Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Primal Fear
Apocalypse
Demo

Talbot
Magnetism
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

17/08/18
CARNATION
Chapel of Abhorrence

17/08/18
DORO
Forever Warriors, Forever United

17/08/18
FEUERSCHWANZ
Methämmer

17/08/18
EXOCRINE
Molten Giant

17/08/18
CEMETERY URN
Barbaric Retribution

24/08/18
DARK MILLENNIUM
Where Oceans Collide

24/08/18
ANCESTORS
Suspended In Reflection

24/08/18
DIABOLOS DUST
The Reaper Returns

24/08/18
DIABOLOS DUST
The Reaper Returns

24/08/18
THE AMITY AFFLICTION
Misery

CONCERTI

17/08/18
FRANTIC FEST (DAY 2)
TIKITAKA VILLAGE - FRANCAVILLA (CH)

17/08/18
NEREIS + GUESTS
CASTALDI FESTIVAL - SEDICO (BL)

17/08/18
NECRODEATH + GUESTS
ZONA INDUSTRIALE - PULSANO (TA)

17/08/18
RADUNOROCK FESTIVAL (day 1)
BAITA PENNA NERA - VALLE DI CEMBRA (TN)

17/08/18
HARD ROCKOLO FESTIVAL
PARCO ROCCOLO - PIEVE DI CADORE (BL)

18/08/18
FRANTIC FEST (DAY 3)
TIKITAKA VILLAGE - FRANCAVILLA (CH)

18/08/18
DESTRAGE + GUESTS
SUMMER CROCK FESTIVAL - BORGHETTO DI SAN MARTINO DI LUPARI (PD)

18/08/18
HIRAX + GUESTS
MU CLUB - PARMA

18/08/18
RADUNOROCK FESTIVAL (day 2)
BAITA PENNA NERA - VALLE DI CEMBRA (TN)

19/08/18
AGGLUTINATION
CHIAROMONTE (PZ)

HIDDEN TREASURES - # 2 - Ritorno a Discolandia
11/02/2011 (4835 letture)
Ci eravamo lasciati tempo fa con Nicola Nastasi dopo aver dato una prima occhiata alla sua incredibile collezione, con la promessa di darle un secondo sguardo appena possibile. Ecco quindi una nuova puntata basata stavolta sui vinili, e credetemi... ne vedrete delle belle.

Francesco: Allora Nicola, cosa mi hai preparato stavolta?
Nicola: Avevamo detto l'ultima volta che sarebbe stato bello concentrarsi sui vinili, no? Beh data l'immensa mole di dischi che puoi vedere, ho ritenuto opportuno concentrarmi solo su alcuni dei gruppi più noti per non essere troppo dispersivo. A questo proposito comincerei con gli Anthrax, band seminale recentemente ritornata in auge con il tour cosiddetto dei Big Four. Qui abbiamo una compilation edita solo in Giappone intitolata Fistful Of Anthrax, con una scaletta di pezzi del primo periodo. Abbiamo poi il test pressing di Spreading The Disease -album della loro consacrazione- ed il test pressing di Armed And Dangerous, ambedue provenienti direttamente dagli archivi della Megaforce Records ed avuti tramite un ragazzo che lavorava per loro. Abbiamo poi la chicca del loro primo 45 giri che in molti non conoscono nemmeno: si chiama Soldiers Of Metal ed è estremamente raro. Questo 7" è anche la prima uscita in assoluto della Megaforce e porta infatti il riferimento Megaforce 01.

Francesco: Siamo quindi di fronte ad una doppia rarità: prima uscita Anthrax e prima uscita targata Megaforce.
. Nicola: Esatto, poi direttamente collegati agli Anthrax ci sono i S.O.D., dei quali abbiamo qui un picture disc tirato in solo 300 copie (questa è la 083), autografato dal bassista Dan Lilker, anche nei Nuclear Assault; poi abbiamo il test pressing dello storico Speak English Or Die anche questo proveniente dagli archivi Megaforce.

Francesco: Favoloso. Vedo laggiù qualcosa che riguarda i Bathory.
Nicola: Si, abbiamo il primo dei Bathory con l'introvabile yellow sleeve originariamente edita in 1000 copie. Doveva uscire come tutti la conoscono, ma venne fuori questo giallo canarino che a Quorthon non piacque e si oppose: questa è la stampa originale poi sostituita da quella da tutti conosciuta.

