IN EVIDENZA
Album

Blue Oyster Cult
Ghost Stories
Autoprodotti

King Gizzard and The Lizard Wizard
PetroDragonic Apocalypse
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/04/24
FULL OF HELL
Coagulated Bliss

26/04/24
DEICIDE
Banished By Sin

26/04/24
BLACK TUSK
The Way Forward

26/04/24
DARKNESS
Blood On Canvas

26/04/24
EXHUMATION
Master`s Personae

26/04/24
SIX BY SIX
Beyond Shadowland

26/04/24
STORMBORN
Zenith

26/04/24
BEHOLDER
Dualisme

26/04/24
PESTILENCE
Levels of Perception

26/04/24
MORGUL BLADE
Heavy Metal Wraiths

CONCERTI

23/04/24
CRYPTA + NAKKEKNAEKKER + PLAGUEMACE
LEGEND CLUB - MILANO

23/04/24
WILL HUNT
TEATRO COMUNALE, PIAZZA CASTELLO - MEDOLE (MN)

23/04/24
ALAIN JOHANNES + THE DEVILS & ANANDA MIDA
ARCI BELLEZZA - MILANO

23/04/24
ALAIN JOHANNES + THE DEVILS + ANANDA MIDA feat. CONNY OCHS
ARCI BELLEZZA, VIA G. BELLEZZA 16/A - MILANO

24/04/24
MARDUK + ORIGIN + DOODSWENS
REVOLVER, SAN DONÀ DI PIAVE (VENEZIA)

24/04/24
MODENA CITY RAMBLERS
THE CAGE, VIA DEL VECCHIO LAZZERETTO 20 - LIVORNO

24/04/24
KARMA
CENTRALE ROCK PUB, VIA CASCINA CALIFORNIA - ERBA (CO)

24/04/24
PUNKREAS
BOLOGNA BUSKERS FESTIVAL, PARCO DELLA MONTAGNOLA - BOLOGNA

24/04/24
ALAIN JOHANNES + THE DEVILS + ANANDA MIDA feat. CONNY OCHS
RAINDOGS HOUSE, P.ZZA REBAGLIATI 1 - SAVONA

24/04/24
TRAUMA hc
HEADBANGERS PUB, VIA TITO LIVIO 33A - MILANO

I DISCHI METAL PIÙ ATTESI DELL'ANNO - Previsioni per il 2024
11/01/2024 (5665 letture)
Un nuovo anno inizia e, con lui, una nuova tornata di uscite discografiche. Cosa riserverà il 2024 a noialtri fruitori di musica dura? Se l’album più atteso è senza dubbio Invincible Shield dei Judas Priest, diversi platter degni di nota sono già stati annunciati. Ecco cosa sappiamo.

Come ogni anno, il 2023 ha sfornato la sua bella dose di ritorni discografici di rilievo: Metallica (ovviamente), ma anche Dying Fetus, Obituary, Marduk, Sadus, Taake, Enslaved, Cannibal Corpse, Dødheimsgard, per citarne solo i primi che vengono in mente. Al di-là del risultato dei singoli album, è innegabile che molti “nomi grossi” abbiano risposto all’appello nel corso degli ultimi 12 mesi. Che ci riserva il 2024? Stando alle informazioni disponibili attualmente, l’annata sarà parecchio succosa.

GLI ALBUM CONFERMATI

1. Master, Saints Dispelled - 19 gennaio 2024

Il leggendario combo americano torna fra qualche settimana per aggiungere un tassello alla sua nutrita discografia: Saints Dispelled, suo primo full-lenght dal 2018. Difficile immaginare una maniera migliore di iniziare il 2024.




2. Judas Priest, Invincible Shield - 8 marzo 2024

Lo sappiamo che siete tutti qui per loro. E a giusta ragione, vista la qualità dell’ultimo, solidissimo, Firepower. I primi singoli del nuovo Invincible Shiled promettono molto bene, ormai non resta che ingannare l’attesa.




3. Saxon, Hell, Fire And Damnation - 19 gennaio 2024

Altri mostri sacri dell’heavy metal, i Saxon daranno presto alle stampe il loro 24esimo album un studio, intitolato Hell, Fire And Damnation, a soli due anni dall’ultimo Carpe Diem. E chi li ferma più?




4. Bruce Dickinson, The Mandrake Project - 1° marzo 2024

L’occupatissimo singer dei Maiden ha visibilmente trovato il tempo per dare un seguito all’ultimo Tyranny of Souls, uscito ormai quasi dieci anni fa. Che non ci era affatto dispiaciuto, tra parentesi. Vediamo cosa ci riserverà il buon Bruce a questo giro.




