Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina dell'evento
Clicca per ingrandire
Avenged Sevenfold
Clicca per ingrandire
Avenged Sevenfold
Clicca per ingrandire
Avenged Sevenfold
Clicca per ingrandire
A Perfect Circle
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

20/07/18
MUTILATION RITES
Chasm

20/07/18
BLACK ELEPHANT
Cosmic Blues

20/07/18
THE LIONS DAUGHTER
Future Cult

20/07/18
SCARS ON BROADWAY
Dictator

20/07/18
SANDRIDER
Armada

20/07/18
CRYONIC TEMPLE
Deliverance

20/07/18
KHÔRADA
Salt

20/07/18
CEMETERY LUST
Rotting in Piss

23/07/18
ATAVISMA
The Chthonic Rituals

25/07/18
MANTICORA
To Kill To Live To Kill

CONCERTI

19/07/18
MYLES KENNEDY + DORIAN SORRIAUX
TEATRO ROMANO - OSTIA ANTICA (ROMA)

20/07/18
PROTEST THE HERO + GUESTS
ROCK PLANET CLUB - PINARELLA DI CERVIA (RA)

21/07/18
COLONY SUMMER FEST (Day 1)
CENTRO FIERA - MONTICHIARI (BS)

21/07/18
MYLES KENNEDY + DORIAN SORRIAUX
CASTELLO - UDINE

21/07/18
DIVINE METAL FEST
ALTERNATIVE MUSIC CLUB - MONTENERO DI BISACCIA (CB)

21/07/18
MALESSERE FEST
DAGDA LIVE CLUB - RETORBIDO (PV)

22/07/18
RICHIE KOTZEN
ESTATE IN FORTEZZA SANTA BARBARA - PISTOIA

22/07/18
COLONY SUMMER FEST (Day 2)
CENTRO FIERA - MONTICHIARI (BS)

22/07/18
DOYLE
TRAFFIC CLUB - ROMA

22/07/18
VIRVUM + COEXISTENCE + EGO THE ENEMY + GUEST
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

DOWNLOAD FESTIVAL - DAY ONE, AVENGED SEVENFOLD + GUESTS - Caja Mágica, Madrid, 28/06/2018
05/07/2018 (879 letture)
Alternative, industrial, progressive, melodic death. La prima giornata del festival, che compie ben 15 anni di attività, alla sua seconda edizione spagnola, è stata ricca di varietà e di emozioni ma caratterizzata anche da qualche piccolo neo.

Il Download Festival rappresenta un evento massivo per il mondo metal, capace di muovere decine di migliaia di persone. Io e la mia ragazza, che mi ha accompagnato in questo viaggio, abbiamo deciso di assistere solo alla prima delle tre giornate, sia a causa del costo del biglietto VIP sia perché abbiamo ritenuto che la line up fosse la più eterogenea ed interessante. Poco prima dell’apertura delle porte, quindi, ci siamo recati alla Caja Mágica (un centro sportivo dalle enormi dimensioni con campi da tennis, piscine e tanto altro) per ritirare un inaspettato ma gradito set di gadget. Nell’oretta di attesa che ha preceduto l'ingresso, l’eccitazione è cresciuta, dato che per entrambi si tratta del primo concerto di questa portata.

TESSERACT
I TesseracT sono stati incaricati di aprire la seconda edizione spagnola del Download ma a causa di un ritardo nell’apertura dei cancelli il pubblico non era ancora al completo. Avendo assistito alla performance dal vivo, si può confermare che si tratta di una delle migliori realtà del progressive metal/djent post-2010. L’acustica era eccezionale e ha permesso di riconoscere ed apprezzare ogni singola nota, soprattutto per chi, come noi, si trovava in prima fila. Il cantante Dan Tompkins si è destreggiato ottimamente nei primi due pezzi, mentre nelle performance canore dei brani più aggressivi di One e Sonder è stato coadiuvato dal growl del bassista Amos Williams. Rimarchevoli inoltre le doti tecniche del quintetto che fanno ben sperare per il concerto in programma il prossimo novembre.

