising

4. Gott Mit Uns

5. Cliffs of Gallipoli

6. The Lion from the North

7. The Price of a Mile

8. Into the Fire

9. Carolus Rex

10. Midway

11. White Death

12. Attero Dominatus

13. The Art of War

14. Primo Victoria

15. 40:1

16. Metal Crüe
Line Up
Joakim Brodén (Voce)

Chris Rörland (Chitarra)

Thobbe Englund (Chitarra)
Pär Sundström (Basso)

Robban Bäck (Batteria)
 
RECENSIONI
67
72
80
75
82
76
78
75
70
75
76
65
ARTICOLI
31/01/2017
Live Report
SABATON + ACCEPT + TWILIGHT FORCE
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI) - 25/01/2017
17/08/2016
Intervista
SABATON
A tu per tu con Joakim Broden
08/02/2015
Live Report
SABATON + DELAIN + BATTLE BEAST
Alcatraz, Milano, 03/02/2015
01/05/2014
Intervista
SABATON
I nuovi eroi - A tu per tu con Pär Sundström
23/09/2012
Live Report
SABATON + ELUVEITIE + WISDOM
Alcatraz, Milano, 19/09/2012
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]