5. Messiah, Christus Hypercubus - 1° marzo 2024

Gli autori del seminale Choir of Horrors avevano realizzato un comeback convincente nel 2020, con il buon Fracmont. Tempo di conferme dunque, aspettiamo speranzosi.




6. Morbid Saint, Swallowed by Hell - 9 febbraio 2024

Forse meno altisonanti rispetto ai nomi precedenti, i Morbid Saint si fanno ricordare volentieri per l’efferato esordio Spectrum of Death (1990). A ormai nove anni dall’ultimo Destruction System, i thrasher del Wisconsin tornano alla carica in febbraio.




7. Mick Mars ,The Other Side of Mars - 23 febbraio 2024

Per gli amanti delle sonorità più rockeggianti, segnaliamo l’esordio solista dell’ormai ex-chitarrista dei Mötley Crüe. Tra controversie e azioni legali, il nostro non sta passando un gran bel momento, chissà che queste cattive esperienze non si riverseranno sul nuovo disco? Risposta a fine febbraio.




8. Job For A Cowboy, Moon Healer - 23 febbraio 2024

L’ultimo Sun Eater (2014) aveva segnato l’apice concettuale, tecnico e compositivo della band di Glendale, passata con lo scorrere degli anni dal deathcore al prog death. Dopo 10 anni di attesa, il nuovo Moon Healer ci dirà se questa trasformazione sarà mantenuta.




9. Ihsahn, Ihsahn - 16 febbraio 2024

Il cantante degli Emperor darà presto un seguito al suo interessantissimo percorso solista. Il nuovo disco, self-titled, è atteso a metà febbraio e succederà all’EP Fascination Street sessions.




10. Borknagar, Fall - 23 febbraio 2024

È da ormai parecchio tempo che i fan dei Borknagar -e non solo loro- aspettano il successore del bellissimo True North, pubblicato nell’ormai relativamente lontano 2019. Buone notizie: bisognerà pazientare solamente fino a fine febbraio.




11. Ministry, Hopiumforthemasses - 1° marzo 2024

Amanti dell’industrial metal, fatevi avanti! I suoi più storici e illustri portabandiera si apprestano a pubblicare il loro nuovo album, dal difficilmente pronunciabile titolo di Hopiumforthemasses -il buon vecchio Karl Marx non passa mai di moda.




GLI ALBUM ANNUNCIATI

Non tutti i gruppi ci hanno fatto la grazia di fornire un titolo e una data. Alcune compagini si sono limitate ad annunciare, in maniera più o meno esplicita, che un nuovo album sarebbe uscito nel 2024.

1. Slipknot, Look Outside Your Window - data sconosciuta

La band dell’Iowa dovrebbe dare alle stampe il successore di The End, So Far (2022) nel corso del 2024. È quanto ha assicurato Shawn Crahan, meglio noto come il “clown”. Il nuovo nato, Look Outside Your Window, conterrà del materiale creato durante la lavorazione dell’ormai vetusto All Hope Is Gone.

2. Exodus - settembre 2024

L’ultimo Persona Non Grata (2021) ci era piaciuto parecchio. Buone notizie: la band ha confermato che il suo successore uscirà nel settembre 2024. Non sappiamo altro.

GLI ALBUM CHE POTREBBERO USCIRE

Passiamo ora dagli annunci alla speculazione. Che tanto sperare non costa nulla…

1. Deftones

A settembre è uscita la notizia che i Deftones stanno lavorando a un nuovo album, che la band “spera di pubblicare nella primavera/estate del 2024”. Questo nuovo disco sarebbe il seguito di Ohms, uscito nel 2020.

2. Anthrax

Stessa musica presso gli Anthrax: lo scorso agosto, Scott Ian ha confidato sperare che il nuovo disco esca nel 2024. Se fosse il caso, il nuovo nato arriverebbe ben otto anni dopo il discreto For All Kings.

3. Mudvayne

Il primo album inedito dei nu-metaller dal 2009 dovrebbe essere in arrivo. Secondo le ultime notizie fornite dal cantante Chad Grey, i Nostri sperano di pubblicare qualcosa nel 2024. Il fatto che tutti i membri vivano lontani non aiuta di certo il processo creativo.

4. Bring Me the Horizon, POST HUMAN: Nex Gen

Nessuna “speranza” da parte dei Bring Me the Horizon, ma un semplice calcolo di date. La loro nuova opera, già dotata di un titolo, doveva inizialmente uscire nell'autunno del 2023, ma la pubblicazione è stata rimandata. Che sia l’anno buono?

