IN EVIDENZA
Album

Blue Oyster Cult
Ghost Stories
Autoprodotti

King Gizzard and The Lizard Wizard
PetroDragonic Apocalypse
CERCA
RICERCA RECENSIONI
PER GENERE
PER ANNO
PER FASCIA DI VOTO
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/04/24
FULL OF HELL
Coagulated Bliss

26/04/24
DEICIDE
Banished By Sin

26/04/24
BLACK TUSK
The Way Forward

26/04/24
DARKNESS
Blood On Canvas

26/04/24
EXHUMATION
Master`s Personae

26/04/24
SIX BY SIX
Beyond Shadowland

26/04/24
STORMBORN
Zenith

26/04/24
BEHOLDER
Dualisme

26/04/24
PESTILENCE
Levels of Perception

26/04/24
MORGUL BLADE
Heavy Metal Wraiths

CONCERTI

23/04/24
CRYPTA + NAKKEKNAEKKER + PLAGUEMACE
LEGEND CLUB - MILANO

23/04/24
WILL HUNT
TEATRO COMUNALE, PIAZZA CASTELLO - MEDOLE (MN)

23/04/24
ALAIN JOHANNES + THE DEVILS & ANANDA MIDA
ARCI BELLEZZA - MILANO

23/04/24
ALAIN JOHANNES + THE DEVILS + ANANDA MIDA feat. CONNY OCHS
ARCI BELLEZZA, VIA G. BELLEZZA 16/A - MILANO

24/04/24
MARDUK + ORIGIN + DOODSWENS
REVOLVER, SAN DONÀ DI PIAVE (VENEZIA)

24/04/24
MODENA CITY RAMBLERS
THE CAGE, VIA DEL VECCHIO LAZZERETTO 20 - LIVORNO

24/04/24
KARMA
CENTRALE ROCK PUB, VIA CASCINA CALIFORNIA - ERBA (CO)

24/04/24
PUNKREAS
BOLOGNA BUSKERS FESTIVAL, PARCO DELLA MONTAGNOLA - BOLOGNA

24/04/24
ALAIN JOHANNES + THE DEVILS + ANANDA MIDA feat. CONNY OCHS
RAINDOGS HOUSE, P.ZZA REBAGLIATI 1 - SAVONA

24/04/24
TRAUMA hc
HEADBANGERS PUB, VIA TITO LIVIO 33A - MILANO

Ozzy Osbourne - The Ultimate Sin
( 12541 letture )
Un lavoro di chiara matrice americana, sia dal punto di vista sonoro che da quello dell’immagine (riscontrabile facilmente dai video estratti da questo lavoro), The Ultimate Sin è un ottimo album, un po’ distaccato dalle cose "alla Ozzy" come le intendono i puristi, ma lo sberluccichio dei suoni e delle atmosfere si accompagna benissimo a nove pezzi suonati alla grande e prodotti ancor meglio da un vecchio lupo di mare, fautore di grandi successi, come Ron Nevison. Questo è il quarto album in studio di Osbourne, platter che vendette oltre 3 milioni di copie in tutto il globo, guadagnandosi dischi di platino, d’oro, e nella propria terra d’origine solo un disco d’argento. Pezzi che hanno allargato ancor di più la fama dell’ex macellaio, dotato di una voce perlomeno strana, e che l’hanno consolidato come monumento dell’heavy. La band presenta nuovi ingressi rispetto al recente passato: il compianto batterista Randy Castillo (ex collaboratore di Lita Ford, poi nei Motley), il bassista Phil Soussan e il tastierista Mike Moran. L’hard imbellettato ma potente di Motley Crue e Ratt (da dove giungeva il chitarrista talentuoso Jake E. Lee) incise come una lama affilata l’orientamento del Madman che si decise ad apportare cambiamenti nel sound, fiutando l’odorino aureo da classifica Usa. Shot in the Dark, singolo per eccellenza di questo disco, e grande pezzo a parere mio, balzò in vetta alle classifiche statunitensi e fece smerciare tante copie del disco, corredato di un clip live che inondò i palinsesti di Mtv. Come già accaduto con Diary of a Madman, questo lavoro fu oggetto di vari screzi per mancati diritti d'autore, un vecchio e brutto vizio di Ozzy. Il grande bassista e factotum Bob Daisley, che qui co-firma e compone ben otto dei nove pezzi, ebbe a combattere dure e opportune battaglie legali, riconosciutegli solo dopo vari anni di udienze contro Ozzy e la moglie-manager-arpia Sharon.