Francesco: Proseguiamo?
Nicola: Si, qui abbiamo qualcosa di uno dei personaggi black più conosciuti: Burzum. Questo è un intero set di test pressing della Hammerheart Records, che fece uscire un box set di picture disc in circa 500 copie e questi sono appunto i test pressing di quella emissione, tutti in vinile bianco, di cui esistono solo 6 copie. Come vedi c'è anche una lettera di accompagnamento del boss della casa discografica che testimonia il tutto.

Francesco: Caspiterina! Roba facile da avere, eh? E laggiù cosa c'è?
Nicola: Passiamo ad un altro grande gruppo dell'estremo anni 90: i Carcass. Qui abbiamo il loro primo album copertina non apribile, edizione brasiliana della Rock Brigades Records. Poi abbiamo un classico dei Cathedral: Supernatural Birth Machine, in versione test pressing firmata da Lee Dorrian con la scaletta dei brani ed una foto rara. Questo l'ho reperito in Inghilterra durante uno dei miei viaggi.

Francesco: Vedo che hai preparato qualcosa anche dei Celtic Frost.
Nicola: Si, qui abbiamo Morbid Tales tutto autografato e con foto promo anch'essa autografata, tutto molto raro. Come vedi ho anche un'altra stampa: la prima stampa è quella con l'adesivo in cui si notano gli Hellhammer e la presenza di un poster, l'altra reca invece la dicitura direttamente stampata sulla cover. Andando avanti passerei ai Destruction, dei quali possiamo vedere Infernal Overkill in edizione numerata con poster interno, ma soprattutto il relativo test-pressing, ovviamente rarissimo.

Francesco: Fantastico, Ma....scusa, cosa vedo lì? Ma cosa sono? Mai visto niente del genere.
Nicola: (Ride) Ora ti faccio vedere. Parliamo dei Dark Angel ed abbiamo delle cose veramente particolari: quella che stai per vedere è la più grande collezione esistente al mondo di test-pressing e Picture disc dei Dark Angel; tutto proveniente dagli archivi privati della Azra Records e dalle pareti dell'ufficio del suo boss, frutto di anni di fatica e rotture di co... di impegno. Di tutto quello che vedi esistono dalle 10 alle 50 copie al mondo, ma nessuno li ha mai riuniti come me. Ne abbiamo uno con i Dark Angel da un lato e gli Intruder dall'altro, un promo album in 50 copie. Quelli particolari a stampa quadrata, ottagonale, esagonale, a blob, ad albero di natale, a sega circolare, etc, esistono in non più di 5 copie stampate per gioco dalla casa discografica. Ma di più: ho anche una serie di "uncuts", ossia di prove di stampa non tagliate dei picture discs stampate per vedere se il lavoro era venuto bene e di queste solo un paio sono finite in commercio, come quella con la faccia del mostro per esempio, mentre gli altri sono esclusivamente promozionali. Alcuni recano errori di stampa, di uno ho quello sbagliato e quello poi corretto e sono veramente spettacolari. Quello a forma di sega circolare sono le uniche due copie di cui abbia notizia. Il tutto è frutto di anni lavoro e rotture di palle al boss della casa discografica. Dei Dark Angel c'è anche altro materiale, ma non voglio esagerare.

Francesco: Vedo roba clamorosa dei Guns e di altre band.
Nicola: Si, qui abbiamo il primo disco autoprodotto Live Like a Suicide stampato in 5000 copie, ma anche gli "uncut" dei soli tre sagomati dei Guns mai andati in vendita. Abbiamo quello di Paradise City, quello di Sweet Child... e quello di November Rain. Le stampe di prova si fanno per provare la resa del disegno, qui infatti il bordo della pistola è venuto male e la stampa è stata poi modificata. Il più raro è quello di Sweet Child..... Ho anche un box edito solo in Svezia in 1000 copie con maglietta, poster e vari singoli. Ma vogliamo passare agli Helloween? Questo è un promozionale in vinile trasparente di Doctor Stein, uscito solo come promo con la cover pop up sleeve, si apre e c'è la zucca tridimensionale in cartone. Ma passiamo ai Maiden che non potevano mancare: iniziamo con The Soundhouse Tapes, mitico primo disco; poi ho selezionato un box uscito solo in Grecia nell'86/87, contenente cinque vinili ed oggi introvabile, poi il test pressing di Holy Smoke in vinile oro, (ne ho anche una in bianco) una stampa Argentina di Killers denominata Asesinos con la back sleeve in b/n ed i titoli in spagnolo. Indi un live uscito solo in Corea come disco ufficiale, l'edizione italiana di Seventh Son.... edita in occasione del Monsters of Rock, rarissima, ed a seguire l'uncut di The Clairvoyant con autografo di Adrian Smith fattomi durante la conferenza stampa di Roma.

