IN EVIDENZA
Album

Panopticon
The Rime of Memory
Autoprodotti

King Gizzard and The Lizard Wizard
PetroDragonic Apocalypse
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

29/02/24
BEYREVRA
Echoes. Vanished Lore of Fire

01/03/24
DAVID REECE:
Baptized by Fire

01/03/24
BLIND CHANNEL
Exit Emotions

01/03/24
ROSS VALORY
All of the Above

01/03/24
BIG BIG TRAIN
The Likes of Us

01/03/24
DORO
Conqueress - Extended (EP)

01/03/24
MESSIAH
Christus Hypercubus

01/03/24
ENSLAVED
Heimdal (Deluxe)

01/03/24
SULDUSK
Anthesis

01/03/24
BRUCE DICKINSON
The Mandrake Project

CONCERTI

29/02/24
DAVID ELLEFSON + TBA
KILL JOY - ROMA

29/02/24
DAVIDE VAN DE SFROOS
TEATRO ARCIMBOLDI, VIALE DELL\'INNOVAZIONE 20 - MILANO

29/02/24
POWERPLANT + EUCARISTIA + I FINNEGANS
ARCI BELLEZZA, VIA GIOVANNI BELLEZZA 16/A - MILANO

01/03/24
DAVID ELLEFSON + TBA
DRUSO - RANICA (BG)

01/03/24
ADAM BOMB + I GLAM?AM!
PUB AMERICA, PIAZZA STEFENELLI - FONDO (TN)

01/03/24
PONTE DEL DIAVOLO + SHORES OF NULL
ZIGGY CLUB, VIA MADAMA CRISTINA 66 - TORINO

01/03/24
MODENA CITY RAMBLERS
LIVE MUSIC CLUB, VIA GIUSEPPE MAZZINI, 58 - TREZZO SULL\'ADDA (MI)

01/03/24
N*O*Y*S*E
BLOOM, VIA CURIEL 39 - MEZZAGO (MB)

01/03/24
TAURUS INFERNO + WEIRDREAM
CIRCUS ROCK CLUB, VIA DELLA TRECCIA 35/3 - FIRENZE

01/03/24
NOISE WAGON VOL. 11
BINARIO 9, DOPOLAVOROFERROVIARIO, VIALE MIRAMARE 51 (TRIESTE)

FREDDIE MERCURY - Un vero mito non muore mai
24/11/2011 (4990 letture)
Non posso fare a meno di dirlo, è più forte di me. A pensarci sono lievemente frastornato.
Come tutti saprete oggi, 24 novembre 2011, ricorre il ventennale dalla morte di Farrokh Bulsara, meglio noto col nome d'arte Freddie Mercury. In ordine sparso: vocalist dei Queen, icona gay, musicista dal talento irraggiungibile, cantante dalle doti incredibili e punto di riferimento musicale per intere generazioni di persone e musicisti (amatoriali e non). Un personaggio così importante che l'accostamento ai grandi miti della musica moderna (Hendrix? Joplin? Lennon? Micheal Jackson? Jim Morrison?) non risulta affatto stonato. Così amato da superare le barriere culturali (chiamiamole così) legate alle preferenze sessuali ed alle origini etniche. Eppure oggi, nel 2011, a vent'anni di distanza dal giorno in cui scomparve, il suo ricordo è ancora vivo in tutti noi, sia pensando ai media più importanti (da La Stampa all'Ansa, da Il Giornale ad ADNKronos, dal TGCom al Sole 24 Ore) sia pensando ai siti internet specializzati come il nostro, ma anche ai piccoli forum privati o alle micro-community (che spesso "micro" non sono) di Facebook. Tutti ne parlano. Tutti. Ed al di là del fatto che, bene o male, tutti dicono le stesse cose (spero di non ripetere lo stesso errore), la verità è che mai come questo 24 novembre 2011 si parla così tanto di Freddie Mercury. Se ne parla tanto oggi perchè oggi, ricorrendo per la ventesima volta la data della sua morte, tutti noi ci ricordiamo che quel qualcuno è esistito, tutti noi ricordiamo le cose che ha fatto, tutti noi ci emozioniamo a pensare ai capolavori che ha scritto, o a quanto fu importante per il mondo gay il fatto che un uomo così famoso facesse outing, insomma tutti noi ricordiamo ad alta voce ciò che riteniamo abbia reso questa persona meritevole di essere ricordata. Chi le canzoni, chi l'outing, chi l'etnìa. Io però no.