5. Atheist Ancora meno carne al fuoco da parte degli Atheist, i quali si sono limitati a dire che “il 2024 dovrebbe essere un anno fantastico” su un post Instagram. Vorrà dire avere finalmente tra le mani il successore di Jupiter (2010)? Noi lo speriamo.

6. High on Fire

Del successore di Electric Messiah si sa ancora meno, tranne che la band ha terminato le registrazioni del nuovo materiale con il produttore Kurt Ballou.

7. Nile

Allo stadio di congettura è anche il nuovo opus dei death metaller americani, che hanno assicurato qualche mese fa lavorare “assiduamente” al seguito di Vile Nilotic Rites (2019).

Abbiamo dimenticato qualcosa? E quali sono gli album che più attendete? Ditecelo qui sotto!



Erik
Lunedì 1 Aprile 2024, 12.24.13
86
I Necrophobic li avete dimenticati, album uscito 👍
Awake
Sabato 17 Febbraio 2024, 14.24.19
85
Praticamente li ho chiamati, prox album in fase di preparazione con Anderson dei Jethro Tull su alcune tracce...
Jappy
Venerdì 9 Febbraio 2024, 22.33.52
84
Nessuno ha citato un gruppo Heavy metal che zitto zitto nell’ underground e non solo sta facendo parlare di se è molto bene: i Traveler , che a fine mese dovrebbero fare uscire il loro prelude to a madness , una copertina che sembra uscita dal vomito di un unicorno dei my little pony ma come si suol dire non si giudica l’album dalla copertina e così anche sta volta credo che i Traveler metteranno a segno un altro album da top 10 di questo ancora giovane 2024 .
Awake
Giovedì 8 Febbraio 2024, 0.36.23
83
Grazie Transcendence della risposta, ho provato a cercare su internet ma, a parte quello che dici anche tu, non vi è nulla, nulla di nulla.
Transcendence
Mercoledì 7 Febbraio 2024, 14.45.06
82
@Awake: Pare di no. Nel 2022 hanno pubblicato \"Width of a Circle\" come singoli, una outtake di In Cauda Venenum. Per il resto hanno cacciato via Axenrot per non meglio specificati \"conflitti di interesse\" e \"rifiuto di vaccinarsi contro il COVID-19\", ora c\'è Waltteri Väyrynen, ex-Paradise Lost, alla batteria. Per il resto... niente.
Awake
Mercoledì 7 Febbraio 2024, 7.50.30
81
ma si sa nulla della prossima uscita targata Opeth?
Painkiller
Lunedì 5 Febbraio 2024, 9.02.14
80
T9 maledetto. Nel FORUM….
Painkiller
Lunedì 5 Febbraio 2024, 9.01.39
79
Come scrivevo tempo fa, la redazione si era dimenticata di K.K. …. Kerry King! Nel forino ho postato la news, c’è il primo singolo e la Line-up (e che line-up)!
Spirit Of The Forest
Venerdì 2 Febbraio 2024, 10.17.40
78
Per me invece è TFC, indipendentemente dal successo.Nel suo genere è un disco perfetto.Molto buono Out Of TW,ma più orientato all\'AOR radiofonico.Wings invece è hard rock melodico di alta caratura.Una band secondo me sottovalutata rispetto all\'effettivo valore artistico,che travalica il successo commerciale.Ma loro per me sono solo quelli degli anni80.
Tino
Venerdì 2 Febbraio 2024, 10.01.19
77
Per me il capolavoro rimane out of this world
Rob Fleming
Venerdì 2 Febbraio 2024, 9.29.20
76
Mi avete fatto venire la voglia di rispolverare la discografia degli Europe. Visto che è lì che prende polvere ho trovato la scusa.
Galilee
Giovedì 1 Febbraio 2024, 11.19.13
75
Quoto Painkiller. I primi due album comunque sono una parentesi a sé. Se uno vuole fare il coerente non dovrebbe accettare nemmeno TFC. Tra l\'altro in Wings sono praticamente gli Stratos 10 anni prima. Con le dovute differenze ovvio.
Painkiller
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 23.26.01
74
@Rob: sinceramente è il primo, omonimo album che mi ha sempre ricordato i Rainbow. Wings of tomorrow ha un’anima più “sua” e l’ho sempre trovato più personale, anche di the final countdown. L’attacco di chitarra di Treated bad again es il suono sono ciò che ha influenzato le scelte dalla reunion, come da dichiarazioni del gruppo.
Rob Fleming
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 22.07.18
73