Francesco: passiamo ai Kreator?
Nicola: Si, qui ho il primo disco in vinile rosso più il test pressing.

Francesco: Etichetta Pallas??
Nicola: E' una etichetta standard per i test pressing tedeschi di quel periodo, in pratica è l'etichetta della stamperia dove stampava anche la Noise, insomma: o Pallas o etichetta bianca.

Francesco: Vedo anche i Mayhem là in fondo.
Nicola: Si, altro disco di culto. Lessi la recensione su HM e nelle ultime pagine c'era la pubblicità di un negozio di Roma, ne avevano solo due copie originali su Posercorpse Records e ne presi una: la cover è rosa, ma ho anche la ristampa rossa su DSP. Ma voglio farti vedere anche qualcosa di una band a me molto cara: i Messiah, abbiamo la prima edizione del primo disco uscita con cover bianca e nera, la seconda in bianco e rosso con stampa su vinile trasparente, non me ne risultano esistere altre copie. Forse un miss press. Che dici? Può interessare qualcosa dei Metal Church? (SI!!!!!!!!! - NdA) ti posso far vedere il test pressing del loro primo disco e poi passerei a qualcosa di veramente serio, i Metallica, dei quali abbiamo qualcosa di veramente introvabile: l'acetato di Whiplash. In pratica si tratta della matrice che precede addirittura il test pressing che precede il disco, infatti sono due dischi separati incisi da un solo lato (lato A e lato B) che poi sono stati usati per il disco definitivo con le due normali facciate dai due lati. Roba che si deteriora molto, ma molto facilmente. E' pure datato: 29/07/83, ed è marchiato Masterdisc, casa specializzata che si occupava solo di fare i master creati su "galvanica", cioè su metallo, per poi passare alle ditte che stampano la galvanica su vinile per giungere infine a questi dischi che vedi. Senti che odore di acetone che fanno anche dopo tutti questi anni? (terribile - NdA) E guarda che solchi strani, ultracompatti. Già i test pressing della prima parte della carriera del gruppo sono ultra-quotati, gli acetati non so che valore possano avere.

Francesco: Mamma mia...Andiamo avanti?
Nicola: Morbid Angel, altro gruppone. Abbiamo Abomination of Desolation prima stampa in Giappone in 1000 copie su Satanic Records, ma anche delle chicche che molti non conoscono. Di Domination era stata fatta una limited edition cd denominata "slime pack" contenente una sostanza verde: una volta spediti i Cd, ci si accorse che questa sostanza si deteriorava e non è mai stata messa in commercio, tanto che sul loro sito dello slime pack c'è scritto "mai uscito"; alcune copie sono però arrivate ai distributori per i negozi, per essere poi restituite: questa è una di quelle. Passiamo al primo 7", Thy Kingdom Come, uscito su vinile prima di Desolation.... Stampato in origine in 666 copie, ne è uscita una limited edition in 100 copie in vinile bianco ed una in vinile marmorizzato in SEI COPIE: qui le vedi ambedue prese direttamente da Thomas Molk della Splattermaniac records.

