Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Falconer
From a Dying Ember
Demo

Chaosaint
In the Name of
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

09/07/20
NUCLEAR WINTER
StormScapes

10/07/20
MICHAEL GRANT & THE ASSASSINS
Always the Villain

10/07/20
DAWN OF A DARK AGE
La Tavola Osca

10/07/20
REBEL WIZARD
Magickal Mystical Indifference

10/07/20
BLOODY HEELS
Ignite the Sky

10/07/20
LAETITIA IN HOLOCAUST
Heritage

10/07/20
ROAD SYNDICATE
Smoke

10/07/20
TOKYO MOTOR FIST
Lions

10/07/20
SHINING BLACK
Shining Black

10/07/20
ENSIFERUM
Thalassic

CONCERTI

06/07/20
DEEP PURPLE + GUESTS (SOSPESO)
BOLOGNA SONIC PARK - ARENA PARCO NORD - BOLOGNA

06/07/20
FAITH NO MORE (SOSPESO)
IPPODROMO SNAI SAN SIRO - MILANO

06/07/20
MARKY RAMONE + WAHNSINN + RUNN + THE VORTICOUS (SOSPESO)
DRUSO - RANICA (BG)

08/07/20
THE DEAD DAISIES (SOSPESO)
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

08/07/20
GUANO APES + LACUNA COIL (SOSPESO)
PARCO DELLA CERTOSA - COLLEGNO (TO)

13/07/20
KISS (SOSPESO)
ARENA - VERONA

23/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

24/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

25/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

26/07/20
INSUBRIA FESTIVAL
PARCO GHIOTTI - MARCALLO CON CASONE (MI)

Converge - You Fail Me
( 3029 letture )
Le grandi band si confermano. Dopo un grande album le band che hanno davvero una marcia in più consolidano la loro posizione, dimostrano di non essere solo una meteora e di meritarsi il successo ottenuto.
Sono passati tre anni da Jane Doe, che aveva catapultato i Converge nel gotha della musica estrema rappresentando l'hardcore in modo così evoluto ed intenso da inglobare e superare qualsiasi esperienza precedente. La formazione si è stabilizzata in quella che ancora oggi conosciamo con l'abbandono, di poco successivo all'uscita di quell'album, del secondo chitarrista Aaron Dalbec ed ormai le qualità della band non sono più un segreto; è in questo contesto che un'etichetta importantissima nella scena punk-hardcore come la Epitaph Records offre loro il contratto che porterà, come primo frutto di una collaborazione che dura ancora oggi, alla pubblicazione di You Fail Me.

È una band più matura quella che partorisce questo album; il sound è ancora nervoso, scarno ed irruente ma certi spigoli ed un certo grado di ingenuità, che pure avevano contribuito al fascino di Jane Doe, sono stati smussati rendendo la prova più coesa e d'impatto. Le composizioni approfondiscono l'approccio onnicomprensivo alla materia hardcore che i Converge hanno cominciato ad adottare con Jane Doe: d-beat, noise, intermezzi riflessivi, sfuriate al limite del thrash metal, echi di grind e math-core sono fusi in un unico magma cangiante. Le prove dei singoli sono di assoluto livello, con un Jacob Bannon mai così efficace ed intenso prima di allora, Kurt Ballou che si dimostra un chitarrista dalle mille sfaccettature e di grandissima inventiva, Nate Newton che sorregge i brani con uno dei suoni di basso più grossi e presenti mai sentito e Ben Koller che si afferma come uno dei batteristi migliori di sempre nell'intera scena.

You Fail Me ha rappresentato la riaffermazione del valore dei Converge, la convalida dell'assoluta legittimità della posizione che la band era riuscita a conquistarsi nella scena hardcore. Superato grazie a questo album lo scoglio delle conferme, da qui in avanti i Converge inanelleranno una serie di centri che continua ancora oggi.



VOTO RECENSORE
89
VOTO LETTORI
81.27 su 11 voti [ VOTA]
Silvio Berlusconi
Venerdì 8 Maggio 2020, 9.30.07
5
i Converge sono sempre all'altezza delle aspettative,questo You Fail Me è un'altra fantastica scheggia impazzita di dolore e sofferenza.
Macca
Martedì 18 Febbraio 2014, 22.41.00
4
Una band che è una garanzia. Non siamo ai fasti di Jane Doe, ma lo standard rimane elevato. Voto 83
supergiuz
Martedì 28 Gennaio 2014, 15.00.31
3
bello
Malleus
Domenica 26 Gennaio 2014, 12.34.20
2
Altro lavoro di altissimo livello. Dai Converge solo tanta, tanta qualità.
Akira
Sabato 25 Gennaio 2014, 20.19.30
1
Band IMMENSA. Punto. Jane Doe rimane il loro capolavoro assoluto, uno di quegli album che cambiano per sempre il modo di fare musica. Ma questo anche è di ottimo livello. Grandiosi. PS. se questo prende 89, Jane Doe meriterebbe un 95, ma sono dettagli. siamo sempre su altissimi livelli.
INFORMAZIONI
2004
Epitaph Records
Hardcore
Tracklist
1. First Light
2. Last Light
3. Black Cloud
4. Drop Out
5. Hope Street
6. Heartless
7. You Fail Me
8. In Her Shadow
9. Eagles Become Vultures
10. Death King
11. In Her Blood
12. Hanging Moon
Line Up
Jacob Bannon (Voce)
Kurt Ballou (Chitarra, Voce, Basso, Tastiere, Percussioni)
Nate Newton (Basso, Voce)
Ben Koller (Batteria, Percussioni)

Musicisti Ospiti:
Shawn Mosely (Piano nella traccia 8)
 
RECENSIONI
85
89
90
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]