Premettendo che sono anni che non li riascolto, ricordo Wings molto influenzato da certe soluzioni dei Rainbow. Un suono più epico e regale, mentre con Final si iniziava a strizzare l\'occhio al mercato USA. Tanto è vero che Norum se ne andò via per quello. E loro proseguirono con Out of e Prisoners. Ma potrei anche sbagliarmi perché è veramente tanto che non li metto su.
Painkiller
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 21.50.27
72
Capisco cosa intende Spirit e concordo con alcune sue affermazioni. Anche per me TFC é un continuum con WOT ed il cambio cea stato principalmente da Prisoners. Ed anche a me la vena blues degli ultimi pezzi non fa impazzire. Ma al contrario trovo i primi tre dischi post reunion davvero bellissimi, moderni ed allo stesso tempo molto Europe per i cori e le scelte melodiche.
Spirit Of The Forest
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 20.00.45
71
Rob,anche qui non mi trovi daccordo.WOT per me è coeso con il successivo TFC.Le differenze nel secondo?Synth protagoniste insieme ai guitar solo,ma la matrice melodica è la medesima,solo più deluxe.Il salto(semmai)arriva con Prisoners,che guarda all hardrock americano, non più al mercato europeo.Ma rimane un\'epoca coerente.Oggi no,assolutamente.Se poi piace il sound odierno ok,ma poco ha in comune col passato.
Rob Fleming
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 19.12.45
70
Mah...Per come la vedo io, gli Europe sono attuali oggi con queste sonorità retrò come lo erano negli anni \'80 con quelle altre sonorità - che poi, detto tra noi, già tra Wings of Tomorrow e The final countdown c\'è un bel salto. A me ora piacciono molto.
Spirit Of The Forest
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 16.41.39
69
Spiace anche a me in quanto non cè intento di scomodare alcuna dietrologia ma solo un analisi storica al di sopra delle parti.Qui i gusti personali non hanno alcun peso(sono un blackster,non un rocker).Per me è andata così,e cmq lo reputo un errore prima e un\'occasione persa in secundis. Punti di vista.
Galilee
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 16.28.33
68
Mi spiace. Io la vedo come loro perché avrei agito come loro. E come me tanti. Siamo diversi e agiamo e pensiamo in maniera differente. E l\'arte è proprio bella quando è libera e imprevedibile. Io sono in sintonia con le band che cambiano, perché anch\'io cambio. È inutile cercare dietrologie o malafede per giustificare certe scelte solo perché non sono in sintonia con noi. Un percorso può essere genuino al 100 anche se non rispecchia i nostri canoni di pensiero.
Spirit Of The Forest
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 15.52.07
67
Hai avuto una decina d\'anni per tirar fuori un nuovo TFC(subito dopo il quale Norum sbatte la porta per la troppa vena melodica) e te ne esci con un CD ombroso come SFTD,ignorando un patrimonio sul quale rinascere alla grande,e per dimostrare cosa? Scusate ma io non la vedo come voi ragazzi.
Galilee
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 15.19.02
66
Secondo me gli Europe sono meglio adesso di prima. Inoltre l\'amore per le melodie e per i grandi chorus è rimasto. Quindi non è vero che fanno rinnegato ciò che erano. Inoltre si cresce e si cambia con gli anni, quindi è normale che oggi la loro musica sia diversa. Forse è la band anni 80 che è cresciuta meglio. E poi è giusto suonare ciò in cui si crede, quindi le cose non sarebbero potute andare meglio.
Spirit Of The Forest
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 15.18.19
65
A me stà storia delle evoluzioni pare troppo spesso un paravento per giustificare scelte incomprensibili.Diciamo invece che Norum ha imposto da subito un veto stilistico, altrimenti si sognavano la reunion originale..io la vedo così,per me è evidente.
progster78
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 15.01.20
64