Francesco: Semplicemente favoloso. A cosa passiamo adesso?
Nicola: Mercyful Fate, picture disc 7" autografato, Black Funeral/Black Masses numerato con il numero 2 dalla casa discografica. Poi un po' di storia con i Motley Crue, il test pressing giapponese di Doctor Feelgood. Poi non potevano mancare i Napalm Death, test pressing di Harmony Corruption tutto autografato e con foto rarissime dell'epoca e precedenti. Poi un altro gruppone, i Nuclear Assault: abbiamo due versioni del primo disco, un test pressing americano della Combat ed una limited edition fosforescente autografata dal bassista. Ho un aneddoto da raccontare in proposito: sono andato ad un concerto dei Brutal Truth con Dan Lilker, portandomi del materiale dei Nuclear tipo demo, gadgets, etc. e lui sobbalzava ogni volta che gli mostravo qualcosa. Quando gli ho mostrato il promozionale con la lattina (lo abbiamo visto nella scorsa puntata - NdA) gli ho chiesto cosa ci fosse dentro e mi ha risposto che non se lo ricordava nemmeno lui (ride).... Ma andiamo agli Onslaught, un altro pezzetto di storia del thrash: questo è un 10" promozionale con la canzone Power From Hell dal vivo a Bristol nell'87, tutto autografato ed uscito in 10 copie, questa è la numero 8. E poi abbiamo anche gli Overkill, dei quali ti sottopongo il grandissimo Feel The Fire versione promo con foto promozionali e bio, Fuck You sia con la normale scritta verde, sia con una rarissima scritta rossa del logo. Indi passerei ai Sepultura: Bestial Devastation, split con gli Overdose versione picture ufficiale, poi Schizophrenia versione brasiliana con copertina apribile, autografato.

Francesco: Vedo roba degli Slayer.
Nicola: Già, Reign In Blood edizione europea del picture disc, differente da quella americana. Abbiamo tre versioni: quella normale, quella con un errore di stampa (la striscia nera) ed una gialla, unica copia che abbia mai visto. Poi Show No Mercy autografato con dediche nel negozio di S. Francisco Record Vault in occasione del Combat Tour in compagnia di Venom ed Exodus; il disco dei Venom che vedremo dopo è stato autografato nella stessa occasione, come attesta la locandina. Indi Haunting The Chapel promo con disco marrone trasparente "miss press", introvabile. Inoltre South Of Heaven promo spagnolo (da notare la scritta sul retro - NdA) poi c'è un blocco di tre dischi di Seasons In The Abyss che rappresentano prodotto finale, uncut picture, e test pressing per provare il suono, tutta la filiera. Adesso Sodom con Expurse Of Sodomy 12" con varie differenze di stampa: un promo americano vinile trasparente, stampa tedesca su Noise/Steamhammer, più il relativo test pressing.

Francesco: Chiudiamo con i Venom?
Nicola: Ok, leggenda, storia del metal. Welcome to Hell edizione limitatissima in vinile viola, poi la locandina di cui ti parlavo prima del Combat Tour e infine una copia di Black Metal in vinile marrone ed autografata all'epoca; di questa ne esistono da 5 a 7 copie: la cifra esatta non è chiara, ma questa è l'unica autografata al mondo. Ho anche il 7" vinile di Bloodlust in vinile viola ultrararo, poi....

Francesco: Poi basta, per carità, è troppo, le fotografie saranno già un'infinità.
Nicola: Ok, allora basta cimeli, ti do una notizia in anteprima se vuoi.

Francesco: Notizia in anteprima? Spara.
Nicola: Ti annuncio che a fine Giugno si terrà la prima, grande mostra di memorabilia rock in Sicilia, presso il castello di Spadafora (ME) (20 Km. da casa mia, ci sarò sicuramente - NdA) e tratterà materiale rock dagli anni 60 in poi. Ci saranno molti pezzi della mia collezione ed altri provenienti da altre collezioni, ma anche concerti, eventi, giornalisti, direttori di giornali, esperti del settore, insomma...un grande evento per la Sicilia. Inoltre aprirà anche un locale arredato con cimeli rock.

Francesco: Grande, ne riparleremo. Ciao Nicola.
Nicola: Ciao Francesco, a presto.

Bene, anche questa volta abbiamo dato un'occhiata a questa favolosa collezione, ma vi assicuro che migliaia e migliaia di pezzi sono ancora da scoprire. Fatemi sapere se gradite una ulteriore puntata, magari tematica, ad esempio sull'Hardcore Punk italiano, sui demo o altro, intanto: lunga vita al rock.