SETLIST TESSERACT
1.Luminary
2.Of Mind - Nocturne
3.Concealing Fate, Part 2: Deception
4.Concealing Fate, Part 3: The Impossible
5.Smile
6.King
7.Concealing Fate, Part 1: Acceptance


ARCH ENEMY
La chioma blu di Alissa White-Gluz anticipa l’entrata sul palcoscenico degli Arch Enemy, il secondo gruppo ad esibirsi sul Main stage 1. Al momento della sua comparsa la folla si infiamma. Sono una delle band più attese della giornata ma purtroppo vengono subito penalizzati dall'acustica e dai suoni troppo alti che non hanno permesso di apprezzarne fino in fondo l'esibizione. Il loro punto forte è sicuramente Alissa, in buona parte per la sua bellezza e per i suoi capelli iconici, ma ovviamente anche per le sue doti canore growl non propriamente femminili. Sfortunatamente il risultato è un’accozzaglia di suoni alquanto fastidiosa, soprattutto per chi non è un amante del genere (la loro esibizione è stata l'unica a procurarci il ronzio post-concerto nelle orecchie). L'energia emanata è tuttavia molta, e prova a compensare i problemi tecnici che non si sono più ripresentati nelle esibizioni successive, o, per lo meno, non sullo stesso palco.

SETLIST ARCH ENEMY
1. The World Is Yours
2. War Eternal
3. My Apocalypse
4. The Race
5. The Eagle Flies Alone
6. First Day in Hell
7. As the Pages Burn
8. We Will Rise
9. Nemesis


MARILYN MANSON
È il momento dell’icona dell’industrial Marilyn Manson che, come di consueto, porta con sé un numero elevatissimo di fan dal trucco macabro e dalle sembianze horror accorsi ad idolatrarlo. Bisogna ammettere che all'inizio non sapevamo se assistere o meno alla sua performance, ma alla fine la curiosità ci ha spinti a rientrare nel PIT a goderci lo show a pochi metri da lui. Occorre dire che le aspettative sono state superate, dal momento che lo spettacolo che ha saputo creare è stato infatti da vera star, assolutamente notevole. Il Reverendo è solito interagire molto con il pubblico e pertanto ha fatto addirittura salire dei fan sul palco. La sua prestazione vocale nel complesso è stata ottima. È probabilmente uno di quegli artisti che deve essere visto almeno una volta nella vita, se non altro per rendersi conto che il personaggio che si è costruito sul palco è decisamente funzionale alla proposta artistica. Ha eseguito vari cambi di abito, si è rotolato un po' sul palco e la scenografia è stata pazzesca. Un vero showman, ne è valsa assolutamente la pena!

SETLIST MARILYN MANSON
1. Irresponsible Hate Anthem
2. Angel With the Scabbed Wings
3. Deep Six
4. This Is the New Shit
5. Disposable Teens
6. mOBSCENE
7. Kill4Me
8. The Dope Show
9. Sweet Dreams (Are Made of This)
10. Say10
---- ENCORE ----
11. Antichrist Superstar
12. The Beautiful People


A PERFECT CIRCLE
Lo show degli A Perfect Circle è stato alquanto bizzarro. La prima canzone si è rivelata un falso inizio perché subito dopo ci sono stati dei problemi tecnici all’impianto che hanno bloccato l’esibizione per ben trenta minuti, lasciando il palco vuoto e i fan impazienti e perplessi. In un festival di questa portata tutto ciò è inammissibile. Il fatto che mi ha lasciato più perplesso è stato che per tutta la durata del concerto il cantante Maynard James Keenan è rimasto in disparte senza alcuna illuminazione, e senza mostrare il suo volto neppure negli schermi laterali. Un’esibizione assolutamente fredda e distaccata, limitata ad un semplice "thank you" finale. Abbastanza deludente considerando che una buona parte del pubblico era lì solo per assistere alla loro esibizione. Spero che il motivo di questo poco affetto nei confronti degli astanti fosse dovuto ai problemi tecnici riscontrati all’inizio che li hanno obbligati a ridurre notevolmente la scaletta e limitare considerevolmente il loro tempo sul palco. Peccato.

