Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Esoteric
A Pyrrhic Existence
Demo

Prysma
Closer To Utopia
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

06/12/19
EDGE OF FOREVER
Native Soul

06/12/19
DEEP PURPLE
Live in Rome 2013

06/12/19
GHOSTREAPER
Straight Out Of Hell

06/12/19
PRAYING MANTIS
Keep It Alive

06/12/19
HELLEBORUS
Saprophytic Divinations

06/12/19
HUMAN FORTRESS
Reign Of Gold

06/12/19
NIGHTWISH
Decades: Live in Buenos Aires

06/12/19
LUCA SELLITTO
The Voice Within

06/12/19
THE MURDER OF MY SWEET
Brave Tin World

06/12/19
ICED EARTH
Alive in Athens - 20th anniversary edition

CONCERTI

06/12/19
AGENT STEEL + MESSERSCHMITT + KINETIK
CIRCUS CLUB - SCANDICCI (FIRENZE)

06/12/19
BLASPHEMY + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

06/12/19
KADINJA + GUESTS
BOCCIODROMO - VICENZA

06/12/19
SCALA MERCALLI
TNT CLUB - MILANO

06/12/19
EDGE OF FOREVER + GUESTS
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

06/12/19
ANTIDEMON + GUESTS
ALIBI - PALERMO

06/12/19
ROCK BRIGADE + SCOLOPENDRA
L'OLANDESE VOLANTE - TODI (PG)

07/12/19
AGENT STEEL + CRISALIDE + INNERLOAD
CENTRALE ROCK PUB - ERBA (CO)

07/12/19
NAZARETH
LEGEND CLUB - MILANO

07/12/19
KADINJA + GUESTS
LA TENDA - MODENA

Ozzy Osbourne - The Ultimate Sin
( 8161 letture )
Un lavoro di chiara matrice americana, sia dal punto di vista sonoro che da quello dell’immagine (riscontrabile facilmente dai video estratti da questo lavoro), The Ultimate Sin è un ottimo album, un po’ distaccato dalle cose "alla Ozzy" come le intendono i puristi, ma lo sberluccichio dei suoni e delle atmosfere si accompagna benissimo a nove pezzi suonati alla grande e prodotti ancor meglio da un vecchio lupo di mare, fautore di grandi successi, come Ron Nevison. Questo è il quarto album in studio di Osbourne, platter che vendette oltre 3 milioni di copie in tutto il globo, guadagnandosi dischi di platino, d’oro, e nella propria terra d’origine solo un disco d’argento. Pezzi che hanno allargato ancor di più la fama dell’ex macellaio, dotato di una voce perlomeno strana, e che l’hanno consolidato come monumento dell’heavy. La band presenta nuovi ingressi rispetto al recente passato: il compianto batterista Randy Castillo (ex collaboratore di Lita Ford, poi nei Motley), il bassista Phil Soussan e il tastierista Mike Moran. L’hard imbellettato ma potente di Motley Crue e Ratt (da dove giungeva il chitarrista talentuoso Jake E. Lee) incise come una lama affilata l’orientamento del Madman che si decise ad apportare cambiamenti nel sound, fiutando l’odorino aureo da classifica Usa. Shot in the Dark, singolo per eccellenza di questo disco, e grande pezzo a parere mio, balzò in vetta alle classifiche statunitensi e fece smerciare tante copie del disco, corredato di un clip live che inondò i palinsesti di Mtv. Come già accaduto con Diary of a Madman, questo lavoro fu oggetto di vari screzi per mancati diritti d'autore, un vecchio e brutto vizio di Ozzy. Il grande bassista e factotum Bob Daisley, che qui co-firma e compone ben otto dei nove pezzi, ebbe a combattere dure e opportune battaglie legali, riconosciutegli solo dopo vari anni di udienze contro Ozzy e la moglie-manager-arpia Sharon.