Spirit,secondo il mio modesto parere si sono semplicemente evoluti,non potevano continuare a fare dischi fotocopia ricalcando le sonorità di Final Countdown o Out Of This World...sia chiaro il periodo d\'oro è passato ma sono passati anche gli anni e trovo giusto il poter esplorare soluzioni sonore diverse.Ripeto mio semplice punto di vista.
Spirit Of The Forest
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 14.47.41
63
Scusatemi ma non sono assolutamente daccordo.Ok che live sono sempre stati notevoli,ok che sono ancora molto apprezzati,ma non cè paragone tra il tiro che avevano negli 80 e le irriconoscibili atmosfere e songwriting odierni, totalmente scollegati da ciò che erano,un mutamento enorme culminato in un sound grezzo,retrò e spesso bluesy..ma questi sono gl Europe..?Ma dai...DAII!Non si cambia in questo modo,è assurdo,anche per rispetto ai fans.Io li stimo per il loro passato, ma anno sbagliato proprio,si sono autoscreditati.
progster78
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 14.36.07
62
Intendevo decennio,scusate.
progster78
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 14.31.47
61
La prima decade degli Europe è stata straordinaria ma confermo anch\'io il livello assolutamente straordinario degli ultimi anni,mi accodo a Painkiller.
Painkiller
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 14.24.16
60
@Spirit: gli Europe hanno fatto dei gran bei dischi dalla Reunion, il prossimo in studio sarà il settimo, circoscrivere la loro carriera ai primi dischi é riduttivo, e live fanno sempre un grande figura.
Carmine
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 8.46.23
59
Soltanto? Ma come fai?
Spirit Of The Forest
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 6.44.42
58
Leggo tante aspettative dispersive,bisogna centrarsi secondo me, intanto gli Europe non sono più quelli degli anni 80,è rimasto solo il logo,eppoi io aspetto solo releases di BM misantropico forestale,il resto poco conta.
Painkiller
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 1.26.01
57
@ Argo: uscirà “Europe - the movie” per celebrare il 40ale, nel mentre entreranno in studio, ma é probabile che il nuovo disco esca ad inizio 2025
Claudio
Mercoledì 31 Gennaio 2024, 0.25.20
56
Dark Tranquillity, Halo Effect, Pain of Salvation (scarsissime aspettative ahime’), Dream Theater (?), Symphony X (?), Savatage (?)
Argo
Martedì 30 Gennaio 2024, 21.49.23
55
Europe?
Crisantemo
Martedì 30 Gennaio 2024, 18.25.09
54
Mancano i Pain of Salvation
Tino
Lunedì 15 Gennaio 2024, 23.16.26
53
Garm il T9 colpisce ancora
Tino
Lunedì 15 Gennaio 2024, 23.15.53
52
Secondo me la cosa più estrema del capolavoro nattens madrigal è la produzione, sembra quasi voluta. Sullo scream di farmi poco da dire, leggendario. Bergtatt uno dei dischi più belli di tutti i tempi, quello acustico mai piaciuto, non è il mio genere, un paio di pezzi e via
Rob Fleming
Lunedì 15 Gennaio 2024, 22.22.14
51
@Legalise capisco benissimo quelli che scrivi e da quel punto di vista hai ragione. È che sono frenato io con lo screaming. E un disco intero faccio proprio fatica.
Andy
Lunedì 15 Gennaio 2024, 20.34.59
50
\"Tyranny of Souls\" di Bruce uscì nel 2005 quindi quasi 20 anni, non dieci
Legalisedrugsandmurder
Lunedì 15 Gennaio 2024, 19.49.24
49
@Rob non mi ha preso solo quello folk. Quello puramente black è oltranzista al massimo, ma nel genere è una capolavoro. Lo metterei tra i primi 5 album black metal \"puri\" di tutti i tempi. Ma proprio per questo o si ama o si odia, anche per la registrazione volutamente grezzissima.
Rob Fleming
Lunedì 15 Gennaio 2024, 19.08.36
48
Arrivo con ritardo alla discussione sugli Ulver. Beh, io sto con chi ritiene Perdition City uno dei dischi più belli del periodo. Però aggiungo che il primo ed il secondo sono altrettanto stupendi in diversi ambiti. Poi ci metto pure il disco su WIlliam Blake; Shadow of the sun; Assassination, Flowers, e...ok. Faccio prima a dire cosa non mi ha mai preso veramente: il terzo, puro black. Quindi se finalmente nel 2024 fanno uscire qualcosa io sarò in prima linea