SETLIST A PERFECT CIRCLE
1.Counting Bodies Like Sheep to the Rhythm of the War Drums
2.The Hollow
3.Weak and Powerless
4.Disillusioned
5.Thomas
6.The Contrarian
7.So Long, and Thanks for All the Fish
8.The Doomed
9.The Outsider


AVENGED SEVENFOLD
Avvolti da una giostra di fiamme, gli Avenged Sevenfold si esibiscono per la seconda volta da headliner al Download Festival e danno inizio alla loro serata da protagonisti con The Stage, prima canzone del loro ultimo album, accompagnati dal video della stessa sullo sfondo. Si può notare subito che tutti i componenti sono in splendida forma e il batterista Brooks Wackerman è perfettamente a suo agio nonostante la consapevolezza di ricoprire un ruolo importante per i fan. La band ha curato molto l’aspetto scenografico e pirotecnico, in particolare è da ricordare la comparsa di uno Scheletro-Re che è emerso lentamente al fondo del palco durante Hail to the King. In scaletta troviamo brani provenienti da ogni album -tranne il primo-, tra cui M.I.A. ed Eternal Rest che da vari anni non venivano proposte nella scaletta di un festival. Ovviamente non può mancare il tributo a The Rev con la malinconica So Far Away preceduta da un breve video di James che ha commosso l’intera folla. La band sa di essere in leggero ritardo ma decide comunque di sforare ed eseguire ancora tre brani, tra cui l’iconica A Little Piece of Heaven. Per chi non lo sapesse, il cantante Matt Shadows soffre da diversi anni di problemi alle corde vocali che talvolta gli hanno impedito di eseguire l’intera setlist ma fortunatamente nel nostro caso la performance vocale è stata all’altezza e molto fedele alla versione in studio. I cosiddetti deathbats sono un fandom molto affezionato al quintetto californiano e questo è a loro ben noto. Per questo motivo gli Avenged non smettono mai di interagire con il pubblico ogniqualvolta ne hanno la possibilità, dando vita ad un rapporto caldo quanto le fiamme sul palco. L'esibizione ha di gran lunga superato le aspettative e dimostrato che le critiche mosse nei loro confronti sono infondate.

SETLIST AVENGED SEVENFOLD
1.The Stage
2.Afterlife
3.Hail to the King
4.Welcome to the Family
5.God Damn
6.Buried Alive
7.So Far Away
8.Nightmare
9.Eternal Rest
10.M.I.A.
11.Bat Country
---- ENCORE ----
12.Shepherd of Fire
13.A Little Piece of Heaven
14.Unholy Confessions


Complessivamente l’organizzazione del festival è stata apprezzabile, soprattutto per i vantaggi del biglietto VIP che ci ha permesso di assistere ai concerti principali nel PIT situato sottopalco. Nonostante ciò, abbiamo però dovuto rinunciare a fermarci alle bancarelle all’ingresso (che sembravano molto interessanti) perché, come accennato all’inizio, l’apertura delle porte è stata ritardata e ciò ci ha anche impedito di assistere al primo concerto delle 17:15 nei palchi minori. Per molti questo ritardo si è tradotto anche in una mancata possibilità di essere presenti alla prima performance sul palco principale, cioè quella dei TesseracT. Alla fine di ogni esibizione, inoltre, eravamo costretti ad uscire dall’area PIT, accompagnati fuori dalla sorveglianza. Devo ammettere che è stato un po’ scomodo perché ogni volta eravamo costretti a lottare nuovamente per accaparrarci la prima fila, ma in compenso la zona veniva costantemente ripulita e sgomberata dai rifiuti. Da segnalare la possibilità di accesso ad un bar privato con tanto di terrazza e divanetti che permettevano di apprezzare maggiormente la location suggestiva. Per un fan italiano abituato ai concerti metal in cui la priorità è sopravvivere e successivamente cercare di ascoltare la band, il pubblico era stranamente calmo ed educato. Tutti i partecipanti saltavano e cantavano ma nessuno ha spinto o sgomitato e il pogo era molto ordinato e circoscritto. L’unica vera pecca organizzativa è stata il pagamento attraverso i token, a cui ormai cominciamo tristemente ad essere abituati, e il divieto di portare qualsiasi cibo all’interno del luogo dovendolo quindi acquistare a cifre decisamente poco piacevoli.