In realtà per me Freddie non è stato importante. Io non ho mai parlato con Freddie, non l'ho mai guardato negli occhi, quando è morto già ascoltavo la sua musica ma, ricordiamocelo, avevo compiuto da poco 9 anni, non è che la cosa mi potesse toccare poi molto. Vi chiedo scusa se il mio atteggiamento cinico potrà ferire qualcuno, ma onestamente mi sono stufato di leggere e di sentir dire sempre le stesse cose, quale che sia la fonte (il grande media, il sito internet specializzato, il forum privato, la micro-community di facebook o il bar sotto casa mia). Anzitutto per una sorta di rispetto verso l'essere umano Farrokh Bulsara, che probabilmente sarà stato molto diverso dall'uomo di spettacolo sorridente e multi-colore che tutti noi conosciamo: quest'essere umano, a maggior ragione essendo deceduto, non si merita di essere trattato alla stregua di un "oggetto articolistico" dal giornalista di turno né tantomeno di essere al centro di conversazioni futili, piene di "r.i.p." ma che poi sono vuote, prive di significato e contenuto... insomma, nessun essere umano si merita il chiacchiericcio. Se tributo dev'essere -com'è giusto, trattandosi di un essere umano molto speciale- che tributo sia, ma dev'essere vero, dev'essere davvero unico.

E allora grazie, Freddie. Perchè i Queen erano il gruppo preferito di un mio carissimo amico e, con la vostra musica, abbiamo fatto delle feste da urlo, a volte rischiando l'intossicazione alcoholica (ma son cose che a 18 anni succedono): grazie perchè queste feste non sarebbero state le stesse senza te ed il tuo lavoro. Grazie perchè avevo un gruppo di amici con cui per alcuni anni, ogni 24 novembre, brindavamo in silenzio alla tua memoria, e questo è un gesto di fratellanza ed unione che è nato proprio perchè la tua musica ha segnato la nostra comune esistenza. Grazie perchè -ormai tanti anni fa- suonavo la chitarra con un altro gruppo di amici, con i quali ci divertivamo a fare cover rock, tra cui c'erano anche i Queen: certo, i risultati non erano esattamente "professionistici", ma se ci siamo divertiti un casino è anche e soprattutto grazie al fatto che esisteva -a mò di "piatto pronto"- della bellissima musica da coverizzare. Grazie perchè senza i Queen tutto questo, forse, non sarebbe successo -sicuramente non sarebbe successo così. La verità è che per me Freddie Mercury non è stato importante, ma ciò che ha rappresentato la sua musica all'interno della mia vita si, e non posso dire lo stesso di altri musicisti (anche considerando i vari "miti della musica moderna" di cui sopra). Porterò per sempre con me questi ricordi, e ad essi sarà collegata anche la figura di Freddie, un uomo che non ho mai conosciuto, che non ho mai guardato negli occhi e con cui non ho mai parlato. Un uomo che, in fin dei conti, non è stato altro che un cantante.
O forse no?

I'm just a singer with a song
How can I try to right the wrong
For just a singer with a melody
I'm caught in between
With a fading dream.
['In My Defence', tratta dal 'The Freddie Mercury Album' del 1992]