Testamatta ride
Lunedì 15 Gennaio 2024, 18.00.16
47
Il 2024 per me si preannuncia come un anno particolarmente stressante più di quanto non lo sia già stato il 2023. Terrò duro finché la \"raffinata\" brutalità dei Nile non mi prenderà a sberle dandomi una scossa
Carmine
Domenica 14 Gennaio 2024, 11.13.40
46
Aggiungo i Wintersun, se Jari ci fa il piacere di sentire il disco al più presto e una volta per tutte.
Spirit Of The Forest
Sabato 13 Gennaio 2024, 21.43.31
45
Vorrei risorgesse la AstralWings,e tutte quelle piccole label estranee alle produzioni da polli di batteria ma puramente Bio.Ma non accadrà.Girerò come un'anima tormentata per le fiere,e troverò altre perle sconosciute dell'epoca d'oro. Watching the land of purity,come diceva Throned..
marius
Sabato 13 Gennaio 2024, 14.13.15
44
Io ovviamente aspetto l'uscita dei Judas e degli Anthrax. Spero per Mick Mars in un album decente e ovviamente Kerry King. Pure i Deftones e gli Exodus non sarebbe male che dopo 3 e 4 anni sfornino dei prodotti quantomeno godibili.
Dariomet
Sabato 13 Gennaio 2024, 14.09.15
43
I gusti sono soggettivi e tutti rispettabili, quindi comprendo perfettamente Tino e Spirit. Per quanto riguarda me considero gli ulver una band stratosferica che ha fatto tre capolavori ( nattens, bergatt e perdition city) e tanti ottimi dischi tra cui gli ultimi due
Tino
Sabato 13 Gennaio 2024, 13.08.40
42
A me piacciono solo i primi due
Spirit Of The Forest
Sabato 13 Gennaio 2024, 12.41.16
41
Ma è logico a me non possa piacere la loro virata di stile.Poi,per carita,magari sono eccelsi anche i dischi fatti poi,io non posso giudicarli nel merito non amando certe sonorità,ma mi darete ragione se dico che il cambiamento è stato assoluto,spiazzante,e molti fans li avranno persi,guadagnandone altri tra i quali voi.
Carmine
Sabato 13 Gennaio 2024, 12.37.04
40
Hanno esplorato vari generi negli anni ma non hanno mai perso lo spirito evocativo che li contraddistingue dal giorno 1. A volerla dire proprio tutta.
Legalisedrugsandmurder
Sabato 13 Gennaio 2024, 12.29.09
39
In questo caso nemmeno io sono d'accordo, hanno fatto quasi sempre lavori validi e Perdition City è un assoluto capolavoro (e io non uso questa espressione alla leggera) pur non avendo nulla a che fare con il metal. In ogni caso capisco il punto di vista di Spirit, chi è legato ai primi lavori difficilmente può innamorarsi dei successivi. In questo caso sono in minoranza.
Carmine
Sabato 13 Gennaio 2024, 12.18.53
38
Ti stavo aspettando, Spirit, e non condivido mezza sillaba per me hanno continuato a fare bei dischi anche dopo la prima fase black. E Perdition City è uno degli album più belli usciti all'epoca, nel suo genere.
Spirit Of The Forest
Sabato 13 Gennaio 2024, 11.56.13
37
Carmine ormai i tempi dei primi poetici lavori Ulver sono lontani,la deriva presa è questa,figlia dei tempi .Guarda altrove,ma cerca bene, non è tutto oro,cè tanta plastica..
Carmine
Sabato 13 Gennaio 2024, 11.25.35
36
Non mi aspetto niente nemmeno dal prossimo degli Ulver. Dalle anteprime pare si siano stanziati sul synth pop ma penso che il meglio lo abbiano dato con Assassination. Difficile riescano a fare meglio.
lisablack
Sabato 13 Gennaio 2024, 11.04.50
35
Io attendo gli Inquisition.. 🤘Lode alla loggia Nera e ogni altro album black e death
Tino
Sabato 13 Gennaio 2024, 10.59.23
34
Speravo in un ritorno di diamond
Dariomet
Sabato 13 Gennaio 2024, 9.50.29
33
Attendo con ansia anche gli exhorder
Dariomet
Sabato 13 Gennaio 2024, 9.15.23
32
Io attendo ulver,ihsahn, job for a cowboy e non sapevo dovesse uscire un nuovo album dei morbid saint, quindi sono curiosissimo di ascoltarlo. In ogni caso l\'anno per me è iniziato molto bene con l\'ultimo capolavoro dei magnum e con la super collaborazione Russel guns
Spirit Of The Forest
Sabato 13 Gennaio 2024, 8.31.17
31
