Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Five Finger Death Punch
F8
Demo

Ira Green
7
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

03/04/20
BLAZE BAYLEY
Live in Czech

03/04/20
AUGUST BURNS RED
Guardians

03/04/20
THORN IN SIDE
Tales Of The Croupier

03/04/20
AARA
En Ergô Einai

03/04/20
TESTAMENT
Titans of Creation

03/04/20
AD INFINITUM
Chapter I: Monarchy

03/04/20
LOVIATAR
Lightless

03/04/20
WITCHES OF DOOM
Funeral Radio

03/04/20
P.O.E. (PHILOSOPHY OF EVIL)
Of Humanity And Other Odd Things

03/04/20
MANAM
Ouroboros

CONCERTI

02/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

02/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
EXCALIBUR PUB - CHIAVARI (GE)

03/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA (ANNULLATO)
SANTOMATO LIVE CLUB - PISTOIA

03/04/20
NECRODEATH (ANNULLATO)
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

04/04/20
GUTALAX + GUESTS TBA
CIRCOLO EKIDNA - CARPI (MO)

04/04/20
FULL OF HELL + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

04/04/20
ANCIENT + NECRODEATH + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

04/04/20
TYGERS OF PAN TANG + GUESTS TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

04/04/20
DEATHLESS LEGACY
GRINDHOUSE CLUB - PADOVA

04/04/20
IMAGO MORTIS + GUESTS
KRACH CLUB - MONASTIER (TV)

Gorgoroth - Antichrist
( 5216 letture )
Diabolica creatura multiforme ed oscura di Bergen, i Gorgoroth nei primi anni '90 consistevano sostanzialmente nelle figure di Infernus e di Hat. Il primo è sempre stato la mente e il braccio del combo, abile compositore in grado di mettere in musica i feeling più oscuri e freddi di quella terra; il secondo, grazie alle sue prestazioni vocali, riusciva a comunicare direttamente con gli Inferi ed estrapolare quanto di più perverso e maligno gli era concesso.
I problemi di line-up sono costati ai Gorgoroth moltissimi ritardi nella registrazione di demo-tape e di full-length. Formatisi nel 1992, sono riusciti a partorire il debut solo due anni più tardi e nel 1996 vedrà la luce (o meglio, il buio) Antichrist.
Freschi di contratto discografico con la stra-cultissima Malicious Records (che stamperà anche Pentagram per la prima volta in vinile) i Gorgoroth subiscono ancora problemi con la stabilità della propria formazione: Hat abbandona la band ma decide di portare a compimento le registrazioni dell'album, subentra Pest degli Obtained Enslavement; Samoth era solo un guest e sarà rimpiazzato da Ares degli Aeternus; Goatpervertor se ne va dopo il primo disco per lasciar spazio ad un altro guest (e che guest!): Frost dei Satyricon. che però si siederà dietro le pelli solo in sala registrazione mentre dal vivo sarà sostituito da Erik "Grim" Brøderskift degli Immortal.
In mezzo a tutti questi travagli, Antichrist riesce ad uscire, grazie al solito intervento di Pytten ai Grieghallen Studios, ed è una vera e propria pugnalata alla gola. L'album trasuda i riff e le melodie più sorprendenti che la band abbia mai partorito.
La fredda aria del nord è accompagnata dai lamenti fantasmagorici di Hat, mentre Bergtrollets Hevn riprende quell'oscuro groove presente in Pentagram.
La qualità della registrazione è migliorata leggermente, quanto basta per cogliere le bellissime trame delle due chitarre che si intrecciano in modo accattivante mentre la lingua biforcuta di Hat lavora a dovere.
Il gelo della notte e il riverbero del mare introducono Gorgoroth. Dimenticatevi qualsiasi pianura orchesca o giochini fantasy tolkienani: le chitarre taglientissime di questo brano vibrano, creando forse la più bella traccia che il combo abbia mai scritto; il basso rintocca malinconico e una sorta di profonda tristezza avvolge tutta la composizione. Gli arpeggi sono ultradistorti e ipnotizzano l'ascoltatore fino al climax: i funerei lamenti in voce pulita di Hat.
Possessed (by Satan) risgorga in un groove mid-tempo che diventerà un classico nella discografia gorgorothiana: il parlare-urlare di Pest si disgrega dalla struttura dei riff finché la seconda parte del brano prende una piega più diretta e furiosa, sempre caratterizzata dalle tipiche melodie di Infernus.
Con la strumentale Heaven's Fall si torna ad ascoltare un tipico modo di suonare fatto di aggressività, malinconia e oscurità finché il rumore della pioggia di Bergen non porta alla conclusiva Sorg: una lenta ballata infernale caratterizzata ancora una volta dagli spettrali cori in voce pulita. Ottenebranti e rispettosi come l'accompagnamento di una marcia funebre, una lunga nenia che porta lentamente l'ascoltatore nella bocca dell'Inferno.