Per contatti: n.nastasi@tin.it

Foto a cura di Carmelo Currò



Raven
Giovedì 10 Novembre 2011, 16.34.12
57
Grazie a te
fabio II
Giovedì 10 Novembre 2011, 15.18.53
56
Ciao Raven, ma infatti stiamo affermando la stessa cosa: quante volte ho ringraziato Metallized perchè già qui hai molto gratis? e questo è un enorme vantaggio. No semplicemente: che sfiga! devi pagare tutto tranne la musica, facciamo cambio: tutto gratis e paghiamo la musica. Questo era il senso, forse nella fretta di scrivere non mi sono spiegato bene. No non ho visto l'altra parte: grazie Raven! andrò ad informarmi
Raven
Giovedì 10 Novembre 2011, 15.02.31
55
Già, ma come detto più volte su queste pagine, il vero appassionato magari "testa" prima di comprare, (e questo è un innegabile vantaggio), ma poi acquista. hai visto la prima parte di questo articolo? Più in là farò la terza, appena i miei impegni e quelli di Nicola coincideranno.
fabio II
Giovedì 10 Novembre 2011, 14.14.44
54
Mamma mia Raven! quando vedo i vinili perdo la cognizione di tutto. Non mi sono mai appassionato però alle versione blu, gialle, verdi, promo, scritta in rilievo, fodera in pelle umana di fantozziana memoria ecc...ecc. Lo trovo eccessivamente feticistico per i miei gusti. La mia collezione è crescuita così, molto spontaneamente, acquistando nelle differenti epoche tanto quanto faccio oggi. Certo che il vinile rimane inimitabile, anche ovviamente come suono. La cosa che mi fa incazzare è che la musica oggi puoi averla a costo zero, ed invece è l'unica cosa per cui spendo volentieri; anzi è un'esigenza.
Raven
Giovedì 17 Febbraio 2011, 16.21.32
53
Sarà PERLOMENO dello stesso livello.
Punk77
Giovedì 17 Febbraio 2011, 14.09.44
52
Raven se l'articolo sull' Hardcore Punk italiano sarà alla stessa portata di questo non vedo l'ora di leggerlo.ANARCHY
Raven
Martedì 15 Febbraio 2011, 8.23.37
51
Salutatemi Ignazio allora
NICOLA
Martedì 15 Febbraio 2011, 1.10.46
50
Ciao Nightblast fammi contattare, magari riusciamo a scambiare qualcosa grazie
Nightblast
Lunedì 14 Febbraio 2011, 21.05.04
49
Salve Nicola grazie per la risposta...Io non ne so un granchè del tape di cui ti dicevo. Se vuoi posso metterti in contatto con il proprietario. Come ti dicevo è un musicista siciliano, è il bassista degli Eversin, amico mio e anche lui collezionista di rarità, magari lo conosci già...Se ti va posso dargli la tua mail e consigliargli di contattarti. Penso che lo farà dato che a quanto ne so vuole saperne di più sul quel promo.
NICOLA
Lunedì 14 Febbraio 2011, 14.29.02
48
@Elluis: colleziono anche la memorabilia tipo biglietti concerti, magliette,pass,oggetti promo,fanzine,poster promo,demo tape etc.. ma proprio i plettri no, non mi piacciono molto. @Hellvis: il disco dei Maiden in questione, che comunque ne esistono diverse versioni può valere all'incirca € 100. Se qualcuno ha materiale da propormi si faccia avanti, posso comprare o eventualmente cambiare con altre cose.
hellvis
Lunedì 14 Febbraio 2011, 10.37.13
47
@Nicola: ciao , sono vecchio e volevo chiederti di un disco dei Maiden se ne conosci il valore (se ce l'ha). E' il 45 gg inglese di Running Free demo (ha una A stampata in grande sull'etichetta) e la facciata B è completamente vuota, non hanno inciso nulla. L'avevo acquistato nel 83 in una bancarella nella zona di Portobello A Londra e poi l'avevo regalato ad un mio amico di Venezia grande fan dei Maiden. A si, l'avevo pagato 1 sterlina. Un paio di anni fa mi sono giunte voci che è rarissimo a livello di factory sample/test pressing ma non ho trovato altro in giro. Tu hai notizie o siti per informazioni? Thanx.
Elluis
Lunedì 14 Febbraio 2011, 10.24.27
46