Aumenta l\'offerta diminuisce la qualità.È una legge implacabile non scritta.Mercato ormai saturo di centinaia di uscite mensili,molte delle quali inutili.Poche le vere opere d\'arte,poi tanta tanta segatura. Secondo me bisogna focalizzarsi su specifiche uscite di genere in linea col proprio sentire interiore.
DaveHC
Sabato 13 Gennaio 2024, 7.04.54
30
Dovrebbe uscire anche il nuovo disco degli Ulver, no?
Cherryblack
Venerdì 12 Gennaio 2024, 22.35.40
29
E i My Dying Bride?
Spirit Of The Forest
Venerdì 12 Gennaio 2024, 21.21.31
28
Ok.grazie Duke.
duke
Venerdì 12 Gennaio 2024, 21.05.50
27
...spirit ascolto di tutto.....anche tante bands non metal......
DaveHC
Venerdì 12 Gennaio 2024, 20.51.32
26
Master tra quelli citati sicuramente l\'uscita che mi interessa di più... Ma mi aspetto uscite interessanti anche da gruppi più underground...
Shock
Venerdì 12 Gennaio 2024, 20.38.08
25
Tolta la curiosità per Mars e il disco di Ihsahn, il resto proprio no! C\'è ven altro di meglio e più fresco delle cariatidi.
Legalisedrugsandmurder
Venerdì 12 Gennaio 2024, 20.37.04
24
King Diamond... Sperando torni ai fasti almeno degli anni 90 - gli eighties sono irripetibili
Spirit Of The Forest
Venerdì 12 Gennaio 2024, 18.57.17
23
Duke,ho notato con sorpresa che sei anche interessato a bands di metal sinfonico e prog oriented,e le attendi al varco.Pensavo tu restassi sempre sul classico.
Painkiller
Venerdì 12 Gennaio 2024, 17.50.30
22
Anthrax, cavoli, vero.
duke
Venerdì 12 Gennaio 2024, 17.24.44
21
..mi interessano soprattutto gli anthrax e i nile......poi si vedra\'......
Danimanzo
Venerdì 12 Gennaio 2024, 12.20.17
20
Le mie aspettative più alte sono per gruppi storici ( il che è tutto un dire.. ) ovvero Judas Priest, Bruce Dickinson, Savatage, King Diamond...
Spirit Of The Forest
Venerdì 12 Gennaio 2024, 11.51.46
19
Quello può avere un certo interesse NoFun,vero,ma non lo prenderei a scatola chiusa,vorrei prima ascoltarlo per una decisione definitiva. La priorità sono release incentrate sui boschi,la natura rupestre e le sue entità occulte.
progster78
Venerdì 12 Gennaio 2024, 11.51.43
18
Anche se non c\'è una data ufficiale penso che uscirà il nuovo degli Oceans Of Slumber,meravigliosa scoperta questo gruppo.
Carmine
Venerdì 12 Gennaio 2024, 11.50.15
17
A me interessano Deftones, Borknagar, Atheist, BMTH, Nile, Slipknot, Exodus, Jon for a Cowboy, Master, Mudvayne... anche se ad essere sincero non mi aspetto niente da nessuno degli artisti citati. Quasi tutti hanno almeno 30 anni di carriera alle spalle e si sa già cosa suonano.
progster78
Venerdì 12 Gennaio 2024, 11.28.34
16
Rob Fleming,purtroppo li ho scoperti tardi con l\'ultimo Curse Of Autumn ma mi hanno preso subito.
Rob Fleming
Venerdì 12 Gennaio 2024, 11.20.35
15
Mah...più che atteso sono curioso per il disco di Mick Mars. Per i Savatage faccio finta che non sia in programma. Così non resto deluso. Ecco, magari i Witherfall citati da @Progster78. Ricordo che A prelude to sorrow fu proprio una bella sorpresa
LAMBRUSCORE
Venerdì 12 Gennaio 2024, 11.02.00
14
Ma dio ehm santissimo, Exploited, D.R.I. Final Conflict, MDC e tanti altri ancora in attività, non fanno uscire album da tempo, troppo. Capisco i Gang Green, a Chris Doherty ha tirato un coccolone, non riesce ormai più a suonare, loro sono finiti, per me. Gli altri sembrano ancora in forma a parte Wattie Buchan che vorrebbe crepare sul palco, ma un dischetto dopo oltre 20 anni potrebbero farlo
No Fun
Venerdì 12 Gennaio 2024, 10.39.43
13
@Spirit #8, neanche Austere? Il primo citato da Transcendence.
Simone B
Venerdì 12 Gennaio 2024, 9.59.54
12
Tyranny of Souls uscì quasi 19 anni fa... Ottimo lavoro, speriamo nel nuovo
progster78
Venerdì 12 Gennaio 2024, 9.50.27
11
Il mio post 2 più che altro è una speranza,ma tra le uscite ufficiali sono molto curioso di ascoltare il nuovo dei Witherfall.
McCallon
Venerdì 12 Gennaio 2024, 9.19.09
10