Per capire la signorilità in casa Osbourne, anche il bass-player Phil Soussan reclamò mancati copyright nei suoi confronti, lui che aveva non solo co-scritto il prolifico singolo -ma alla fine gli venne ratificata solamente la porzione di diritti su Shot in the Dark. Insomma, beghe tristi da rockstar in panne di cervello. Ma torniamo alle curiose disavventure di Daisley, maestro australiano, considerato uno dei più illustri innovatori del basso per la sua grande tecnica, caratterizzata, perlopiù, dall'uso dello sweep-picking (tecnica in genere applicata sulla chitarra) e gli arpeggi a terzine suonati in rapida successione. La collaborazione con Ozzy vale la pena di essere approfondita. Negli anni ottanta, Bob diventa il bassista di Osbourne, con cui incide Blizzard of Ozz e Diary of a Madman: nel tour di quest'ultimo, viene rimpiazzato da Rudy Sarzo (Quiet Riot) per poi tornare alla corte Ozzy nel 1983 per la realizzazione di Bark at the Moon e suonare nel relativo tour. Agli inizi degli anni novanta, assieme al primo batterista della band, Lee Kerslake, alleatosi anche lui per problemi di copyright, viene intrapresa una battaglia legale contro Ozzy e Sharon, manager del gruppo. Kerslake li cita in giudizio per non aver ricevuto riconoscimenti negli album Blizzard of Ozz e Diary of a Madman, invece Bob reclama diritti anche per altri dischi. E vinceranno loro, segno che…beh insomma, tutto chiaro mi pare. Osbourne, come i bambini dell’asilo, si rifarà cancellando le parti di basso e quelle di batteria del duo profanatore Daisley-Kerslake nelle versioni rimasterizzate del 2002 dei due album, chiamando per la sovraincisione il bassista Robert Trujillo (Suicidal Tendencies, Metallica) e il batterista Mike Bordin (Faith No More, Korn).

La musica qui, però, è decisamente procace sin dalle prime note della title-track, possente ed edulcorata da tappeti di key ma con un chorus che rimane in testa; chitarre consistenti e voce come al solito agonizzante sulle note alte. Secret Loser sa proprio di Ratt nel riff e nel chorus, mentre Never Know Why è più in linea con le cose solite che Ozzy aveva distillato sino ad allora, componendo un ritornello di facile presa, molto anthemico, e un comparto metallico lungo tutto il pezzo; tengo a sottolineare la prova maiuscola di Jake E. Lee alla chitarra che, per tutti i 40 minuti dell’album, snocciola riffing e soli decisamente sopra le righe. Thank God for the Bomb è a stelle e strisce di parecchio, l’avrei vista benissimo nel repertorio dei Def Lep, Never è compulsiva nella sei corde, Lightning Strikes è chitarra metal con attacco frontale e cavalcata relativa, poi un inciso bellissimo e corale la innalza facendola crescere di livello. In Killer of Giants, Ozzy ritrova la vena melanconica: ballad acustica dallo sviluppo intenso ed emotivo, mentre nella successiva Fool Like You, mid tempo coriaceo, sprizza fuori la nuova idea di metal venato di melodia. Di Shot in the Dark ho già detto, singolo assoluto con tutte le pedine sullo scacchiere disposte in maniera perfetta: Ozzy fa un figurone. In definitiva The Ultimate Sin -date un occhio alla copertina infernal-dragonesca- è un platter eccellente, anomalizzato dallo stile americano copiosamente infuso per opportunità e trend, ma ai suoi detrattori consiglio di riascoltarsi i pezzi, lasciando i preconcetti sullo zerbino, senza farli entrare. Non è certamente l’album più heavy dell'ex singer dei Sabbath, ma non è da bollare, di certo, come un lavoro poco riuscito, anzi. Stretto tra Bark at the Moon (1983) e No Rest for the Wicked (1988), questo “Peccato” fa una gran bella mostra di sè.