VOTO RECENSORE
83
VOTO LETTORI
85.37 su 29 voti [ VOTA]
AAMEN
Giovedì 23 Marzo 2017, 17.09.36
25
musica satanica. pentitevi
LexLutor
Domenica 19 Febbraio 2017, 10.19.21
24
Mah. Full album non è. 6 pezzi ti lasciano a...mezza panza XD. Ad ogni buon conto, in questo (mini) album ci sono pezzi davvero superbi come il delirio terrificante di possessed by satan e la belllissima heavens fall.
Nick
Venerdì 23 Settembre 2016, 8.44.28
23
Nella seconda foto il tizio sulla destra è Storm, il loro bassista nel 1995, e non Pest.
Anthares616
Sabato 9 Gennaio 2016, 19.55.45
22
Il casino che dici tu che sei qui sotto, in realtà era già spento da un po' .....e comunque è iniziato grazie ad un altro che come te , ha solamente voglia di perdere tempo scrivendo cazzate. Torno a ripetere: commentiamo la musica!
vostra madre
Domenica 3 Gennaio 2016, 4.27.52
21
black flame e anthares 616 spegnete sto casino e di corsa a lavare i piatti!!!!
Black Flame
Martedì 8 Dicembre 2015, 20.52.00
20
Ottima risposta Anthares....il profeta vive di poco...o porco!ahahahahaha!
Anthares616
Martedì 8 Dicembre 2015, 15.53.37
19
Mi sei quasi simpatico profeta...anche se coniughi solo tre parole in croce!! Qui si commenta la musica, non chi la ascolta, cambia forum! A presto e lascia sempre una luce accesa......
Anthares616
Martedì 8 Dicembre 2015, 15.53.36
18
Mi sei quasi simpatico profeta...anche se coniughi solo tre parole in croce!! Qui si commenta la musica, non chi la ascolta, cambia forum! A presto e lascia sempre una luce accesa......
il profeta di castelfidardo
Lunedì 7 Dicembre 2015, 2.25.21
17
pentete anthares 616 pentete!!!diaulaccio!!carne bastarda di societa' imbastardita oh porco!recita la coroncina diaulo!
Anthares616
Domenica 6 Dicembre 2015, 19.13.10
16
Grande album!!!!! Vedo qui sotto.....che al "profeta di castelfidardo" non è tecnicamente piaciuto......e sfoga tutta la sua rabbia, invitando noi "porci" diavoli, amanti del black metal: all' inferno.......molto originale...
il profeta di castelfidardo
Domenica 6 Dicembre 2015, 18.11.01
15
o diauli che state a sentire l'anticristo?!!pezzi de porchi!!volete anna' all'inferno con tutti i diauli che c'e' urla e stridore di denti?ke ve stakkan la spina dorsale e ve la rimetton tuttun continuo?!
Chicco
Domenica 6 Dicembre 2015, 13.40.37
14
Chi dice che questo album è inferiore a questo o a quell' altro album, credo non capisca nulla di Black Metal! freddo e truce come pochi, melodico grezzo, sporco. un' album che lascia un vuoto emozionale. un lavoro che detta legge in fatto di purezza
Northern
Lunedì 22 Settembre 2014, 11.28.54
13
Il lavoro migliore dei Gorgoroth,assieme a Pentagram e ad A Sorcery Written in Blood!
S.V.