Per capire la signorilità in casa Osbourne, anche il bass-player Phil Soussan reclamò mancati copyright nei suoi confronti, lui che aveva non solo co-scritto il prolifico singolo -ma alla fine gli venne ratificata solamente la porzione di diritti su Shot in the Dark. Insomma, beghe tristi da rockstar in panne di cervello. Ma torniamo alle curiose disavventure di Daisley, maestro australiano, considerato uno dei più illustri innovatori del basso per la sua grande tecnica, caratterizzata, perlopiù, dall'uso dello sweep-picking (tecnica in genere applicata sulla chitarra) e gli arpeggi a terzine suonati in rapida successione. La collaborazione con Ozzy vale la pena di essere approfondita. Negli anni ottanta, Bob diventa il bassista di Osbourne, con cui incide Blizzard of Ozz e Diary of a Madman: nel tour di quest'ultimo, viene rimpiazzato da Rudy Sarzo (Quiet Riot) per poi tornare alla corte Ozzy nel 1983 per la realizzazione di Bark at the Moon e suonare nel relativo tour. Agli inizi degli anni novanta, assieme al primo batterista della band, Lee Kerslake, alleatosi anche lui per problemi di copyright, viene intrapresa una battaglia legale contro Ozzy e Sharon, manager del gruppo. Kerslake li cita in giudizio per non aver ricevuto riconoscimenti negli album Blizzard of Ozz e Diary of a Madman, invece Bob reclama diritti anche per altri dischi. E vinceranno loro, segno che…beh insomma, tutto chiaro mi pare. Osbourne, come i bambini dell’asilo, si rifarà cancellando le parti di basso e quelle di batteria del duo profanatore Daisley-Kerslake nelle versioni rimasterizzate del 2002 dei due album, chiamando per la sovraincisione il bassista Robert Trujillo (Suicidal Tendencies, Metallica) e il batterista Mike Bordin (Faith No More, Korn).

La musica qui, però, è decisamente procace sin dalle prime note della title-track, possente ed edulcorata da tappeti di key ma con un chorus che rimane in testa; chitarre consistenti e voce come al solito agonizzante sulle note alte. Secret Loser sa proprio di Ratt nel riff e nel chorus, mentre Never Know Why è più in linea con le cose solite che Ozzy aveva distillato sino ad allora, componendo un ritornello di facile presa, molto anthemico, e un comparto metallico lungo tutto il pezzo; tengo a sottolineare la prova maiuscola di Jake E. Lee alla chitarra che, per tutti i 40 minuti dell’album, snocciola riffing e soli decisamente sopra le righe. Thank God for the Bomb è a stelle e strisce di parecchio, l’avrei vista benissimo nel repertorio dei Def Lep, Never è compulsiva nella sei corde, Lightning Strikes è chitarra metal con attacco frontale e cavalcata relativa, poi un inciso bellissimo e corale la innalza facendola crescere di livello. In Killer of Giants, Ozzy ritrova la vena melanconica: ballad acustica dallo sviluppo intenso ed emotivo, mentre nella successiva Fool Like You, mid tempo coriaceo, sprizza fuori la nuova idea di metal venato di melodia. Di Shot in the Dark ho già detto, singolo assoluto con tutte le pedine sullo scacchiere disposte in maniera perfetta: Ozzy fa un figurone. In definitiva The Ultimate Sin -date un occhio alla copertina infernal-dragonesca- è un platter eccellente, anomalizzato dallo stile americano copiosamente infuso per opportunità e trend, ma ai suoi detrattori consiglio di riascoltarsi i pezzi, lasciando i preconcetti sullo zerbino, senza farli entrare. Non è certamente l’album più heavy dell'ex singer dei Sabbath, ma non è da bollare, di certo, come un lavoro poco riuscito, anzi. Stretto tra Bark at the Moon (1983) e No Rest for the Wicked (1988), questo “Peccato” fa una gran bella mostra di sè.