VOTO RECENSORE
80
VOTO LETTORI
74.72 su 84 voti [ VOTA]
Marz
Venerdì 22 Novembre 2019, 13.39.43
55
Nel lontano '93 avevo 13 anni e stavo iniziando a muovere i primissimi passi nel mondo del metal, in casa avevo 4 soli album: fear or the dark, pleasure to kill, chaos a.d. e the last degli Exhorder. Comprai Speak of the Devil, attirato dalla copertina, ma rimasi delusissimo, vuoi per la lentezza vuoi per quella voce strana e mi ripromisi di non ascoltare mai più Ozzy! Poi un amico mi prestò questa cassetta, originale. Inutile dire che la cassetta è ancora nel mio mobile e il vinile è consumato! Album stratosferico!
Philosopher3185
Sabato 19 Ottobre 2019, 22.24.06
54
Non è certo un capolavoro, ma è un album che si riascolta volentieri ancora oggi..
Diego75
Martedì 28 Maggio 2019, 0.14.36
53
Albulm bellissimo dalla cover tamarra ....belle canzoni dalla prima all’ ultima....produzione bella plasticosa anni 80! Come del resto si voleva nel 1985!.....i bei tempi che furono!....voto 85
Silvia
Domenica 10 Febbraio 2019, 23.48.57
52
Uno dei miei primissimi vinili metal - prestato e mai restituito fra l’altro 😡 -. Memorabile la title track 🤘🏻.
Stagger Lee
Domenica 10 Febbraio 2019, 23.08.49
51
al post 45, con il mio vecchio nick, ho affermato che questo è stato l'ultimo grande album di Ozzy. Se ho mai detto una CAZZATA nella vita è stata in quell'occasione.
Vitadathrasher
Venerdì 28 Dicembre 2018, 21.54.42
50
Jake lee l'avrei tenuto a vita, dopo questo album comincia l'era zakk. Altro stile, animale da palco, ma le composizioni non sono più scintillanti come quelle dei precedenti chitarristi.
Megna
Venerdì 1 Giugno 2018, 20.12.17
49
Altro album del "Principe delle tenebre" che conosco praticamente a memoria. Gli manca qualcosa per eguagliare il capolavoro "Bark at the Moon" e raggiungere il massimo dei voti.
Aceshigh
Venerdì 12 Gennaio 2018, 18.14.43
48
Grandissimo album! Non al livello dei primi due inarrivabili capolavori, ma per me meglio di Bark at the Moon e alla pari con No Rest for the Wicked. Già solo per Killer of Giants e la title-track vale la pena di spenderci soldi ! Voto 90
Azaghthoth
Lunedì 20 Febbraio 2017, 0.57.36
47
all'epoca criticato, in realta' e' un ottimo album e fu un grandissimo successo commerciale. Definirlo l'ultimo grande album di ozzy mi sembra pero una bestemmia: No More Tears e' un capolavoro, No Rest e Ozzmosis buoni. Tutto sommato anche Black Rain non era male, senza avvicinarsi ai migliori chiaramente
venom
Domenica 19 Febbraio 2017, 23.07.19
46
Disco favoloso ci sono cresciuto killer of giants da sola vale discografie intere di altre band.capolavoro
Il Marchese Del Grillo
Venerdì 9 Settembre 2016, 18.32.39
45
L'ultimo grande album di Ozzy.
Susperia82
Giovedì 23 Giugno 2016, 23.15.31
44
Goduria 88
Rob Fleming
Lunedì 1 Febbraio 2016, 18.10.13
43
Discreto
stefano
Giovedì 15 Ottobre 2015, 20.23.09
42
Salve a tutti!! Sapete se il cd the ultimate sin di ozzy, la versione rimasterizzata del 1995, è l'ultima cha hanno fatto? Perchè non riesco a trovare informazioni su altri siti...grazie mille!
Philosopher3815
Lunedì 28 Luglio 2014, 10.02.33
41
Ozzy ha saputo mettersi al passo con i tempi..non sara' un capolavoro ma è senza dubbio un disco che ha i suoi momenti magici e che comunque vede ozzy sempre in ottima forma.
blackie
Domenica 28 Aprile 2013, 3.10.27
40