ElectricVomit
Sabato 14 Luglio 2018, 11.48.55
37
@petroliere: perché usi il mio nickname?
Silvia
Sabato 14 Luglio 2018, 11.21.29
36
@Electric, fesso il tipo che se l'è tolta. Io non avrei permesso a nessuno di darmi ordini su cosa indossare
ObscureSolstice
Sabato 14 Luglio 2018, 10.12.56
35
Ah, pensavo si fosse messo la maglietta dei sevenfold. No ma io non l'ho mai sopportato, non ci tengo
IlPetroliere (ElectricVomit)
Sabato 14 Luglio 2018, 9.31.35
34
Quel somaro di Manson ha obbligato un fan con la maglietta degli Avenged a togliersela perchè non gli andava bene.. Egocentrico di un somaro... Obscure tutto vero quello che dici ma nel 2018 ha rotto con le sue cazzate da prima donna provocatrice della domenica.. leggiti i resoconti sugli ultimi concerti che sta tenendo... semplicemente ridicolo... negli anni 90 avrà avuto la sua giusta esposizione mediatica ma adesso non sà piu che pesci prendere per farsi vedere..... la sua musica anche mi piace almeno qualcosa ma lui è un somaro.... l'ultima cosa buona che ha prodotto è Holy Wood..... il resto è fuffa
IlPetroliere (ElectricVomit)
Sabato 14 Luglio 2018, 9.31.34
33
Quel somaro di Manson ha obbligato un fan con la maglietta degli Avenged a togliersela perchè non gli andava bene.. Egocentrico di un somaro... Obscure tutto vero quello che dici ma nel 2018 ha rotto con le sue cazzate da prima donna provocatrice della domenica.. leggiti i resoconti sugli ultimi concerti che sta tenendo... semplicemente ridicolo... negli anni 90 avrà avuto la sua giusta esposizione mediatica ma adesso non sà piu che pesci prendere per farsi vedere..... la sua musica anche mi piace almeno qualcosa ma lui è un somaro.... l'ultima cosa buona che ha prodotto è Holy Wood..... il resto è fuffa
ObscureSolstice
Venerdì 13 Luglio 2018, 17.35.26
32
#30: Perché cosa ha fatto manson? ahah ma io..ma per quanto storicamente mi è sempre stato sulle scatole, credo razionalmente che i sevenfold siano le prime donne e non lui. Di certo manson non è stato traghettato da Alice Cooper in giro per il globo..quello che è diventato è stato tutto merito suo, come provocazione di immagine, è quello il senso, ha fatto tutto da solo, non l'hanno trattato bene su consigli di suoi colleghi artisti. Anche la difficoltà che negli anni novanta non era molto ben visto, è da prendere in considerazione @Roberta, non ha importanza...qualche band che non piace si ritroverà ovunque, almeno ne si approfitta per mangiare, andare allo stand dischi e fare la pausa birra io non credo che se si critica si è immaturi e se si parla bene si è maturi, l'importante è specificare e motivare
Silvia
Venerdì 13 Luglio 2018, 17.24.27
31
@IlPetroliere, di quale fan parli? Concordo con Roberta e siamo due persone distinte, non ho bisogno di nascondermi dietro i multinick
IlPetroliere
Venerdì 13 Luglio 2018, 14.59.58
30
Manson ha rotto con le sue sparate da prima donna o da provocatore della domenica... fossi stato il fan che ha dovuto togliersi la maglia degli Avenged gli avrei sputato in faccia... che cialtrone!!!
Roberta
Venerdì 13 Luglio 2018, 13.38.40
29
Ho premuto invio per sbaglio! Continuo qui..non avrebbe senso andare ad un festival del genere se non ti interessano gli artisti principali, quindi i presenti erano per forza di cose interessati. Quelli non interessati, che ovviamente esistono anche all'estero, sono rimasti a casa oppure sono andati ai concerti delle altre giornate. Continui a parlare di questi nomi che non hanno mai 'osato mettere' e io ti sto dicendo che quelli a cui ti riferisci ci sono dai primi anni, quindi cosa vuoi dire esattamente? Comunque ribadisco il fatto che ognuno sia pienamente libero di ascoltare quello che preferisce, ma continuare a criticare mi sembra un atteggiamento abbastanza immaturo..
Roberta
Venerdì 13 Luglio 2018, 13.33.34
28