VOTO RECENSORE
80
VOTO LETTORI
83.43 su 146 voti [ VOTA]
Rain
Venerdì 22 Marzo 2024, 14.37.03
92
Torno su questa recensione per dire che mi sono procurato una versione su CD pre-1995 della Epic con l\'artwork giusto e NON rimpicciolito e il Tray rosso sangue ... beh ribadisco che non capisco cosa ci sia che non vada su questo disco che io continuo a considerare scorrevole e bellissimo oltre che impreziosito da un artwork capolavoro! La donna in copertina sarà la Evil Woman dei Black Sabbath? Oppure una giovane Helena Markos di Suspiria? Beh in realtà é la tipa che compare nei video ma pazienza....
Area
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 21.52.40
91
@zzap, Io ho una stampa Europea della Epic su Vinile quelle con l\'adesivo hype sticker verde acqua appiccicato in copertina che sono fatte tutte così come già dissi.... tra l\'altro Inner Sleeve da paura! Comunque di niente (per lo spavento dico)... io su CD devo recuperarlo e dovrò fare attenzione visto che prenderò un edizione precedente al 95 quindi una con l\'artwork non rimpicciolito e anche con il retro giusto. Comunque quando andate alla ferie state MOLTO attenti e controllate SEMPRE i CD sotto, le amtrici e tutto... c\'è un ottimo strumento che é Discogs... il codice a barra come identificativo non basta....
zzap
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 15.49.03
90
@Area ho verificato e la mia stampa su cd è genuina, con tanto di inserto/catalogo nice price dell\'epoca pinzato nelle pagine interne, grazie comunque delle info (e dello spavento) 😄
Area
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 15.36.08
89
@Rob: Dove seriamente si stacca dal ricordo dei B S già sai.... Jake E Lee é un chitarrista di Los Angeles ed é figlio di quella scena e quel momento.... Il disco dei Badlands uscì in un periodo in cui il Glam andava si ancora alla stragrande però era sorto anche lo Sleaze e poi c\'erano anche altri gruppi più \"Blueseggianti\" tipo i mitici Great White... c\'era chi anche nel Punk tirava più fuori un discorso Rock N Roll tipo i Social Distortion (altra band che amo)
Rob Fleming
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 12.25.12
88
@Area, da Bark che sto ascoltando proprio ora, Ozzy si è \"metalizzato\", ma è comprensibile. Randy Rhoads è a tutti gli effetti un chitarrista degli anni \'70. Jake E Lee invece è un figlio del suo tempo (anche se con i Badlands ha dimostrato un enorme rispetto per le Origini).
Area
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 12.11.58
87
@Spirit of the forest: E\' esattamente in quest\'ottica che andrebbe valutato infatti. Capiamoci i suoi primi 2 album sono generalmente considerati i più belli e sono dei gran dischi, ma secondo me erano ancora troppo legati allo \"spettro\" dei Black Sabbath, mentre con Bark la partita si é fatta più interessante...
Area
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 12.08.13
86
@Rob Fleming, Ciao! Boh per me il MadMan non ha sbagliato un disco fino al 1991 ma questo resta il mio preferito dei suoi.... secondo me quelli davvero mediocri li ha fatti nei 90 e nei 2000. Però comunque é sempre stato attento... nel 1991 ammirava Infectious Grooves e Nirvana (disse persino che si sentiva onorato di avere Kurt come suo ammiratore) e poi in qualche modo similmente allo Zio (Alice Cooper), Lemmy, Gene e Paul dei Kiss e Coverdale c\'é sempre stato.
Spirit Of The Forest
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 11.41.09
85
Nel suo genere un gran disco.85/90.
Rob Fleming
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 10.57.45
84
Ciao @Area, intanto rispondo io avendolo ascoltato un paio di volte. E\' un buon disco, da 7,5. Ma le mie preferenze vanno altrove: Blizzard; No more tears; Diary
Area
Mercoledì 28 Febbraio 2024, 9.55.05
83
@Galilee: Tranquillo quella roba era riferita a me XD jajaja D\'altronde quelli sono i generi che ascolto/colleziono di più. Ma già che siamo qui.... A te piace questo disco? Non mi sembra di aver letto tuoi commenti a riguardo...
Galilee
Martedì 27 Febbraio 2024, 19.54.58
82
Mi sento chiamato in causa..😂
_
Martedì 27 Febbraio 2024, 19.52.47
81
Di “esseri umani” che “in Italia” riescono “ad ascoltare” generi così diversi tra di loro (Glam, Grunge, Hardcore Punk, Rap) credo ve ne siano davvero pochi… E’ qualcosa di sconvolgente!!!
Rob Fleming
Martedì 27 Febbraio 2024, 9.30.46
80
@Area: sui Badlands con me sfondi un cancello aperto. E su Zakk siamo in sintonia tanto è vero che lo preferisco nei suoi progetti acustici o Southern come Pride & Glory. Sul glam, non so che dire. Ho molti dischi, ma come tutte le etichette ci sta dentro un po\' di tutto (vedi alla voce grunge) e non si finirebbe più nel fare le distinzioni. Oggi lo rimetto su e magari scriverò qualcosa di più intelligente di quello che scrissi 8 anni fa
Area
Martedì 27 Febbraio 2024, 7.26.57
79