progster78
Sabato 25 Novembre 2023, 12.34.29
27
Avevo 13 anni il giorno che morì,naturalmente da bambino conoscevo We Are The Champions e la o.s.t. di Flash Gordon ma la scintilla che me li ha fatti amare alla follia e\' stato il video di Innuendo che Videomusic passava spesso e ricorderò sempre le sensazioni che mi dava...pur essendo un ragazzino e scoprendolo solo 10 mesi prima alla notizia della sua morte piansi e non poco...potere della grande musica,sempre grazie....scusate se sono stato melodrammatico.ma ci voleva.
fasanez
Sabato 25 Novembre 2023, 9.23.11
26
Io ne venni a conoscenza, se non sbaglio, il lunedì. Ricordo che uscii di palestra e non so come mai mi misi a sentire la radio, dove passavano una valanga di pezzi dei queen. Però, pensai.... e poi dissero la notizia. CI rimasi malissimo, all\'epoca e tuttora sono stati e sono tra i miei gruppi preferiti di sempre. Freddie è stato un frontman incredibile, ma secondo me anche come cantante era veramente fuorri categoria. Certe sue interpretazioni sono a tutt\'oggi prestazioni assolute dififcilmente avvicinabili in quanto a potenza, pathos e bellezza. @Rob, siamo coetanei, novembre 91, ero dicinnovenne da 2 mesi.
Rob Fleming
Sabato 25 Novembre 2023, 7.48.29
25
Me lo ricordo bene quel 24 novembre. Ero con i compagni di appartamento, appena 19enne, fuori sede. Bevemmo e non poco guardandoci ogni cosa passasse nella piccola televisione appoggiata sul frigo. Freddie Mercury per me è stato il più grande e completo frontman della storia del rock. Uso il termine frontman non a caso. Come cantante preferisco altri personaggi. Ma come teneva il palco lui, unite a doti di musicista, compositore e, appunto, cantante, è stato nettamente il n. 1. (poi faccio uno sforzo a pensare a chi potrebbe esserci andato vicino e mi vengono in mente Bruce Dickinson, Axl Rose - non quello odierno - e rifletto sul fatto che pure loro come cantanti non mi fanno impazzire, ma come frontmen, beh...)
Spirit of the forest
Sabato 25 Novembre 2023, 6.31.35
24
Voce grandiosa e leader.Ultima vera rock star,altro che pagliacci finto divi finto musicisti come Manson.Come paragonare Maradona a Paolo Roberto Cotechino.
progster78
Venerdì 24 Novembre 2023, 22.31.27
23
32 anni e sembra ieri...sempre vivo!
BILLOROCK fci.
Venerdì 25 Novembre 2011, 11.37.10
22
I want to break free... :-/
Valar Morghulis
Venerdì 25 Novembre 2011, 11.18.27
21
Io sono nato e cresciuto con una santissima trinità della musica che mio padre non faceva che ascoltare a ripetizione: Genesis, Pink Floyd e Queen. Se oggi so distinguere con più discernimento cosa e' musica e cosa e' MUSICA lo devo anche a questo grande personaggio, le cui canzoni ancora adesso mi accompagnano quando il buon caro metal non può soddisfare determinati bisogni. Caro Khaine, complimenti per l'articolo; diverso dai soliti, eppure sentito. Caro Freddie, grazie di tutto.
Khaine
Giovedì 24 Novembre 2011, 23.31.50
20
Amico mio, è un piacere leggerti qui grazie a te (ti ricordi che tempi? )
rip
Giovedì 24 Novembre 2011, 23.17.37
19
Grazie Nicoooooo, il tuo caro RIP Terrone!
jek
Giovedì 24 Novembre 2011, 20.30.48
18
Un grande del Rock, una voce inconfondibilmente sublime, un personaggio coraggioso spregiudicato provocatore e geniale sotto tutti i punti di vista. Un fiuto per il businnes eccezionale, in poche parole Freddie Mercury. Non ho amato tutto dei Queen ma parecchie canzoni sono e saranno ricordate per sempre nella storia del ROCK
Matocc
Giovedì 24 Novembre 2011, 19.27.14
17
ricordo bene il giorno in cui i telegiornali diedero la notizia... Innuendo era ancora fresco di uscita (più o meno) le voci sulla salute di Freddie circolavano da un po' ma io non ci volevo credere, avevo da poco cominciato ad ascoltare musica in maniera "seria" e i Queen erano la mia band preferita - avevo fuso The Miracle e lo stesso stavo facendo con gli altri album che nel frattempo mi ero procurato- quella mattina andai a scuola con il magone e le mie compagne di classe vedendomi col morale a terra provarono a consolarmi un po' (non in QUEL senso!)... ma alla fine ha vinto lui, la sua voce e la sua musica lo hanno reso immortale. Freddie nel cuore per sempre
BILLOROCK fci.
Giovedì 24 Novembre 2011, 18.03.40
16
Artista mostruoso, di una Band mostrusa !! rock n roll lives here............
I.N.
Giovedì 24 Novembre 2011, 17.34.31
15
Plastica.
letypaxxa
Giovedì 24 Novembre 2011, 17.23.46
14