Tra quelli elencati attendo sicuramente Judas Priest, Dickinson, Mick Mars e Ihsahn; tra quelli non in elenco ci metto i Caligula\'s Horse, in uscita a gennaio, mentre a febbraio mi incuriosiscono Myrath e Pineapple Thief.
Indigo
Venerdì 12 Gennaio 2024, 9.15.00
9
Io attendo i BMTH, il fantomatico Look Outside Your Window degli Slipknot (si dice pronto dal 2008 e contenente uno stile musicale completamente diverso dal loro classico alternative metal) e le eventuali uscite di Mudvayne e Deftones. Poi, come dice @Painkiller, sarebbe anche ora di un nuovo album dei Lacuna Coil, fermi dal 2019 con l\'ottimo Black Anima. Spero comunque in altre sorprese durante il corso dell\'anno, Korn in primis e magari anche un bel paio di lavori metalcore sulla falsariga del 2023 con i Bury Tomorrow e i Currents.
Spirit Of The Forest
Venerdì 12 Gennaio 2024, 8.34.14
8
...tra i quali non ce ne stà uno che possa interessarmi.Tra una settimana scendo in fiera del disco e vedo da trovare black metal forestale serio. Poi torno sù di corsa..
Transcendence
Venerdì 12 Gennaio 2024, 1.29.05
7
Ne usciranno un bel po\': Austere, Mourning Dawn, The Rods, Exit Eden, Drown In Sulphur, Magnum (parlando di cattivo tempismo...), Ribspreader, Vemod, Lord Dying, Green Day, Methedrine, Cobrakill, Lord Dying, Metalite, Striker, Toliman, Neck Deep, Madder Mortem, Mago De Oz, Caligula\'s Horse, Cognizance, The Infernal Sea, Vitriol, New Model Army, Inquisition, Vipassi, The Gems, Blood Red Throne, Lucifer, Hiraes, Manticora, Necrowretch, Being As An Ocean, Baratro, Stages Of Decomposition, Solbrud, Myrath, Bipolar Architecture, Unaussprechlichen Kulten, Revolution Saints, F.K.Ü., Chelsea Wolfe, Chapel Of Disease, The Last Ten Seconds Of Life, Planet B, Chapel Of Disease, Smoking Snakes, The Pineapple Thief, Hulder, Metal De Facto, Infected Rain, In Autumn, Ponte Del Diavolo. Vanir, Farsot, Honeymoon Suite, Pestilength, Darkspace, Praise The Plague, See You Next Tuesday, Steve Hackett, Elettra Storm, Illumishade, The Obsessed, Eternal Storm, Bokassa, Sfregio, ... e mi fermo qui per ora.
Painkiller
Giovedì 11 Gennaio 2024, 23.06.25
6
Uno su tutti che vi siete dimenticati é il disco di KK … ma non Downing, Kerry King! Uscirà anche il disco dei Nightwish. Potrebbero essere pubblicati entro l’anno anche i nuovi dischi dei Lacuna Coil, dei Ghost, dei Testament. Poi ho idea che possa uscire a sorpresa anche il disco degli Helloween verso fine anno, e chissà I Dream Theater, ma loro forse arriveranno nel 2025. Infine segnalo tre uscite che non saranno nuove fatiche in studio, ma potrebbero essere molto interessanti: 1) Europe: cofanetto celebrativo con video/film che racconterà loro storia. 2) Sepultura: annunciato l’addio alle scene, uscirà un live del tour in corso con una setlist lunghissima. 3) Riedizione/Cofanetto dei dischi rimasterizzati dei Black Sabbath era Martin, incluso Cross Purposes LIVE.
DraKe
Giovedì 11 Gennaio 2024, 22.23.38
5
Tra quelli citati nell\'articolo sicuramente faremo dalla voglia di sentire il nuovo lavoro dei borknagar, band tra le migliori in assoluto negli ultimi 10 anni. Poi volevo ricordare che dovrebbe uscire anche il nuovo degli the Halo Effect....
DraKe
Giovedì 11 Gennaio 2024, 22.07.17
4
Tra quelli citati nell\'articolo sicuramente fremo dalla voglia di sentire il nuovo lavoro dei borknagar, band tra le migliori in assoluto negli ultimi 10 anni. Poi volevo ricordare che dovrebbe uscire anche il nuovo degli the Halo Effect....
Galilee
Giovedì 11 Gennaio 2024, 21.58.34
3
Tra questi scelgo Anthrax e poi Mick Mars. Dovrei scrivere anche Judas, ma è indubbio che ormai il fascino che ho avuto nei loro confronti per anni è ormai scemato.
progster78
Giovedì 11 Gennaio 2024, 20.56.23
2
La goduria sarebbe Savatage e Symphony X.
Mos Maiorum
Giovedì 11 Gennaio 2024, 19.50.12
1
non c\'erano anche i savatage?
no related recensioni
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Copertina