@Rob Fleming: Ma vedi... io non riesco a essere un metallaro o comunque non nel senso stretto del termine. Credo di essere uno dei pochi esseri umani in Italia che riesce ad ascoltare sia il Glam che il Grunge oltre che l\'Hardcore Punk e il Rap.... mi romperebbe incredibilmente le pa**e di ascoltare solo Metal e Hard Rock o solo Punk. Detto questo.... io preferisco Jake E Lee anche a Randy (che mi piace tantissimo) ma devi considerare che io sono un fan dei Badlands. Zakkone lo rispetto ma non sono mai stato un fan dei B L S ad esempio.... Poi é da tanto che non ascolti questo disco? Se ti piace il Glam Metal e non lo consideri una roba da \"Jem e le Hologram\" potresti amarlo. Si ascolta molto facilmente. Che poi se proprio dobbiamo essere pignoli si tratta di Hard Rock con un po più di melodia e ogni tanto qualche tastiera... magari oggi certo \"Pop\" fosse così. Ma i tempi cambiano e questo disco é figlio del suo tempo. Meglio sta roba che un gruppo Glam fotocopia di adesso.
Rob Fleming
Lunedì 26 Febbraio 2024, 23.09.18
78
@Area, sul fatto che i precedenti possano essere legati al passato ti posso anche dare ragione. Ma dire che un capolavoro assoluto come Blizzard of Ozz sia inferiore a No wicked faccio fatica ad accettarlo. Poi, è vero, verrei a sindacare sui tuoi gusti e non sarebbe corretto. Ma Randy Rhoads è stato veramente un grandissimo e ha spostato, per me, un filo più in là gli insegnamenti di Van Halen. Questo disco in particolare lo dovrei ascoltare visto che è veramente una vita che non lo metto su
Area
Lunedì 26 Febbraio 2024, 22.47.33
77
@Legalise: Io difatti penso che Ultimate Sin sia uno dei dischi più riusciti di ispiriazione Glam fatto da qualcuno dell\'epoca precedente, insieme a diversi album dei Kiss di quel periodo, Aerosmith, Whitesnake e Alice Cooper. Molto meglio questo rispetto a Turbo dei Judas Priest che comunque mi piace seppur meno di quelli prima e i due successivi.
Legalisedrugsandmurder
Lunedì 26 Febbraio 2024, 21.38.42
76
Grande album, non una canzone da buttare. Chi se ne frega se è più pop dei precedenti.
Area
Lunedì 26 Febbraio 2024, 21.18.15
75
@Zzap: Fammi sapere... Comunque ho visto diversi video sai quelli tipo \"Ozzy Osbourne\'s Albums ranked\" o delle singole recensioni video fatte più che altro da Americani... e tutti fanno i Rocker / Metallari puristi e sono soliti dirti che Ultimate Sin é troppo \"Poppy\" , troppo Glam insomma.... boh personalmente io ritengo molto più anonimi e legati al passato i precedenti 3, con questo Ok si seguì la moda, ma allo stesso tempo ci si era messi in gioco e riuscendo alla grande. Secondo me i più belli che ha fatto Ozzy sono questo, Bark, No Rest for the wicked e No More Tears.
zzap
Lunedì 26 Febbraio 2024, 18.15.20
74
@Area parbleu.. questa non la sapevo, che farabutti, dovrò controllare attentamente. All\'ascolto comunque era perfetto.
Area
Lunedì 26 Febbraio 2024, 14.48.39
73
@zzap, controlla scrupolosamente su discogs che non si tratti di una replica Russa, perché ne ho visti anch\'io alle fiere e quando li esaminavo scoprivo che di quello si trattava... io infatti ce l\'ho solo su Vinile stampa Europea con il famoso hype sticker verde acqua sotto il logo di Ozzy (sono proprio fattetutte così)... Ci vuole un bel remaster su CD con tutti gli Artwork giusti. @Mic, rispetto la tua opinione, personalmente é uno dei pochi suoi che riesco ad ascoltare dall\'inizio alla fine e tra le tante cose amo il Glam Metal (ci sono anche cose che disprezzo) . Mi piacciono anche dei generi non metal che sono distanti anni luce da esso.
zzap
Lunedì 26 Febbraio 2024, 14.18.37
72
@Area idem. Trovato recentemente nell\'usato il CD non remaster, stampa Europea del 1988, l\'ho poi rivisto anche a una fiera del disco. Devi cercare ma se hai pazienza si trova.
Mic
Lunedì 26 Febbraio 2024, 14.09.20
71
Versione con copertina rimpicciolita abominevole, tuttavia all\'interno del booklet c\'è anche pagina con cooertina intera. Rigirata opportunamente si riesce ad avere il CD con copertina normale. Il disco io lo trovo mediocre. 69.
Area
Lunedì 26 Febbraio 2024, 12.58.28
70
Riascoltato ultimamente.... continuo a considerarlo un disco fenomenale e preferisco nettamente Jake E Lee a Zakk.... Soffro incredibilmente il fatto che questo disco ce l\'ho solamente su Vinile e non su CD perché la versione che é in circolazione su CD del remaster 1995 abbia una copertina orrenda e quella originale rimpicciolita. Se cerchi una stampa su CD precedente al 95 rischi seriamente di incappare in una replica Russa... come ho già scritto aspetto una riedizione degna su CD (No Digipack però) che renda onore alla splendida copertina e soprattutto dove finalmente vengano citati tutti gli autori dei brani che é il motivo per cui nel 2002 questo disco non venne ristampato pare... Comunque uno dei dischi più Americani di Ozzy e di facile ascolto! Viva Jake E Lee, viva i Badlands e pure Ron Nevison!