basterebbe killer of giants per renderlo immortale!un grandissimo album!un artista immenso!il primo vinile che acquistai di ozzy fu propio questo e ci sono tanti momenti che mi emozionano la stupenda lighthing strikes o la potenza di thank god for the bomb o la spettacolare never e shot in the dark...un disco di gran classe bellissimo!
manaroth85
Sabato 27 Ottobre 2012, 12.39.24
39
l avro ascoltato mille volte, secret loser, shot in the dark, killer of giants sono fantastiche...voto 8.5
L'Antipatico
Lunedì 20 Agosto 2012, 22.12.45
38
sì sì confermo che io e drmetallo non siamo la stessa persona... io sono solo uno tremendamente d'accordo con lui!
drmetallo
Lunedì 20 Agosto 2012, 22.03.12
37
il bollito non è manson
drmetallo
Lunedì 20 Agosto 2012, 22.02.03
36
ah, ti riferisci a questo? no, mi spiace io scrivo per conto mio, e non metto 2 nick diversi per darti contro in 2 (solo la tua mente malata arriva a tanto). Antipatico è un altro a cui si vede che stai molto simpatico.... Per citare Ozzy: you are a secret Loser
BILLOROCK Fci.
Sabato 18 Agosto 2012, 8.28.29
35
bah... convinto tu, nella vita cè altro a cui pensare (aimè) anzichè menare il torrone se manson è bollito o meno, che me ne frega... hasta la vista pendejo!!
L'Antipatico
Venerdì 17 Agosto 2012, 1.11.01
34
caro billorock, il buon drmetallo non ha tutti i torti... non metto in dubbio che tu ascolti altro al di fuori di manson, ma ammetterai tu stesso che è il tuo fiore all'occhiello... non che tu sia esperto di manson, sia chiaro, perchè se così fosse avresti capito che è già bollito da tempo e non saresti esaltato come un bambino per born villain... diciamo che molto semplicemente stravedi per lui e ne sei "innamorato" (in senso buono ovviamente) a tal punto da non capirne i (grossi) limiti...
BILLOROCK Fci.
Giovedì 16 Agosto 2012, 15.45.44
33
parli ignorantemente, guardati tutte le rece di ozzy noterai che l ascolto decisamente...genio...
drmetallo
Martedì 14 Agosto 2012, 16.03.55
32
maNson volevo dire ovviamente
drmetallo
Martedì 14 Agosto 2012, 16.03.25
31
ma sta zitto va, son capaci tutti di dire ascolto questo, ascolto quest'altro, i tuoi commenti qua e là sul metallized parlano da soli... e come un altro diceva qualcun altro su metallized: get a job! che non se ne puo piu dei tuoi inutili commenti da lattante sempre e ovunque. Va a difendere Mason ( e R.Benson) così te ne stai buono lì a sparar c....e
BILLOROCK Fci.
Martedì 14 Agosto 2012, 8.40.07
30
ah-a beccato in pieno, mi caro millantatore! Invece ti sbagli di grosso, visto che ozzy è uno dei miei cantanti preferiti, nonchè icona metal da me idolatrata, perciò spandi merda del cavolo hai toppato in pieno.... w ozzy e w manson ayhahahahahahaaa
L'Antipatico
Martedì 14 Agosto 2012, 1.05.00
29
straquoto nella maniera più assoluta drmetallo... billorock è uno che sa parlare solo di marilyn manson e basta... a quest'ora avrà tappezzato la notizia sul nuovo singolo in uscita di suoi commenti...
drmetallo
Martedì 14 Agosto 2012, 0.23.16
28
grande album!! a pari merito coi primi 2. Billo che stai a ddi? come sempre dici cose a sproposito. Vai ad ascoltare Manson va
matteo36
Domenica 8 Luglio 2012, 10.38.17
27
a me è sempre piaciuto quanto blizzard e diary , semmai è bark at the moon un gradino sotto. voto 95
conte mascetti
Venerdì 22 Giugno 2012, 11.44.31
26
Per me è heavy...e ha dei gran pezzi. Molto 80 sia nei pezzi che nei video... Le vicende Daisley sono sempre state incasinate a causa di Sharon...comunque Bob collaborerà ancora con Ozzy, sia in questo disco che in No more tears...segno che con ozzy non vi erano grossi problemi...