@ObscureSolstice chi dovrei conoscere? Non ho capito Sè come no cosa? Ahah Partiamo dal fatto che è abbastanza complicato seguire il filo del discorso del tuo commento, dove volevi andare a parare? E' vero che ci sono più palchi, ma sarebbe da sciocchi andare a spendere
ObscureSolstice
Venerdì 13 Luglio 2018, 10.45.16
27
Ma vi conoscete? Ahah. Scrivete allo stesso modo
Silvia
Venerdì 13 Luglio 2018, 10.39.19
26
@Roberta infatti arrivarono al siccesso nel 2006 con City of Evil (il mio preferito) ma avevano alle spalle demo e album precedenti
ObscureSolstice
Venerdì 13 Luglio 2018, 10.18.52
25
@Roberta (sé, come no..): prendere in giro i sevenfold è sempre cosa buona e giusta. Tu sei una fan vero? Ami il metal e il rock? Dovresti capire...Premetto che a me trasmettono indifferenza, misto alla noia, ma ogni tanto va detto quello che loro da montati sono, ed e' sempre giustificato in base a quello che fanno. Fortuna che in questi fest ci sono più palchi, almeno uno puo' scegliere di andare a un altro palco. C'è stato un periodo anni fa che con l'aumento dei biglietti, sempre lentamente e costante, hanno iniziato a osare mettendo nomi che non avrebbero mai messo prima anche in altri fest rispettabili, scusa se m' e' sfuggita un edizione che io non seguo, diciamo che il Download e' sempre stato un po' piu' alla portata anche di nomi alternativi, ma sempre uno tra i migliori...ma manson no dai...pero', rispetto la sua importanza iconografica che avuto nel tempo nel music business dagli anni '90, si e' fatto da solo e ha avuto la sua rilevanza anche per quello fatto su disco. Se noti..ormai lo stanno mettendo ovunque, stessa cosa il figliol prodigo sevenfold..comunque vabeh, se tu vedi anche in tutti gli altri fest esteri ci sono e ormai sono sempre più a grande raggio per fare cassa, ma io scelgo sempre in base al bill. Poi non e' vero che all'estero li apprezzano tutti, e' una balla, ci puo' essere anche chi questi gruppettini non li tollera peggio di noi...ma e' una grande festa e bisogna dar spazio a tutti i generi senza dubbio...come e' giusto che sia...ma prima o poi ci metteranno anche enrique iglesias se va avanti cosi'. Per i nuovi nomi io sono sempre pro e ogni tanto se ne conoscono di interessanti. Rispondendo sotto, premetto che io i Guns non li ho mai visti, i classici non moriranno mai e non tolgo che mi sarebbe piaciuto vederli in questa circostanza. Magari chissa'...dopo la reunion dei Guns con Slash si mettono a fare un disco insieme, con 'sofferenza' ma se si impegnano lo fanno, anche se vocalmente Axl si è sguagliato
Roberta
Mercoledì 11 Luglio 2018, 23.10.23
24
Ma non vi siete ancora stancati di criticare i Sevenfold inutilmente? Ci sono parecchie band che non mi piacciono, ma non spreco il mio tempo a lasciare commenti negativi.. @ObscureSolstice forse non ti sei informato/a bene sulla line up delle varie edizioni, perchè Manson era presente alla PRIMISSIMA edizione del Download nel 2003 esattamente prima degli headliner! La prima esizione dei Sevenfold, invece, risale al 2006, seppur non da headliner, ma questi 12 anni possono essere considerati una gavetta oppure no? E se ci sono gruppi nuovi non va bene..e se ci sono i soliti gruppi non va bene..decidetevi un po'! Tra l'altro Manson ha suonato poco meno dei Sevenfold, quindi si può considerare un co-headliner..ma ad un festival del genere, in cui i tempi delle varie perfomance erano quasi gli stessi, ha senso fare queste polemiche? Hanno avuto tutti tantissima visibilità e nessuno nel pubblico ha mostrato disinteresse. Chiaramente i gusti sono soggettivi, ma tutto questo odio ingiustificato inizia ad essere un po' pesante e non necessario.
Sandro70
Mercoledì 11 Luglio 2018, 12.55.28
23
Ho ascoltato russian roulette degli accept migliaia di volte e ancora lo ascolto emozionandomii come nel 86.
Silvia
Mercoledì 11 Luglio 2018, 12.23.06
22
***approccio
Silvia
Mercoledì 11 Luglio 2018, 12.22.38
21