Zakk85
Venerdì 20 Ottobre 2023, 22.17.17
69
Per me in questo disco c\'è un calo rispetto ai primi tre, forse anche per il tentativo di cambiare sound cercando di orientarsi su un suono più glam visto il boom del genere in quegli anni, su 9 brani per me solo 3/4 sono di grande livello, gli altri sono discreti. Il successivo No rest for the Wicked è molto più bello di questo secondo me e il seguente No more tears addirittura un capolavoro, forse l\'ultimo vero di Ozzy. Voto per Ultimate Sin non più di 70/100
Tino
Giovedì 19 Ottobre 2023, 21.23.14
68
Per me un ottimo disco. Come fan di Ozzy lo metto al quarto posto dopo bark diary e blizzard che metto tutti a pari merito con voto 100. Disco ruffiano nel senso positivo del termine, pezzi strepitosi e band superlativa come da tradizione
Stagger Lee
Giovedì 19 Ottobre 2023, 21.05.13
67
al post 51 dicevo diversamente...effettivamente sono un po\' altalenante sulla produzione post \"Ultimate Sin\". Non riesco a farmi un\'idea precisa, accidenti!!
Stagger Lee
Giovedì 19 Ottobre 2023, 21.03.18
66
L\'ultimo capolavoro. Da qui in poi solo album discreti.
Spirit of the forest
Giovedì 19 Ottobre 2023, 19.51.44
65
Questo è un gran disco.Mi capita di ascoltarlo periodicamente ed è sempre un piacere..
iommi
Mercoledì 5 Ottobre 2022, 9.57.34
64
Non solo è un album strepitoso senza filler, ma supera anche bark at the moon in maturità e fluidità. Pari solo a Blizzard e Diary e sopra a tutti gli altri. Non che non mi piacca Zakk Wilde, ma con lui non è uscito un solo disco al pari di questo (decisamente non No more tears che ha ottime canzoni,ma non si tiene insieme) quindi un gran peccato che l'era con jake lee non sia continuata almeno un po' per lo meno fino ad una stanchezza che qui era ancora remota. Il successivo NRFTW è carino,ma a parte il fatto che è prodotto peggio, non ha canzoni sugli stessi livelli.
Area
Lunedì 25 Luglio 2022, 12.55.08
63
Album ecellente, secondo me il migliore di Ozzy! Bellissima anche la copertina! Sto ancora aspettando una ristampa in Vinile e una nuova su CD che renda onore all'artwork.
giulio70
Lunedì 29 Marzo 2021, 18.02.56
62
Album debole e tranne un paio di brani davvero poco ispirato..Di Ozzy uno dei peggiori...voto 60
Iommi
Sabato 16 Maggio 2020, 19.29.37
61
Per me è certamenre uno dei suoi capolavori al pari di blizzard, diary e ozzmosis, tutti gli altri sono uno o due (seconda dei casi) gradini sotto. Gli reputo inferiore il precedente bark at the moin anche come produzione che è invece proprio il difetto che lo stesso ozzy trova al disco. Io però questo proprio non lo capisco
Kiodo 74
Martedì 21 Aprile 2020, 21.07.17
60
Questo disco non è un capolavoro, neanche gli si avvicina veramente.....è discreto, con 3 picchi ed il resto nella normalità prodotto con la pomposità americana di quegli anni.... L'ultimo vero capolavoro dello Zio Ozzy per me resterà sempre No More Tears..... A questo voto 72. Ossequi!
The Sinner
Martedì 21 Aprile 2020, 20.59.49
59
Un album che ho rivalutato col tempo..all'epoca della sua uscita non la presi bene la svolta un po' troppo filo-americana per giunta addobbata da inutili e pacchiane pailettes di scena ma riascoltandolo negli anni debbo dire che grandi tracks componevano il disco in questione anche se penalizzato purtroppo da una produzione un poco piatta. Nonostante questo "Ultimate sin" rimane senza dubbio un gran bel lavoro e purtroppo anche l'ultimo sigillo degno di nota di Ozzy.
Fabio Rasta
Sabato 25 Gennaio 2020, 15.04.39
58
Quanto segue riporta solo ed esclusivamente la mia esperienza vissuta e le mie conclusioni personali, e non intende offendere in alcun modo chiunque abbia trovato se non altro almeno piacevole il presente disco. In quegli anni bizzarri, proprio mentre stavo entrando nel pieno dell'adolescenza, sembrava che tutti i beniamini che mi avevano formato musicalmente, si fossero messi daccordo x minare tutte le mie certezze. X iniziare gli AC/DC avevano fatto il bruttissimo Fly On The Wall qualche anno prima, e stavano per pubblicare l'orribile Blow Up Your Video qualche anno dopo, ma il peggio non erano manco loro; Innocence Is No Excuse, Turbo, Somewhere In Time, il moscio Sacred Heart e il qui presente Ultimate Sin, a causa delle loro sonorità spregiudicatamente ottantiane e profondamente estranee al mio concetto di Rock ed Heavy Metal, in neanche un paio d'anni mi fecero abbandonare x alto tradimento Bands come IRON, JUDAS, SAXON, DIO e OZZY. Il deragliamento di tutti questi nomi storici favorì il mio attaccamento morboso a Band + estreme come SLAYER, eccetera, nonché al nascente movimento HP, che in questo mare di Metal confezionato ad hoc x i babbani, mi sembrarono veri e propri salvagenti nell'oceano in tempesta. Peccato xchè canzoni belle come Killer Of Giants, la title track eccetera, avrebbero meritato ben altri suoni. Incolpevole, a mio parere JAKE E. LEE, che ha fatto tutto quello che c'era da fare, ma, i suoni e certi arrangiamenti non li avrà decisi certo lui.