@ Nicola pura curiosità mia: collezioni per caso anche materiale tipo i plettri personalizzati degli artisti, pass backstage, magliette e biglietti dei concerti, e cose così ?
NICOLA
Domenica 13 Febbraio 2011, 22.52.56
45
Hey Lambruscore certo che c'è l'ho, ci mancherebbe i poison idea sono grandi e poi proprio loro che hanno fatto uscire 30000 versioni dei loro dischi alimentano il collezionismo alla grande hahahahaha.Comunque, in primis la mia è una grande passione x la musica e collezionare è solo un divertimento che mi ha portato a conoscere tantissime persone in tutto il mondo.
LAMBRUSCORE
Domenica 13 Febbraio 2011, 20.53.36
44
@nicola, scusa la battuta ma hai anche l'ep dei poison idea "record collectors are pretentious assholes"? non è un'offesa eh.
NICOLA
Domenica 13 Febbraio 2011, 12.43.45
43
Nightblast mi devi mandare le foto perchè il discorso demo è molto + complicato, ci sono tanti falsi in giro. O almeno dammi tutte le indicazioni
Nightblast
Domenica 13 Febbraio 2011, 1.11.03
42
Grazie Nicola per la tua spiegazione più che esauriente. Un ultima cosa...Sempre a proposito di Morbid Angel...Un mio caro amico, tra l'altro anche musicista, possiede un tape di Altars of Madness. Il tape in questione ha la copertina in cartone di colore rosso, con le scritte in nero, ed è chiaramente scritto che è un promo tape non destinato alla vendita. Inoltre ha anche il timbro a secco della label...Di cosa si tratta?
kvmetternich
Sabato 12 Febbraio 2011, 20.23.36
41
Quando misi le mani sul numero 1 di topolino non posso dirvi che gioia, anni e anni fa. (gratuitamente )
Anthony
Sabato 12 Febbraio 2011, 18.10.24
40
@Nicola (n.16): io non ho detto che l’articolo in questione sia stato realizzato per “destare invidia nella persone”, però, è fuor di dubbio che qualcuno quel termine l’abbia effettivamente usato, mentre altri si sono limitati a lodare una cosa che a me onestamente lascia piuttosto indifferente. Per quanto concerne, poi, la differenza tra musica e collezionismo non credo che siano cose così distanti tra di loro, o meglio non sempre lo sono (o ancora, non lo devono necessariamente essere); chi è appassionato di musica guarda ai dischi come a delle opere d’arte e non come a oggetti da rastrellare; il collezionista puro è qualcos’altro… bisogna, però, tener conto del fatto che anche il semplice ascoltatore è un collezionista, con diverse motivazioni, certo, ma pur sempre un collezionista. @ Raven (n.17): mah, io più che fare una critica di tipo personale nei confronti di Nicola vorrei esprimere delle forti perplessità nei confronti di un fenomeno, quello del collezionismo, che a me non è mai piaciuto…
Raven
Sabato 12 Febbraio 2011, 16.29.40
39
ragazzi, calcolate che solo come vinili parliamo di circa 13000 pezzi,poi c'è il resto...
Michele
Sabato 12 Febbraio 2011, 16.12.07
38
Il bello è che dite sempre che c'è addirittura altra roba da scoprire O_O
necroflesh
Sabato 12 Febbraio 2011, 14.27.08
37
devo dire che non si vedono spesso articoli come questo, Magnifica collezione. Punk italiano perchè no
Raven
Sabato 12 Febbraio 2011, 12.44.07
36
Ecco...parola più parola meno quello che avevo detto io...
NICOLA
Sabato 12 Febbraio 2011, 12.41.12
35