The Nightcomer
Lunedì 18 Giugno 2012, 18.59.55
25
Francesco, giudizi soggettivi a parte, non mi pare di aver scritto che The Ultimate Sin è l'album meno heavy della discografia di Ozzy... Non ho neppure detto che sia commerciale... Pur apprezzandolo (lo ascolto da quando è uscito), ho solamente voluto esprimere il mio punto di vista in relazione ai primi due, che a mio parere sono decisamente più duri.
conte mascetti
Lunedì 18 Giugno 2012, 16.27.57
24
molto ottantiano, e qui direi che basta per farmi impazzire. Certi loghi, certe copertine ti rimangono in testa. Sound molto glam/heavy che ai tempi era in voga. Rimane cmq un bell'album.
Francesco
Martedì 24 Aprile 2012, 0.45.11
23
Ed inoltre The ultimate sin non è affatto un album commerciale come molti pensano... Ogni brano trasuda energia da tutti i pori
Francesco
Venerdì 20 Aprile 2012, 17.55.30
22
The Nightcomer: l'album meno heavy della discografia di Ozzy? Ma stai scherzando?
The Nightcomer
Mercoledì 14 Marzo 2012, 10.44.13
21
Anche nel mio caso la discografia di Ozzy è terminata con quest'album, visto che No Rest For The Wicked mi aveva piuttosto deluso. Probabilmente il mio giudizio è influenzato dal gusto personale (ci sono affezionato a The Ultimate Sin, che allora ascoltavo parecchio), ma non sono d'accordo con chi lo definisce "piatto" e "privo di ispirazione"... Senz'altro inferiore ai primi due e meno heavy, questo ci può stare, ma i lavori privi di ispirazione IMHO sono altri.
Celtic Warrior
Domenica 8 Gennaio 2012, 14.03.19
20
mmmm ... il mio commento lo volevo mettere su Diary of a Maman ...bo! si vede che quel giorno devo avere esagerato con le birre , comunque anche questo un buon album .
rosky
Sabato 7 Gennaio 2012, 21.11.15
19
si gran bell album ma nulla a che vedere con quelli precedenti.
Celtic Warrior
Martedì 22 Novembre 2011, 19.49.06
18
Questo album lo possiedo in vinile , da avere a ogni costo . Magnifico !!
N.I.B.
Sabato 11 Giugno 2011, 10.16.39
17
Ahhhhhh... questo si che è una delizia per le mie orecchie...!!!!
ENRI SIXX
Mercoledì 8 Giugno 2011, 14.41.20
16
BELL' ALBUM , SHOOT IN THE DARK BELLISSIMA !!!!!!!!!!
rox68
Martedì 7 Giugno 2011, 13.34.35
15
Soprattutto grande Jake E. Lee, superbo chitarrista anche e soprattutto da vivo. anche se molto, immeritatamente, sottavalutato e snobbato. Credo che anche Khaine possa essere d'accordo con me. Almeno spero...
BILLOROCK fci.
Martedì 7 Giugno 2011, 9.17.34
14
ahahahaha anche io sto leggendo la biografia...... mi piego dal ridere ad ogni frase, troppo forte come libro!! però la mia opinione su , ultimate sin, troppo pacchiano e piatto!! ma, grande ozzy sempre...... ( ma come si fa a mordere un pipistrello?? è troppo fuori!! )
Edo
Martedì 7 Giugno 2011, 8.46.19
13
Bello, come quasi tutti i suoi lavori, forse No rest for the wicked è quello che mi è piaciuto meno della discografia. Adoro Ozzy, anche se devo ammettere che è sempre stato un gran coglione per la faccenda dei diritti, non l'aveva fatto anche in precedenza? Leggetevi la biografia, a volte fa un pò tristezza per come si era ridotto ma vi spaccerete dal ridere, garantisco...
jek
Domenica 5 Giugno 2011, 20.13.31
12
Posseggo questo disco in vinile ed è l'ultimo disco di ozzy che ho comprato. Dopo quattro capolavori live compreso ci stà una caduta di stile ma i miei soldi me li ha rubati perchè l'ho comprato al buio. Voto insufficente per un disco come detto nell'ottima rece di frankiss è un'americnata per nulla heavy.Peccato.