cowboy big 80
Sabato 18 Gennaio 2020, 22.28.42
57
il disco piu' posticipato, e tutti non sapevano che titolo avrebbere preso, il Caru' di Gallarate non ci capiva piu' un cazzo. il disco e' ottimo 80 ci sta, per gli yankee rockers e' quello che Alice ha fatto con trash, tre anni dopo, tenendo conto che quello di Alice e' griffato Desmond. Se la redazione classica di Metallized puo' accettare un consiglio, nella rubrica di comparazione degli lp ( impossibile ) provate con Blackeyed Sousan e Pride&Glory, poi capirete del perche' e di come e' stato prodotto Ozzmosis
David D.
Domenica 5 Gennaio 2020, 18.51.47
56
Disco non eccelso, ma si fa ascoltare con piacere, sopratutto grazie alle belle melodie e assoli di Jake E. Lee. Bark At The Moon per me infinitamente superiore. 73.
Marz
Venerdì 22 Novembre 2019, 13.39.43
55
Nel lontano '93 avevo 13 anni e stavo iniziando a muovere i primissimi passi nel mondo del metal, in casa avevo 4 soli album: fear or the dark, pleasure to kill, chaos a.d. e the last degli Exhorder. Comprai Speak of the Devil, attirato dalla copertina, ma rimasi delusissimo, vuoi per la lentezza vuoi per quella voce strana e mi ripromisi di non ascoltare mai più Ozzy! Poi un amico mi prestò questa cassetta, originale. Inutile dire che la cassetta è ancora nel mio mobile e il vinile è consumato! Album stratosferico!
Philosopher3185
Sabato 19 Ottobre 2019, 22.24.06
54
Non è certo un capolavoro, ma è un album che si riascolta volentieri ancora oggi..
Diego75
Martedì 28 Maggio 2019, 0.14.36
53
Albulm bellissimo dalla cover tamarra ....belle canzoni dalla prima all’ ultima....produzione bella plasticosa anni 80! Come del resto si voleva nel 1985!.....i bei tempi che furono!....voto 85
Silvia
Domenica 10 Febbraio 2019, 23.48.57
52
Uno dei miei primissimi vinili metal - prestato e mai restituito fra l’altro 😡 -. Memorabile la title track 🤘🏻.
Stagger Lee
Domenica 10 Febbraio 2019, 23.08.49
51
al post 45, con il mio vecchio nick, ho affermato che questo è stato l'ultimo grande album di Ozzy. Se ho mai detto una CAZZATA nella vita è stata in quell'occasione.
Vitadathrasher
Venerdì 28 Dicembre 2018, 21.54.42
50
Jake lee l'avrei tenuto a vita, dopo questo album comincia l'era zakk. Altro stile, animale da palco, ma le composizioni non sono più scintillanti come quelle dei precedenti chitarristi.
Megna
Venerdì 1 Giugno 2018, 20.12.17
49
Altro album del "Principe delle tenebre" che conosco praticamente a memoria. Gli manca qualcosa per eguagliare il capolavoro "Bark at the Moon" e raggiungere il massimo dei voti.
Aceshigh
Venerdì 12 Gennaio 2018, 18.14.43
48
Grandissimo album! Non al livello dei primi due inarrivabili capolavori, ma per me meglio di Bark at the Moon e alla pari con No Rest for the Wicked. Già solo per Killer of Giants e la title-track vale la pena di spenderci soldi ! Voto 90
Azaghthoth
Lunedì 20 Febbraio 2017, 0.57.36
47
all'epoca criticato, in realta' e' un ottimo album e fu un grandissimo successo commerciale. Definirlo l'ultimo grande album di ozzy mi sembra pero una bestemmia: No More Tears e' un capolavoro, No Rest e Ozzmosis buoni. Tutto sommato anche Black Rain non era male, senza avvicinarsi ai migliori chiaramente
venom
Domenica 19 Febbraio 2017, 23.07.19
46
Disco favoloso ci sono cresciuto killer of giants da sola vale discografie intere di altre band.capolavoro
Il Marchese Del Grillo
Venerdì 9 Settembre 2016, 18.32.39
45
L'ultimo grande album di Ozzy.
Susperia82
Giovedì 23 Giugno 2016, 23.15.31
44
Goduria 88
Rob Fleming
Lunedì 1 Febbraio 2016, 18.10.13
43
Discreto
stefano
Giovedì 15 Ottobre 2015, 20.23.09
42
Salve a tutti!! Sapete se il cd the ultimate sin di ozzy, la versione rimasterizzata del 1995, è l'ultima cha hanno fatto? Perchè non riesco a trovare informazioni su altri siti...grazie mille!
Philosopher3815
Lunedì 28 Luglio 2014, 10.02.33
41
Ozzy ha saputo mettersi al passo con i tempi..non sara' un capolavoro ma è senza dubbio un disco che ha i suoi momenti magici e che comunque vede ozzy sempre in ottima forma.
blackie
Domenica 28 Aprile 2013, 3.10.27
40
basterebbe killer of giants per renderlo immortale!un grandissimo album!un artista immenso!il primo vinile che acquistai di ozzy fu propio questo e ci sono tanti momenti che mi emozionano la stupenda lighthing strikes o la potenza di thank god for the bomb o la spettacolare never e shot in the dark...un disco di gran classe bellissimo!
manaroth85
Sabato 27 Ottobre 2012, 12.39.24
39
l avro ascoltato mille volte, secret loser, shot in the dark, killer of giants sono fantastiche...voto 8.5
L'Antipatico
Lunedì 20 Agosto 2012, 22.12.45
38
sì sì confermo che io e drmetallo non siamo la stessa persona... io sono solo uno tremendamente d'accordo con lui!
drmetallo