gran bell'articolo! un po' di giorni fa qui a Udine hanno aperto una mostra di oggetti da collezionismo di mercury & co. e poi quasi tutto verrà messo all'asta. il ricavato andrà all'associazione che Freddie Mercury aveva fondato, dove fanno ricerche sull' AIDS... spero proprio di andarci, ci sono pezzi unici (ovviamente da vedere, chissà a quanto ammonteranno le offerte per la vendita..) comunque, anche se sembra banale, R.I.P.
Elluis
Giovedì 24 Novembre 2011, 16.14.15
13
@Raze leggiti il commento n. 10, cioè 2 commenti sotto il tuo
Raze
Giovedì 24 Novembre 2011, 16.09.56
12
Giornata da magone,20 anni senza questo genio inarrivabile sono tanti....Cazzo Freddie quanto manchi alla musica! OFF TOPIC: Vista la validissima redazione di questo sito spero di vedere pubblicato qualcosa anche su Eric Carr,morto anche lui quell'infausto giorno.Coloro che lo ricordano si contano sulle dita di una mano e spero che Metallized.it sia tra questi.
saxon
Giovedì 24 Novembre 2011, 15.49.33
11
il piu' grande di tutti....
Khaine
Giovedì 24 Novembre 2011, 14.38.20
10
@ Brety: è in programma un articolo apposito. Abbiamo preferito non pubblicarli contemporaneamente, ma uscirà veramente a brevissimo
Brety
Giovedì 24 Novembre 2011, 14.21.18
9
Non c'entra nulla. Ma vi chiedo di ricordare Eric Carr, scomparso lo stesso giorno.
lux chaos
Giovedì 24 Novembre 2011, 14.07.03
8
Bellissimo speciale. Quoto fabio II, non mi piacciono i queen ma rispetto freddy come artista anche se lo ritengo un pò sopravvalutato, anche se per molti sarà una bestemmia. Non sopporto mercury come personaggio, ma questo è parte della mia storia, rispetto chi stravede per lui. RIP freddy
fabio II
Giovedì 24 Novembre 2011, 12.31.52
7
Complimenti Khaine, hai scritto cose da uomo vero; sottolineando l'aspetto emotivo e non quello 'mitizzante' della vicenda. Ho grande rispetto anch'io per Freddie, sia come personaggio che come artista. Poi se non amo particolarmente i Queen, questa è una vicenda del tutto personale. Come la tua, qui ben documentata
GioMasteR
Giovedì 24 Novembre 2011, 11.24.05
6
Non avresti potuto fare una riflessione più appropriata Nicola, lo dico da non fan dei Queen. Li apprezzo e ne riconosco l'importanza ma penso anche che sia giusto stare lontano dai luoghi comuni quando si parla di icone scomparse, perchè queste non erano persone che abbiamo conosciuto intimamente e ciò che ci mancherà davvero di più sarà il loro lato pubblico, legato al mondo dello spettacolo e non alla persona che non abbiamo mai conosciuto.
Radamanthis
Giovedì 24 Novembre 2011, 11.07.19
5
Sono stato a Montreux, vera città rock, ho visto la statua che dà sul lago...da brividi!
freedom
Giovedì 24 Novembre 2011, 10.07.44
4
Anch'io avevo circa 9 anni all'epoca della sua morte, ma già li ascoltavo, perchè erano il gruppo preferito di mio padre, e vuoi o non vuoi, a casa mia si sentiva sempre qualche disco dei Queen. Personalmente la voce di Freddie mi ha messo sempre i brividi (letteralmente), lo ritengo senza ombra di dubbio uno dei più grandi cantanti di sempre. Un artista eccezionale, che ha segnato un epoca e la storia della musica. Leggendario singer di un leggendario gruppo. La sua musica lo ha praticamente reso immortale.
Elluis
Giovedì 24 Novembre 2011, 1.07.22
3
Un'icona assoluta, un artista e un interprete unico e irripetibile: per questo ce l'ho con Brian May, e la sua ostinazione a portare avanti i Queen. Secondo me, una volta morto Mercury sarebbe stato giusto chiudere definitivamente il progetto della "Regina", che sarebbe rimasto intoccabile nell'Olimpo del rock. May avrebbe potuto continuare con gli altri ex-membri e con Paul Rodgers o chi gli pareva, inventarsi un nuovo nome, un nuovo progetto, e nessuno gli avrebbe detto niente. Facendo così invece si è tirato addosso le ire di migliaia di fans, rischiando oltretutto di "snaturare" (e non voglio essere volgare) il nome dei Queen.
Macbeth
Mercoledì 23 Novembre 2011, 23.44.36
2
Ho la camera piena zeppa di vinili, bootleg e merchandising di ogni forma e colore...l'importante è che sia (presubilmente) dei QUEEN...non solo perché sono fra i miei gruppi preferiti ma perché Freddy ha addolcito con la sua musica e la sua voce la mia durissima adolescenza.
xutij
Mercoledì 23 Novembre 2011, 23.39.31
1
R.I.P. grazie per tutta la tua musica
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Freddie Mercury, fotoritocco della statua di Montreux
ARTICOLI
28/12/2011
Articolo
FREDDIE MERCURY
Chi vuol vivere per sempre?
24/11/2011
Articolo
FREDDIE MERCURY
Un vero mito non muore mai
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]