Infatti ognuno ha il suo approcio, io ho bisogno di ascoltare i miei dischi preferiti x sentire non solo le note ma anche le emozioni che mi danno, indipendentemente da quando sono usciti e da quanto li ho ascoltati
Metal Shock
Mercoledì 11 Luglio 2018, 8.40.06
20
@Buried: io tanti dischi storici sono anni che non li ascolto che ci credi o meno. I dischi dei Guns saranno almeno dieci anni che non li ascolto come minimo. Con tutto quel che esce ogni settimana non sento il bisogno di riascoltare cose vecchie.
Buried Alive
Martedì 10 Luglio 2018, 13.40.01
19
Al concerto dei Guns ci è andato pure Nergal: se si ha piacere di sentire canzoni storiche di un genere / gruppo si va ai concerti, se no si sta a casa. Casa dove tra l'altro si possono mettere a girare sempre gli stessi dischi con le stesse canzoni, non fatemi credere che non ascoltate 10000 volte le vostre canzoni preferite. Nessuno obbliga nessuno, il fatto che lo facciano per soldi (come quasi chiunque) non vuol dire che ti li sfilino dalle tasche di straforo.
Metal Shock
Martedì 10 Luglio 2018, 7.59.49
18
@Obscure: quelle canzoni le hanno già suonate trent'anni fa, fatte rifatte strafatte. La gente vuole ascoltare sempre le stesse canzoni fino alla morte....non si stancano mai....bah.
ObscureSolstice
Martedì 10 Luglio 2018, 1.29.20
17
@Metalshock, scusa ma..in una reunion dei Guns dove c'e' Slash con Axl Rose cosa volevi sentire chinese democracy? Dovresti prenderla più leggermente e serenamente, quindi goderti quei pezzi che tutti volevano sentire da troppo tempo con Axl e Slash insieme. Rispetto ai L.A. Guns, attualmente, è diversa la situazione, hanno fatto un disco buono mentre i Guns no, su questo non ci piove. La gente non sarà stata lì per assistere a canzoni nuove, ma a quelle dei Guns N' Roses quelli veri. I primi dischi
Metal Shock
Lunedì 9 Luglio 2018, 20.07.52
16
@Bright: lungi da continuare una polemica, ma i Guns vivono su due album usciti quasi trent'anni fa, e Slash fa un nuovo disco con Kennedy mica con Axl che venderebbe dieci volte tanto. Guarda gli L.A.Guns: reunion, disco nuovo che spacca e poi tour. I Guns solo tour celebrativo con canzoni vecchie di trent'anni, e dici che sono onesti e non pensano ai soldi??? Dai su....
Bright Light
Domenica 8 Luglio 2018, 23.11.16
15
Eheheheh quando si parla dei Guns proprio Metal Shock non ce la fa ad essere obiettivo...ci prova di qui, ci prova di la, ci prova di su, ci prova di giu, e pur essendo cassato ogni volta non demorde...grande esempio di coerenza, compliments
ObscureSolstice
Sabato 7 Luglio 2018, 16.41.25
14
I Guns non danno alcun fastidio...sono la storia dell'hard rock...poi detto da te...@Metalshock, i primi nomi ad esibirsi o il palco piccolo rimane sempre il mio preferito, ci sono sempre le band più interessanti e molte volte si trovano le chicche. Ma bisogna valutare anche i grandi nomi, tutto
Metal Shock
Sabato 7 Luglio 2018, 12.42.54
13
Rovinati i bill per Manson?? Ed allora i Guns???? La cosa più bella di questi festival sono i nomi poco conosciuti che sono scritti in piccolo, tante volte il meglio dei festival
ObscureSolstice
Sabato 7 Luglio 2018, 12.25.18
12
...peccato solo per i bill rovinati negli ultimi anni dei fest in generale, per aumentare l'utenza e mettere artisti che anni fa non avrebbero mai messo. Esempio manson...Si son un po' imborghesiti tutti per staccare biglietti
ObscureSolstice
Sabato 7 Luglio 2018, 12.19.19
11
Su quello non c'è dubbio. Figo il Download, é uno dei migliori
Silvia
Sabato 7 Luglio 2018, 12.14.32
10
Comunque il festival secondo me doveva essere molto bello al di là di questi discorsi ritriti sulla posizione degli A7X nei bill
Silvia
Sabato 7 Luglio 2018, 12.10.58
9