Ciao Nightblast, bel quesito anche dopo aver letto l'articolo su classix metal la confusione è aumentata.Ti posso dire che quando lo comprai ne circolava una sola versione stampata in 1000 copie (infatti la mia è la n.637) con numero di catalogo SAT666 e non in 500 copie come pubblicizzato nel flyer che si vede nel giornale,dopo diversi anni ne trovai altre versioni in vinile multicolorato/rosso/trasparente/picture disc.Quali sono le differenze? 1la scritta sul bordo: vers. originale + piccola e centrata, l'altra + grande e decentrata. 2 numero di catalogo: vers. originale lettere e numeri + grandi, l'altra lettere e numeri + piccoli e diversi. 3 la label: vers. originale centrata caratteri forti e con una sbavatura del vinile al centro, l'altra sbiadita decentrata e senza sbavatura. 4 solchi liberi inizio disco: vers. originale 1 solo solco, l'altra 3/4 solchi prima di iniziare la musica. lL che significa che sono stati stampati da matrici differenti ( cioè galvaniche in metallo completamente diverse) la citazione nel giornale è sbagliata perchè si riferisce alle successive stampe bootleg dell'originale, che comunque è sempre un disco non ufficiale. (non avrebbe senso che la label di acicatena spenda i soldi x due matrici). Spero di essere stato abbastanza chiaro ciao.
Elluis
Sabato 12 Febbraio 2011, 12.18.31
34
Anch'io come Lambruscore non ho mai avuto alcun interesse nell'avere gli autografi, tranne che in due occasioni: quando mi sono fatto autografare il booklet di Sacrifice dei Motorhead da Lemmy, Phil e Mikkey (e in quell'occasione Lemmy autografò anche il mio working pass) e quando mi sono fatto firmare da Chuck Schuldiner la copertina di The Sound of Perseverance. Entrambi i cd e il pass li custodisco gelosamente, ma a parte questi episodi, non ne ho mai fatto una malattia.
LAMBRUSCORE
Sabato 12 Febbraio 2011, 11.58.13
33
Se devo essere sincero, degli autografi non me n'è mai fregato niente, ho sempre ritenuto chi segue la musica al pari di chi la suona, comunque davvero complimenti x la collezione , da paura, ho letto anche il primo capitolo, l'argomento mi interessa molto.
Radamanthis
Sabato 12 Febbraio 2011, 10.33.19
32
Non potrei dire altro che COMPLIMENTI...per il resto sono senza parole!
Raven
Sabato 12 Febbraio 2011, 8.21.01
31
Probabilmente è solo una omonimia, se cerchi in rete trovi tracce di questo disco che fanno diretto riferimento al Giappone.
Nightblast
Venerdì 11 Febbraio 2011, 22.28.38
30
Nicola...mi complimento per ognuna delle tue meravigliose ed inestimabili rarità...Una cosa vorrei chiederti in merito ad Abominations of Desolation dei Morbid Angel...La copia che hai tu della Satanic record...Tu scrivi che è giapponese, ma la label in questione è, o meglio era, di Acicatena, in provincia di Catania...Parliamo della stessa cosa o di copie diverse?
napalm 72
Venerdì 11 Febbraio 2011, 22.25.30
29
hardcore italiano musica per le mie orecchie fate l'articolo grazie
Moro
Venerdì 11 Febbraio 2011, 22.23.29
28
i testpressing di Burzum è una cosa che avevo sempre immaginato ma MAI visto.. chissà quanti ne esistono... 5 copie ?
Ubik
Venerdì 11 Febbraio 2011, 21.52.01
27
Anch'io troverei interessante un approfondimento sull'HC italiano
pincheloco
Venerdì 11 Febbraio 2011, 21.36.25
26
Assolutamente si per un'altra puntata. Sarebbe interessante approfondire l'hardcore italiano anni '80.
HIRAX
Venerdì 11 Febbraio 2011, 21.27.54
25
mortacci!
nicola
Venerdì 11 Febbraio 2011, 21.04.29
24
ciao jena sono Nicola contattami alla mia mail precedentemente mi avevi scritto che avevi qualcosa da vendere fammi sapere ciao
Ubik
Venerdì 11 Febbraio 2011, 20.58.57
23
che collezione assurda! Il museo, in effetti, non sarebbe male come idea
morbius66
Venerdì 11 Febbraio 2011, 20.56.00
22
articolo da paura bravo Francesco continua cosi collezione mega galattica altre puntate sono graditissime
Blackster
Venerdì 11 Febbraio 2011, 20.42.43
21
Occazzo O_O.... è qualcosa di fantastico, il museo non sarebbe una brutta idea.
jek
Venerdì 11 Febbraio 2011, 20.05.31
20
Che collezione!!!!!!! Certo ho qualche pezzo anch'io ma non in edizione limitata. Ammiro sempre le persone con queste passione collezionistiche complimenti
alzailcorno93
Venerdì 11 Febbraio 2011, 19.48.33
19
