Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Grand Magus
Wolf God
Demo

The Core
Flesh and Bones
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

26/04/19
NIGHNACHT
Christophilia

26/04/19
DARK HERESY
Abstract Principles Taken To Their Logical Extremes

26/04/19
VAURA
Slabes

26/04/19
TEN
Opera Omnia - The Complete Works

26/04/19
THE DAMNED THINGS
High Crimes

26/04/19
PARAGON
Controlled Demolition

26/04/19
TAKEN
Unchained

26/04/19
LORD DYING
Mysterium Tremendum

26/04/19
NORSEMEN
Bloodlust

26/04/19
LEVERAGE
Determinus

CONCERTI

24/04/19
EKTOMORF + GUESTS TBA
CIRCOLO SVOLTA - ROZZANO (MI)

24/04/19
WRONG (USA) + COILGUNS + GUEST TBA
TBA - PERUGIA

25/04/19
MARK BOALS + GUESTS
LET IT BEER - ROMA

26/04/19
NACHTMAHR + GUESTS TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

26/04/19
MARK BOALS + GUESTS
PIKA FUTURE CLUB - VERONA

27/04/19
FRONTIERS ROCK FESTIVAL
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

27/04/19
NACHTMAHR + GUESTS TBA
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

27/04/19
MORTADO
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

27/04/19
CRADLE OF FILTH + THE SPIRIT
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

27/04/19
NECRODEATH
PADIGLIONE 14 - COLLEGNO (TO)

MISERY INDEX - Circolo Magnolia, Segrate (MI), 02/04/2019
08/04/2019 (773 letture)
Serata grindcore di tutto rispetto per un tranquillo primo martedì di Aprile al Magnolia di Segrate, poco fuori a Milano, nel parco dell’Idroscalo. Assieme ad una delle istituzioni del genere, gli americani Misery Index, troviamo anche gli attesissimi Wormrot da Singapore, le cui esibizioni sono ben più rare ma decisamente leggendarie. Ecco quindi il resoconto dei due headliner, le uniche a cui sono riuscito ad assistere.

WORMROT
Trio grindcore da Singapore, i Wormrot sembrano essere la band più attesa del pacchetto, a giudicare dall’affluenza incoraggiante e dalla partecipazione frenetica da parte di una fetta più ampia di pubblico, con il vantaggio di attrarre il pubblico più hardcore a loro affezionato così come quello più orientato al death metal, in attesa dei Misery Index. Nello specifico, la band ha approfondito notevolmente lo spetto d-beat e crust punk del proprio ventaglio espressivo, che si colora, sull’ultimo Voices, di melodie prima inedite nel loro immutato platter di cambi di tempo repentini, blast beat velocissimi e linee vocali serratissime. Queste nuove influenze chitarristiche fanno spiccare notevolmente gli ultimi pezzi, hanno presa immediata e rinfrescano uno show a vedere bene davvero molto estremo, tanto per l’ascoltatore quanto per gli esecutori. Impressionante risulta inoltre vederli in un contesto molto intimo, nella quasi totale oscurità se non tra giochi di luce al limite dell’epilessia, che però danno un effettivo boost visivo all’assalto sonoro. Credo che la scaletta sia durata circa 30 minuti, longevità più che fisiologica per un set così forsennato, laddove la maggior parte delle composizioni desiste completamente dall’idea di cercare una coerenza strutturale e si lancia a Mach 3 verso il successivo momento di annichilazione musicale, per spremerla in fretta e ricominciare di nuovo.

SETLIST WORMROT
Outworn
Blockhead Fuck Off
God's in His Heaven
Take Aim
A Dead Issue
Public Display of Infection
Buried the Sun
Oblivious Mess
Forced Siege
Descending Into the Unknown
No One Gives a Shit
Shallow Standards
Hollow Roots
Stench of Ignorance
Back Stabber Mission Aborted
Evolved Into Nothing
Ferocious Bombardment
Lost Swines
Take Aim
Sledgehammer
Critical Human Stupidity
Still Irrelevant
Outburst of Annoyance
The Face of Disgrace
Outworn
Fallen Into Disuse
Eternal Sunshine of the Spotless Grind
The Final Insult
Compulsive Disposition
Good Times
Manipulation



MISERY INDEX
Molto differente risulta l’approccio che i Misery Index hanno sviluppato negli anni verso il genere. Il loro deathgrind di discendenza Dying Fetus (dei quali sia Jason Netherton che Kevin Talley, da molto ex-batterista, facevano parte) è quadrato, preciso e anche più groovy, e senza troppo timore direi molto hardcore nell’approccio vocale e strutturale. Potendo contare, da praticamente sempre, su musicisti eccezionali, ogni show e ogni uscita discografica del quartetto del Maryland rappresenta l’asticella qualitativa cui ogni gruppo del genere dovrebbe aspirare. Ciononostante, mi rendo conto che l’approccio più moderno e calcolato che il gruppo ha sviluppato nelle proprie release più recenti (e mature, a mio avviso) possa risultare più freddo e meno coinvolgente della più selvaggia esibizione che li ha preceduti, ma l’impatto dal vivo non tarda ad arrivare - fatta eccezione per i primi due minuti, quasi di rito, in cui i suoni vengono bilanciati un’ultima volta. La scaletta propone, a mia sorpresa, pochi estratti dell’appena pubblicato Rituals of Power (che peraltro sembra aver invertito la tendenza del gruppo ritornando ad un approccio leggermente più di pancia) favorendo più che altro classici del gruppo come Traitors e Heirs to Thievery. Ancora una volta è la prestazione davvero eccezionale del batterista Adam Jarvis a catturare la mia attenzione, anche se in parte occultata dal gioco di luci e ombre del piccolo palco interno del Magnolia. Precisione e tiro sono la chiave per la riuscita di un concerto praticamente impeccabile, che vede il gruppo protagonista sul palco dal primo all'ultimo minuto. Riporto però che verso la seconda metà del set il locale mi è sembrato, loro malgrado, un po’ più vuoto, sebbene definirei l’affluenza di questo martedì sera più che positiva, anche in virtù della qualità davvero notevole della proposta.


SETLIST MISERY INDEX
The Great Depression
The Carrion Call
Conquistadores
Ruling Class Cancelled
Conjuring the Cull
I Disavow
Naysayer
Exception to the Ruled
Ghosts of Catalonia
The Spectator
New Salem
You Lose
Traitors



IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Locandina
Clicca per ingrandire
Misery Index
Clicca per ingrandire
Wormrot
RECENSIONI
90
86
85
ARTICOLI
08/04/2019
Live Report
MISERY INDEX
Circolo Magnolia, Segrate (MI), 02/04/2019
05/05/2014
Live Report
GORGUTS + MISERY INDEX + NERO DI MARTE
Circolo Colony, Brescia, 29/04/14
25/02/2012
Live Report
CANNIBAL CORPSE + BEHEMOTH + LEGION OF THE DAMNED + MISERY INDEX
Estragon, Bologna, 21/02/2011
21/02/2012
Live Report
CANNIBAL CORPSE + BEHEMOTH + LEGION OF THE DAMNED + MISERY INDEX
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI), 16/02/2012
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]