Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

01/10/20
THE ERKONAUTS
I Want It to End

02/10/20
IRON ANGEL
Emerald Eyes

02/10/20
ION OF CHIOS
_reHUManize_

02/10/20
SHIBALBA
Nekrologie Sinistrae (Orchestral Noise Opus I)

02/10/20
SALTATIO MORTIS
Fur Immer Frei

02/10/20
NACHTBLUT
Vanitas

02/10/20
SIX FEET UNDER
Nightmares of the Decomposed

02/10/20
ANAAL NATHRAKH
Endarkenment

02/10/20
BRAVE THE COLD
Scarcity

02/10/20
THE PILGRIM
...From the Earth to the Sky and Back

CONCERTI

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
MORTADO
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FI)

09/10/20
BULLO FEST
LEGEND CLUB - MILANO

10/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) + AFRAID OF DESTINY (ANNULLATO)
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

11/10/20
TWILIGHT FORCE + GUESTS (RINVIATO)
LEGEND CLUB - MILANO

11/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
AUDITORIUM - MILANO

Voodoocult - Voodoocult
21/03/2020
( 457 letture )
Dopo l'uscita di Jesus Killing Machine, esordio targato Voodoocult, una delle prime super band metal della storia, Phillip Boa torna con il secondo -e ultimo- capitolo del gruppo che tra l'altro verrà stravolto nella formazione, tagliando i nomi "pesanti" (o scapparono di loro volontà a causa degli scarsi risultati?) che apparivano nei credits del precedente disco, e arruolando come unico ospite di fama internazionale Jim Martin dei Faith No More.

Detto fuori dai denti Jesus Killing Machine non fu certo un capolavoro né un successo commerciale, e il fatto che l'album fosse stato un mezzo fiasco nonostante la caratura dei musicisti coinvolti non incoraggiò critica e pubblico ad essere troppo teneri. Qui nasce quello che è a tutti gli effetti l'equivoco di fondo dell'intero progetto: già, perché a chi obietta che l'anello debole del super gruppo fosse il cantante (cosa peraltro assolutamente sacrosanta) va ricordato che i Voodoocult ERANO Phillip Boa. C'è di buono che proprio nel 1995 uscirà Power of Inner Strength per mano dei defezionari Lombardo e Sorychta, anch'esso un debut album ma di tutt'altro spessore.
Ma ecco che il buon Boa torna alla carica scrivendo nuovi pezzi per la sua creatura, questa volta variegando leggermente di più la formula e cercando nuove vie sonore. Sforzo senz'altro apprezzabile, peccato che il risultato non lo sia completamente. Se una I Close My Eyes before I Bleed to Death o una Welcome to a New Season of Deathwish non sono infatti del tutto disprezzabili, anticipando in qualche modo certe scelte stilistiche ibride che verranno riproposte di lì a breve da altre band, l'ascolto di Electrified Scum -song dal vocalism senza senso- una nenia come When You Live as a Boy o l'imbastardimento techno di Die Erotik Der Maschine lasciano abbastanza interdetti, e pure testi e titoli a ben guardare non convincono del tutto. Qui non ci sono hit o canzoni che spiccano (come invece fu ad esempio per Metallized Kids) e nessun brano lascia molto di sé alla fine dell'ascolto, ciò al netto dei consueti alti e bassi che si possono trovare in qualunque platter. Di contro Voodoocult è registrato e mixato in maniera migliore rispetto al predecessore, con le chitarre più bilanciate e una produzione maggiormente equilibrata che esalta meglio i vari strumenti, anche se praticamente il tutto si riduce a qualche buon riff e tappeti sonori sui quali canta (?) Phillip Boa cercando un'incisività che di fatto non gli appartiene. Ultima nota a titolo informativo, la versione in vinile dell'album reca due bonus track, Angry Hearts & Soldiers e Coma in Cuba.

Voodoocult è un disco strano, non orrendo in senso stretto ma per certi versi incompleto e in grado di lasciare interdetti anche dopo ripetuti ascolti, il quale presenta alcune soluzioni che verranno portate a maggior compimento da altri gruppi più dotati (Grip Inc. su tutti) e che cerca di creare un coacervo di sperimentazione musicale fin troppo altalenante e privo di sufficiente personalità per poter lasciare il segno. Caro Phillip, apprezziamo lo sforzo ma il giudizio non può essere che uno solo: N.C.S.*

* "Non Ci Siamo!" [cit.]



VOTO RECENSORE
55
VOTO LETTORI
61.66 su 3 voti [ VOTA]
Kiodo 74
Sabato 28 Marzo 2020, 14.25.17
4
Di questa band ricordo soltanto qualche intervista pubblicata su Metal Shock, Metal Hammer, Psycho et similia..... Ma nella mia cerchia di amicizie veniva considerata un gruppo di sfigati......prima il passaparola contava più di ogni altra informazione!
Aceshigh
Domenica 22 Marzo 2020, 12.58.17
3
“Phillip Boa! Chi era costui?” avrebbe probabilmente detto un metallico Don Abbondio nel 1994... d’altra parte Boa prima dei Voodoocult col metal aveva avuto a che fare poco o niente. Poi è riuscito a coinvolgere in questo progetto gente come Lombardo, Schuldiner, Petrozza e Sorychta per esordire con un disco di thrash moderno... decisamente trascurabile, malgrado i nomi coinvolti. Fuggiti i quali, diede alle stampe questo secondo platter, con influenze industrial più evidenti. Il mix poteva essere interessante, ma la banalità dei riff e delle ritmiche, unita alla vocalità mediocre dello stesso Boa, ha dato luogo di nuovo ad un prodotto... trascurabile. Passare oltre... Nello stesso anno usciva Power of Inner Strenght, un’altra galassia. Voto 59
duke
Sabato 21 Marzo 2020, 16.02.25
2
...molto meglio i grip inc. ......
hard & heavy
Sabato 21 Marzo 2020, 15.13.20
1
ma stiamo scherzando i Voodoocult hanno sfornato due pietre miliare della musica thrash, voto 95 sia all'omonimo che a jesus killing machine.
INFORMAZIONI
1995
Motor Music
Industrial / Thrash
Tracklist
1. Welcome to a New Season of Deathwish
2. King of the Beautiful Cockroach
3. The Stranger
4. I Close My Eyes before I Bleed to Death
5. When You Live as a Boy
6. Exorcized by a Kiss
7. Cliffhanger on a Bloody Sunday
8. Violenca
9. Egomania
10. Die Erotik Der Maschine
11. Electrified Scum
Line Up
Phillip Boa (Voce)
Gabby Abularach (Chitarra)
Jim Martin (Chitarra)
Moses Pellberg (Campionamenti)
Dave "Taif" Ball (Basso)
Markus Freiwald (Batteria)
 
RECENSIONI
65
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]