Sì @Broken Arrow avevo capito che facevi una battuta e infatti anche la mia lo era di rimando al fatto che in Italia non siano seguiti . Hai ragione sono in giro da tanto, hanno fatto la gavetta e hanno consolidato il loro successo con dei tour molto lunghi. Insomma né più né meno di altre bands seguitissime. Francamente tutto questo hating (che poi è solo sulla carta) che si tirano dietro sembra davvero infantile (dico in generale non parlo di te) perché si basa sul nulla, cioè non su critiche fondate, ma su discorsi empirici (come abbiamo visto nei commenti nell'altro report). Del resto comunque ci sono gruppi che dividono sempre il pubblico fra haters e lovers . Il cantante era svociato x problemi alle corde vocali ma ora si è ripreso alla grande e mi sembra molto sicuro anche in pezzi come l'intro di Bat Country esempio. Poi se non piace non c'è nulla da fare imo
ObscureSolstice
Sabato 7 Luglio 2018, 12.01.03
8
Lo so, ma per me rimangono sempre dei novellini. Sono passati tutti questi anni e cosa hanno fatto di così importante per stare sempre e solo in alto sopra ai nomi storici? manson sarà quello che sara' ma ha fatto ma ha fatto il suo corso....loro no, messi lì sembra dal paparino con la telefonata da casa. Ma tornate a fare metalcore che è meglio ahah, appena il manager glielo dice ahah ma chi cavolo è il vostro manager Steve Harris?? oppure Portnoy, o Halford
Broken Arrow
Sabato 7 Luglio 2018, 11.43.57
7
Concordo Obscure, ma su una cosa ti contraddico: sono in giro dal 1999, ormai non sono più molto novellini ...per il resto la mia era una battuta, sono favorevole all'avanzata delle nuove leve, ma loro non mi piacciono proprio (ho smesso di seguirli dopo il bel city of evil), soprattutto per lo svociato cantante
ObscureSolstice
Sabato 7 Luglio 2018, 11.37.17
6
È tutto fondato e fondatissimo utentessa splendida..se poi a uno gli piace questi easy listening non c'e' problema..anche cremonini ha riempito il forum, anzi lo stadio di san siro ahah. Ma il senso e' quello: pure quell'icona del mainstream come manson sormontato da dei novellini come questi. Se fossero più in basso nessuno direbbe niente, è normale che non possono stare sempre E SOLO da headliner sopra a chi merita più di loro. Chi sono?? Cosa hanno fatto?? Cosa rappresentano??
Silvia
Sabato 7 Luglio 2018, 11.14.35
5
Ricordo che anche in Italia hanno fatto date sold out l'anno scorso al forum di Assago
Broken Arrow
Sabato 7 Luglio 2018, 11.07.46
4
Fanno da headliner all'estero e qui da noi no...allora qualcosa di buono qua in Italia è rimasto
Silvia
Sabato 7 Luglio 2018, 9.58.34
3
Bel report, mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa anche dei Pennywise (che sono tornati con un bell’album) ma immagino che abbiano suonato in contemporanea con uno dei gruppi citati... Grandi Avenged, ho visto un paio di video sul tubo e hanno suonato alla grande, anche la scenografia è spettacolare! (Anche se far scorrere i video sullo sfondo non ha molto senso secondo me, a parte il tributo ovviamente). Bella anche la scaletta anche se peccato non facciano piu’ Critical Acclaim (probabilmente x la voce, come sottolinei tu Matt ha avuto problemi di voce anche se mi pare che abbia recuperato molto bene). Hai ragione, critiche infondate, sono spesso sparate a caso senza cognizione di causa 🙃 (a parte i gusti che sono insindacabili chiaramente)
ObscureSolstice
Sabato 7 Luglio 2018, 9.16.58
2
I sevenfold addirittura headliner sopra alla rock Star marilyn manson, e' detto tutto...ma come si fa...a tutto c'è un limite di credibilità. Vendono più di manson?? Facessero il corso che ha fatto lui intanto prima di guadagnarsi quel posto regalato
Metal Shock
Sabato 7 Luglio 2018, 9.00.24
1
Fuori dall'italia i Sevenfold fanno gli headliner ai festival e sono osannati, qui ............
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Marilyn Manson
Clicca per ingrandire
Arch Enemy
Clicca per ingrandire
Tesseract
Clicca per ingrandire
Il festival
ARTICOLI
05/07/2018
Live Report
DOWNLOAD FESTIVAL - DAY ONE, AVENGED SEVENFOLD + GUESTS
Caja Mágica, Madrid, 28/06/2018
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]