Martedì 21 Gennaio 2014, 22.46.26
12
Uno dei capisaldi del black metal. Disco di peso enorme per la scena, basilare direi.
Luca
Lunedì 20 Gennaio 2014, 10.53.46
11
Il feeling delle band norvegesi è unico... purtroppo però è un periodo storico che non tornerà mai più...
Vecchio Sunko
Lunedì 20 Gennaio 2014, 9.58.34
10
Di gran lunga inferiore a Pentagram e Under the Sign of Hell....in ogni caso un buon disco 80.
Galilee
Lunedì 20 Gennaio 2014, 9.14.06
9
Gran disco!
Blackout
Sabato 18 Gennaio 2014, 23.58.58
8
Il mio preferito resta il primo, ma anche questo rimane un capolavoro e Hat era il cantante perfetto per i Gorgoroth.
SNEITNAM
Sabato 18 Gennaio 2014, 17.40.56
7
Cazzo che anni, la Norvegia aveva un magnetismo per le anime nere pazzesco! Quest'album è uscito poco prima che venissi portato via dal magnetico e oscuro richiamo del Black Metal norvegese. Grande album con vagonate di ricordi legati al '97 che ritornano ogni volta che ascolto questo e tanti altri capolavori. Tanti sottovalutano questa musica perchè è per pagliacci esaltati mentre per quel che mi riguarda è l'unico mezzo veramente a mia disposizione per sfogare ciò che ho dentro. E come per me anche per i tantissimi che si sono dedicati ad una musica feroce ed oscura
massimo
Sabato 18 Gennaio 2014, 15.25.46
6
disco imperdibile...
vecchio peccatore
Sabato 18 Gennaio 2014, 15.10.13
5
Il "peggiore" dei primi tre storici dischi, non vado sopra l'83 della recensione anche se si tratta certamente di un lavoro di valore.
enry
Sabato 18 Gennaio 2014, 15.02.44
4
Il mio preferito a pari merito con Pentagram, alzo il voto a 90 anch'io.
Ad Astra
Sabato 18 Gennaio 2014, 12.23.53
3
ogni volta che l'ascolto, coincidenza l'ultima qualche giorno fà, che non mi regali emozioni. splendido, il mio preferito della prima parte di carriera.
Sorath
Sabato 18 Gennaio 2014, 11.33.53
2
Solo l'epicità di Sorg vale tutto il lavoro...e non ho citato le altre...CAPOLAVORO!!!
doomale
Sabato 18 Gennaio 2014, 11.00.21
1
Capolavoro n*2 dei gorgoroth della prima triade...e capolavoro della vera scena che fu...io alzo il voto fino a 90! True norwegian black metal
INFORMAZIONI
1996
Malicious Records
Black
Tracklist
1. En Stram Lukt av Kristent Blod
2. Bergtrollets Hevn
3. Gorgoroth
4. Possessed (by Satan)
5. Heaven's Fall
6. Sorg
Line Up
Hat (Voce su tracce 3, 4 e 6)
Pest (Voce su traccia 4)
Infernus (Chitarra, Basso)
Frost (Batteria)
 
RECENSIONI
70
88
82
70
90
83
90
ARTICOLI
05/04/2014
Live Report
GORGOROTH + VITAL REMAINS
Factory, Milano, 30/03/14
15/12/2011
Live Report
GORGOROTH + VADER + altri
Traffic Club, Roma, 09/12/2011
05/12/2009
Intervista
GORGOROTH
From Norway, In The Name Of Satan...
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]