Frankiss
Domenica 5 Giugno 2011, 18.31.40
11
Grazie Electric Warrior ...fiero delle tue parole!
Electric Warrior
Domenica 5 Giugno 2011, 10.26.34
10
Gran bella rece, Frankiss è una garanzia. Ozzy sarà n'ommemmerd, ma artisticamente è irresistibile.
ayreon
Domenica 5 Giugno 2011, 10.13.01
9
ricordo che per molte settimane contese i primi posti nelle charts usa con un disco di madonna. Sarà anche metal commerciale,ma è un signor disco: "Ultimate sin","Never know why" sono degli anthem che scuotono uno stadio,"Shot in the dark" un capolavoro che non ti stanchi mai di ascoltare,"Killer of giants" una gemma dalle molte sfaccettature,"Secret loser","Never","Thank god for the bomb",che altro dire,capolavoro .Ricordo che il video del tour lo fecero una sera su Italia 1,lui arrivò dall'alto su un trono sontuoso,vestito molto glam, grande il solo di Jake lee in "Killer of giants"
Flag Of Hate
Sabato 4 Giugno 2011, 19.22.30
8
C'è lo = _ Ce l'ho =
Hellion
Sabato 4 Giugno 2011, 18.19.44
7
...adoro questo disco!
luci di ferro
Sabato 4 Giugno 2011, 17.57.53
6
@ Gabriele, volevo dire che www.heavy-metal.it lo definisce Capolavoro ultimate sin. Però io non lo possiedo per dare un voto, No Rest for the Wicked c'è lo 80 lo prende. Comunque i Capolavori Assoluti di Ozzy DA AVERE sono: Blizzard of Ozz · Diary of a Madman · Bark at the Moon ·No More Tears · Tribute Randy Rhoads.
olmetalheart61
Sabato 4 Giugno 2011, 17.30.41
5
????????
Gabriele
Sabato 4 Giugno 2011, 17.10.31
4
@luci di ferro Cosa?
luci di ferro
Sabato 4 Giugno 2011, 15.28.14
3
HeavyMetal gli da un old work a The Ultimate Sin, io non lo mai ascoltato non posso esprimermi. L'80 per me lo prende No Rest for the Wicked, perchè c'è lo. CAPOLAVORI di Ozzy, Blizzard of Ozz · Diary of a Madman · Bark at the Moon ·No More Tears · Tribute Randy Rhoads, DA AVERE.
AdemaFilth
Sabato 4 Giugno 2011, 15.23.57
2
Se posso dire la mia, apprezzo moltissimo l'apporto di Jake. E. Lee in entrambi i dischi registrati col madman, sarà che è più vicino al rock che piace a me, ma adoro il suo stile. Molto godibili anche i suoi dischi da solista. Certo preferisco Bark at the Moon, ma The Ultimate Sin è un disco che scorre via senza nessun intoppo. Quella delle nuove incisioni nei rimasterizzati purtroppo non riguarda solo questo disco, è davvero una cosa ridicola.
BILLOROCK fci.
Sabato 4 Giugno 2011, 14.15.54
1
ahimè qui il mio buon ozzy, cade i basso !! album poco ispirato e soporifero, un incidente di percorso!! voto recensore anche troppo gentile, a mio giudizio è appena sufficiente!! cmq ozzy for ever and ever
INFORMAZIONI
1986
Epic Records
Heavy
Tracklist
1. The Ultimate Sin
2. Secret Loser
3. Never Know Why
4. Thank God for the Bomb
5. Never
6. Lightning Strikes
7. Killer of Giants
8. Fool Like You
9. Shot in the Dark
Line Up
Ozzy Osbourne - Vocals
Jake. E. Lee - Guitars
Phil Soussan - Bass Guitar
Randy Castillo - Drums
Mike Moran - Keyboards
 
RECENSIONI
70
81
80
81
80
88
80
79
81
86
91
ARTICOLI
24/06/2018
Live Report
FIRENZE ROCKS - OZZY OSBOURNE + GUESTS
Visarno Arena, Firenze, 17/06/2018
27/09/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + KORN
Palasharp, Milano, 22/09/2010
14/07/2010
Live Report
OZZY OSBOURNE + LABYRINTH
Villa Contarini, Piazzola Sul Brenta (PD), 05/07/2010
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]