Lunedì 20 Agosto 2012, 22.03.12
37
il bollito non è manson
drmetallo
Lunedì 20 Agosto 2012, 22.02.03
36
ah, ti riferisci a questo? no, mi spiace io scrivo per conto mio, e non metto 2 nick diversi per darti contro in 2 (solo la tua mente malata arriva a tanto). Antipatico è un altro a cui si vede che stai molto simpatico.... Per citare Ozzy: you are a secret Loser
BILLOROCK Fci.
Sabato 18 Agosto 2012, 8.28.29
35
bah... convinto tu, nella vita cè altro a cui pensare (aimè) anzichè menare il torrone se manson è bollito o meno, che me ne frega... hasta la vista pendejo!!
L'Antipatico
Venerdì 17 Agosto 2012, 1.11.01
34
caro billorock, il buon drmetallo non ha tutti i torti... non metto in dubbio che tu ascolti altro al di fuori di manson, ma ammetterai tu stesso che è il tuo fiore all'occhiello... non che tu sia esperto di manson, sia chiaro, perchè se così fosse avresti capito che è già bollito da tempo e non saresti esaltato come un bambino per born villain... diciamo che molto semplicemente stravedi per lui e ne sei "innamorato" (in senso buono ovviamente) a tal punto da non capirne i (grossi) limiti...
BILLOROCK Fci.
Giovedì 16 Agosto 2012, 15.45.44
33
parli ignorantemente, guardati tutte le rece di ozzy noterai che l ascolto decisamente...genio...
drmetallo
Martedì 14 Agosto 2012, 16.03.55
32
maNson volevo dire ovviamente
drmetallo
Martedì 14 Agosto 2012, 16.03.25
31
ma sta zitto va, son capaci tutti di dire ascolto questo, ascolto quest'altro, i tuoi commenti qua e là sul metallized parlano da soli... e come un altro diceva qualcun altro su metallized: get a job! che non se ne puo piu dei tuoi inutili commenti da lattante sempre e ovunque. Va a difendere Mason ( e R.Benson) così te ne stai buono lì a sparar c....e
BILLOROCK Fci.
Martedì 14 Agosto 2012, 8.40.07
30
ah-a beccato in pieno, mi caro millantatore! Invece ti sbagli di grosso, visto che ozzy è uno dei miei cantanti preferiti, nonchè icona metal da me idolatrata, perciò spandi merda del cavolo hai toppato in pieno.... w ozzy e w manson ayhahahahahahaaa
L'Antipatico
Martedì 14 Agosto 2012, 1.05.00
29
straquoto nella maniera più assoluta drmetallo... billorock è uno che sa parlare solo di marilyn manson e basta... a quest'ora avrà tappezzato la notizia sul nuovo singolo in uscita di suoi commenti...
drmetallo
Martedì 14 Agosto 2012, 0.23.16
28
grande album!! a pari merito coi primi 2. Billo che stai a ddi? come sempre dici cose a sproposito. Vai ad ascoltare Manson va
matteo36
Domenica 8 Luglio 2012, 10.38.17
27
a me è sempre piaciuto quanto blizzard e diary , semmai è bark at the moon un gradino sotto. voto 95
conte mascetti
Venerdì 22 Giugno 2012, 11.44.31
26
Per me è heavy...e ha dei gran pezzi. Molto 80 sia nei pezzi che nei video... Le vicende Daisley sono sempre state incasinate a causa di Sharon...comunque Bob collaborerà ancora con Ozzy, sia in questo disco che in No more tears...segno che con ozzy non vi erano grossi problemi...
The Nightcomer
Lunedì 18 Giugno 2012, 18.59.55
25
Francesco, giudizi soggettivi a parte, non mi pare di aver scritto che The Ultimate Sin è l'album meno heavy della discografia di Ozzy... Non ho neppure detto che sia commerciale... Pur apprezzandolo (lo ascolto da quando è uscito), ho solamente voluto esprimere il mio punto di vista in relazione ai primi due, che a mio parere sono decisamente più duri.
conte mascetti
Lunedì 18 Giugno 2012, 16.27.57
24
molto ottantiano, e qui direi che basta per farmi impazzire. Certi loghi, certe copertine ti rimangono in testa. Sound molto glam/heavy che ai tempi era in voga. Rimane cmq un bell'album.
Francesco
Martedì 24 Aprile 2012, 0.45.11
23
Ed inoltre The ultimate sin non è affatto un album commerciale come molti pensano... Ogni brano trasuda energia da tutti i pori
Francesco
Venerdì 20 Aprile 2012, 17.55.30
22
The Nightcomer: l'album meno heavy della discografia di Ozzy? Ma stai scherzando?
The Nightcomer
Mercoledì 14 Marzo 2012, 10.44.13
21
Anche nel mio caso la discografia di Ozzy è terminata con quest'album, visto che No Rest For The Wicked mi aveva piuttosto deluso. Probabilmente il mio giudizio è influenzato dal gusto personale (ci sono affezionato a The Ultimate Sin, che allora ascoltavo parecchio), ma non sono d'accordo con chi lo definisce "piatto" e "privo di ispirazione"... Senz'altro inferiore ai primi due e meno heavy, questo ci può stare, ma i lavori privi di ispirazione IMHO sono altri.
Celtic Warrior
Domenica 8 Gennaio 2012, 14.03.19
20
mmmm ... il mio commento lo volevo mettere su Diary of a Maman ...bo! si vede che quel giorno devo avere esagerato con le birre , comunque anche questo un buon album .
rosky
Sabato 7 Gennaio 2012, 21.11.15
19
si gran bell album ma nulla a che vedere con quelli precedenti.
Celtic Warrior
Martedì 22 Novembre 2011, 19.49.06
18
Questo album lo possiedo in vinile , da avere a ogni costo . Magnifico !!
N.I.B.