scusate la domanda (forse un pò stupida): ma come si fà ad incidere la musica su un vinile con il bordo seghettato??? la cosa mi incuriosisce parecchio...cmq questa collezzione è pazzesca!!!! Complimenti a Nastasi x l'immensa pazienza che deve aver avuto per arrivare a mettere le mani su pezzi così rari
Elluis
Venerdì 11 Febbraio 2011, 18.56.08
18
Davvero una bella collezione: sarei interessato a saperne di più su quella mostra che ci sarà vicino a Messina, anche se fine giugno è un periodaccio per me con il lavoro.
Raven
Venerdì 11 Febbraio 2011, 18.33.38
17
@Hellvis: Generazione over 45? @ Anthony: Capisco quello che vuoi dire, ma ti assicuro che qui non ci troviamo affatto davanti ad un nerd che parla solo della sua collezione come un entomologo parlerebbe di una farfalla, Nicola è un collezionista/divulgatore, non schiavo dei suoi pezzi, ma animato dallo spirito del divulgatore che vuole tramandare un certo mondo ai posteri.
nicola
Venerdì 11 Febbraio 2011, 18.17.10
16
caro Anthony questo articolo come quello passato non viene pubblicato per destare invidia nelle persone ma solo per fare conoscere delle emissioni particolari poi ognuno come tu dici ha la sua concezione sulla musica ma che comunque è un altra cosa rispetto al collezzionismo
hellvis
Venerdì 11 Febbraio 2011, 17.31.01
15
Anch'io ha diversi pezzi che vedo in questo articolo. Io però colleziono di più hard rock anni 70.
Anthony
Venerdì 11 Febbraio 2011, 17.07.20
14
Mah! Io rimango piuttosto perplesso dinnanzi a certe forme “estreme” di collezionismo… ed onestamente non provo alcuna forma di invidia per qualcosa che è molto lontano da quella che è la mia concezione personale di musica.
Raven
Venerdì 11 Febbraio 2011, 16.00.39
13
ATTENZIONE: Nicola mi ha chiesto di inserire la sua mail -che trovate a fine pezzo- per contatti ed informazioni su pezzi eventualmente in vostro possesso.
Jandekser
Venerdì 11 Febbraio 2011, 14.47.07
12
solo un inchino davanti a cotanta passione. Idolo!
Undercover
Venerdì 11 Febbraio 2011, 14.24.42
11
Mi sa che mio toccherà farmi quest'oretta di strada, quel museo devo visitarlo.
zoso82
Venerdì 11 Febbraio 2011, 12.27.14
10
che apra un museo! sono autentiche rarità.
Dan g warrior
Venerdì 11 Febbraio 2011, 11.43.43
9
bellissima collezione i vinili autografati dei Frost sono spettacolari, il picture disc dei S.O.D. celò anche io, qualcuno sa che quotazione può avere?
HeavyGabry
Venerdì 11 Febbraio 2011, 10.45.06
8
Invidia a mille. Spero che sappia a chi lasciarli un giorno, perché se venissero venduti sarebbe un peccato mortale.
Raven
Venerdì 11 Febbraio 2011, 10.41.32
7
Uhm.... ci tirava vicino Gabriele, ci tirava vicino
Gabriele
Venerdì 11 Febbraio 2011, 10.25.26
6
Il "caspiterina" nella chiaccherata a voce non era "caspiterina", vero?
N.I.B.
Venerdì 11 Febbraio 2011, 10.15.53
5
Azz... i miei complimenti... Collezione STREPITOSA... \,,/ ...!!!!
Raven
Venerdì 11 Febbraio 2011, 9.35.38
4
E non oso pensare cosa ancora può venire fuori da una collezione che solo come vinili può contare su circa 13.000 pezzi.
dani
Venerdì 11 Febbraio 2011, 9.32.31
3
Complimenti veramente!!!! tanto di cappello!
Nightblast
Venerdì 11 Febbraio 2011, 9.20.04
2
Ed io che pensavo di essere un grande con i miei 400 pezzi...ahahahah... Però io ho il vinile sagomato di From Here to Eternity...
hm is the law
Venerdì 11 Febbraio 2011, 9.18.29
1
Spettacolare non ci sono altri termini
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Venom, 'Welcome To Hell' in vinile viola
ARTICOLI
11/02/2011
Articolo
HIDDEN TREASURES
# 2 - Ritorno a Discolandia
12/10/2010
Articolo
HIDDEN TREASURES
# 1 - Le meraviglie di un collezionista
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]