Sabato 11 Giugno 2011, 10.16.39
17
Ahhhhhh... questo si che è una delizia per le mie orecchie...!!!!
ENRI SIXX
Mercoledì 8 Giugno 2011, 14.41.20
16
BELL' ALBUM , SHOOT IN THE DARK BELLISSIMA !!!!!!!!!!
rox68
Martedì 7 Giugno 2011, 13.34.35
15
Soprattutto grande Jake E. Lee, superbo chitarrista anche e soprattutto da vivo. anche se molto, immeritatamente, sottavalutato e snobbato. Credo che anche Khaine possa essere d'accordo con me. Almeno spero...
BILLOROCK fci.
Martedì 7 Giugno 2011, 9.17.34
14
ahahahaha anche io sto leggendo la biografia...... mi piego dal ridere ad ogni frase, troppo forte come libro!! però la mia opinione su , ultimate sin, troppo pacchiano e piatto!! ma, grande ozzy sempre...... ( ma come si fa a mordere un pipistrello?? è troppo fuori!! )
Edo
Martedì 7 Giugno 2011, 8.46.19
13
Bello, come quasi tutti i suoi lavori, forse No rest for the wicked è quello che mi è piaciuto meno della discografia. Adoro Ozzy, anche se devo ammettere che è sempre stato un gran coglione per la faccenda dei diritti, non l'aveva fatto anche in precedenza? Leggetevi la biografia, a volte fa un pò tristezza per come si era ridotto ma vi spaccerete dal ridere, garantisco...
jek
Domenica 5 Giugno 2011, 20.13.31
12
Posseggo questo disco in vinile ed è l'ultimo disco di ozzy che ho comprato. Dopo quattro capolavori live compreso ci stà una caduta di stile ma i miei soldi me li ha rubati perchè l'ho comprato al buio. Voto insufficente per un disco come detto nell'ottima rece di frankiss è un'americnata per nulla heavy.Peccato.
Frankiss
Domenica 5 Giugno 2011, 18.31.40
11
Grazie Electric Warrior ...fiero delle tue parole!
Electric Warrior
Domenica 5 Giugno 2011, 10.26.34
10
Gran bella rece, Frankiss è una garanzia. Ozzy sarà n'ommemmerd, ma artisticamente è irresistibile.
ayreon
Domenica 5 Giugno 2011, 10.13.01
9
ricordo che per molte settimane contese i primi posti nelle charts usa con un disco di madonna. Sarà anche metal commerciale,ma è un signor disco: "Ultimate sin","Never know why" sono degli anthem che scuotono uno stadio,"Shot in the dark" un capolavoro che non ti stanchi mai di ascoltare,"Killer of giants" una gemma dalle molte sfaccettature,"Secret loser","Never","Thank god for the bomb",che altro dire,capolavoro .Ricordo che il video del tour lo fecero una sera su Italia 1,lui arrivò dall'alto su un trono sontuoso,vestito molto glam, grande il solo di Jake lee in "Killer of giants"
Flag Of Hate
Sabato 4 Giugno 2011, 19.22.30
8
C'è lo = _ Ce l'ho =
Hellion
Sabato 4 Giugno 2011, 18.19.44
7
...adoro questo disco!
luci di ferro
Sabato 4 Giugno 2011, 17.57.53
6
@ Gabriele, volevo dire che www.heavy-metal.it lo definisce Capolavoro ultimate sin. Però io non lo possiedo per dare un voto, No Rest for the Wicked c'è lo 80 lo prende. Comunque i Capolavori Assoluti di Ozzy DA AVERE sono: Blizzard of Ozz · Diary of a Madman · Bark at the Moon ·No More Tears · Tribute Randy Rhoads.
olmetalheart61
Sabato 4 Giugno 2011, 17.30.41
5
????????
Gabriele
Sabato 4 Giugno 2011, 17.10.31
4
@luci di ferro Cosa?
luci di ferro
Sabato 4 Giugno 2011, 15.28.14
3
HeavyMetal gli da un old work a The Ultimate Sin, io non lo mai ascoltato non posso esprimermi. L'80 per me lo prende No Rest for the Wicked, perchè c'è lo. CAPOLAVORI di Ozzy, Blizzard of Ozz · Diary of a Madman · Bark at the Moon ·No More Tears · Tribute Randy Rhoads, DA AVERE.
AdemaFilth
Sabato 4 Giugno 2011, 15.23.57
2
Se posso dire la mia, apprezzo moltissimo l'apporto di Jake. E. Lee in entrambi i dischi registrati col madman, sarà che è più vicino al rock che piace a me, ma adoro il suo stile. Molto godibili anche i suoi dischi da solista. Certo preferisco Bark at the Moon, ma The Ultimate Sin è un disco che scorre via senza nessun intoppo. Quella delle nuove incisioni nei rimasterizzati purtroppo non riguarda solo questo disco, è davvero una cosa ridicola.
BILLOROCK fci.
Sabato 4 Giugno 2011, 14.15.54
1
ahimè qui il mio buon ozzy, cade i basso !! album poco ispirato e soporifero, un incidente di percorso!! voto recensore anche troppo gentile, a mio giudizio è appena sufficiente!! cmq ozzy for ever and ever
INFORMAZIONI
1986
Epic Records
Heavy
Tracklist
1. The Ultimate Sin
2. Secret Loser
3. Never Know Why
4. Thank God for the Bomb
5. Never
6. Lightning Strikes
7. Killer of Giants
8. Fool Like You
9. Shot in the Dark
Line Up
Ozzy Osbourne - Vocals
Jake. E. Lee - Guitars
Phil Soussan - Bass Guitar
Randy Castillo - Drums
Mike Moran - Keyboards
 
RECENSIONI
72
65
70
81
72
80
81
80
88
80
79
81
86
91
ARTICOLI
24/06/2018
Live Report
FIRENZE ROCKS - OZZY OSBOURNE + GUESTS
Visarno Arena, Firenze, 17/06/2018
27/09/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + KORN
Palasharp, Milano, 22/09/2010
14/07/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + LABYRINTH
Villa Contarini, Piazzola Sul Brenta (PD), 05/07/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]