Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Premiata Forneria Marconi
Emotional Tattoos
Demo

Cortex Complex
Memoirs of an Apocalypse
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
HOUSTON
III

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

CONCERTI

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS ----> ANNULLATO!
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

24/11/17
INDACO + MOUNTAINS OF THE SUN
COMUNITA' GIOVANILE - BUSTO ARSIZIO (VA)

24/11/17
SHAMELESS + TUFF
DEDOLOR - ROVELLASCA (CO)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

25/11/17
PROSPECTIVE + UNDERTHEBED + OBSCURAE DIMENSION
CENTRO GIOVANILE CA' VAINA - IMOLA

Epica - The Divine Conspiracy
( 10038 letture )
All’interno di un genere che continua a vivere sul dualismo tra la Bella e la Bestia - il cantato femminile da mezzo soprano, per chi ci arriva, e quello maschile in growl/scream – e che personalmente comincia un po’ a scocciarmi, si continuano però a trovare dei prodotti che vale la pena di ascoltare. Gli Epica sono un gruppo in crescita e The Divine Conspiracy è da classificare tra questi ultimi, non che sia perfetto, ma i veri difetti si riducono sostanzialmente a due: uno di tipo strutturale, e mi riferisco alle parti cantate affidate a Mark Jansen, assolutamente monocorde ed inespressivo sia in growl che in scream, e l’altra che probabilmente è considerata tale solo da un gruppo di irriducibili oltranzisti come me, si tratta cioè quella necessità di inserire per forza almeno un pezzo smaccatamente commerciale, in pieno stile Evanescence, gruppo questo che apprezzo come un sciame di zanzare tigre alle prese con le mie terga (ogni riferimento a Chasing the Dragon ed in parte Never Enough è puramente voluto).
Una produzione leggermente pacchiana a tratti è da considerare tipica del genere. Detto questo rimangono i punti forti, un dittico d’apertura –dopo l’intro- di grande effetto, The Obsessive Devotion con un riuscitissimo chorus, (non sarà l’unica), solo un po’ troppo cariche le parti simil-recitate da Simone Simons -anch’ella assolutamente in crescita , con un maggior controllo del suo mezzo vocale- e l’aggressiva Menace of Vanity. E poi numerosi passaggi orchestrali, acustici, lenti, eterei, arabeggianti -Death of Dream è veramente accattivante- e, più in generale, una attitudine spiccatissima a scrivere come se si trattasse di una colonna sonora per un film dark, giudizio che, penso, farebbe felice Jansen, molto preso da questo settore.
TDC va a chiudere in crescendo, al contrario di molti altri dischi, prima con un pezzo che per me dovrebbe essere considerato il vero potenziale Hit del CD, a discapito di quei pezzi più facili che ho citato prima, Sancta Terra, non troppo lungo, sufficientemente elegante e ben eseguito, e poi a chiudere le ostilità il pachidermico compendio di The Divine Conspiracy, circa quattordici minuti che potrebbero servire a riassumere l’intero lavoro, per altro molto lungo, e che richiede una certa applicazione mentale per essere seguito lungo tutto il suo svolgersi. Un buon lavoro aspettando il nuovo Nightwish, anche se per quello, ve lo annuncio, non saranno rose e fiori.



VOTO RECENSORE
80
VOTO LETTORI
69.84 su 121 voti [ VOTA]
Mauroe20
Mercoledì 15 Aprile 2015, 22.21.15
28
Molto bello ,si lascia ascoltare tuuttuto senza pause.Conquista da subito ,prodotto ottimamente.Gli epica migliorano7 a livello tecnico disco dopo disco.76
Galilee
Lunedì 16 Giugno 2014, 17.37.01
27
Continuo a non capirlo nemmeno io. Dopo anni quella chasing the dragon è ancora la mia preferita ed è anche, almeno per me, uno degli episodi più di spessore del disco.
Salvo
Lunedì 16 Giugno 2014, 17.05.37
26
vorrei sapere in quale modo chasing the dragon ricorda gli evanescence. boh.
9Fede9
Sabato 24 Maggio 2014, 12.46.58
25
Inferiore ai due precedenti. Troppo aggressivo, troppi gli inserimenti death. E' come se si fosse perso l'equilibrio, come se avessero voluto farsi apprezzare da fasce di pubblico di gusti più estremi che sinceramente non coincidono con i miei. Voto 72
BJP
Sabato 29 Marzo 2014, 23.56.16
24
Ottimo album! Belle canzoni, mi piacciono praticamente tutte! Voto 85
Galilee
Mercoledì 25 Settembre 2013, 9.42.23
23
Adoro questi Epica, sanno davvero il fatto loro. A differenza di gruppi come Nightwieh e compagnia bella, qui la parte heavy è molto più marcata e le composizioni sono costellate di riff e assoli spaccaossa. Sono dei simil therion con voce femminile. Sono più o meno d'accordo con la recensione tranne sul fatto che Chasing the dragon sia un brano simil Evanescence e sia bruttino. Dal mio punto di vista è la composizione più matura e interessante dell'intero disco. Voto:85
Celtic Warrior
Venerdì 25 Gennaio 2013, 14.51.43
22
Favoloso album degli olandesi EPICA in questo 'The Divine Conspiracy' gli artisti sono stati in grado di creare un ottimo equilibrio tra metallo duro e aggressivo da un lato e pura potenza orchestrale e classica dall'altro. La copertina è bellissima con la bella Simone che rappresenta eva con una mela in mano e il corpo disegnato da vari simboli che rappresentano i vari cambiamenti del anima durante la nostra vita e ci fa capire il messaggio che questo album vuole trasmettere . Per me la migliore band sinfonico metal .
Theo
Martedì 8 Maggio 2012, 22.47.07
21
Alla fine sono un gruppo symphonic con venature di moltissimi generi... tra cui le più influenti sono gothic e power... Ad ogni questo è il mio modesto parere (e gli elementi di gothic ci sono, non sono leggere venature).
il vichingo
Sabato 28 Aprile 2012, 20.50.43
20
Pienamente d'accordo con Enry. Questi con il gothic ci azzeccano come i cavoli a merenda, ed etichettarli come tali è a dir poco fuorviante. Avranno avuto nell'esordio qualche (molto vaga) venatura gothic, ma li ho sempre visti catalogati come Symphonic-Power.
Theo
Sabato 28 Aprile 2012, 19.45.17
19
Per quanto mi riguarda The phantom agony e The divine conspiracy sono fortemente gothic... Gli elementi ci sono tutti, poi vedete un po voi (ovviamente gli ultimi lavori non ne hanno minimamente traccia, ma questi si... eccome)
enry
Sabato 28 Aprile 2012, 19.37.16
18
Gothic in qualche sua sfumatura a farla grossa, fortunatamente nelle altre rece hanno messo la definizione giusta.
Theo
Sabato 28 Aprile 2012, 19.28.47
17
Ebbene si... Gothic. In quasi ogni suo aspetto
Sand
Martedì 3 Aprile 2012, 1.09.21
16
Gothic? O___O Ma dove?
MAIDEN 65
Mercoledì 20 Luglio 2011, 21.23.05
15
Ottimo voto 80 Simone voto 96
Franz
Martedì 28 Giugno 2011, 16.09.55
14
A me piacciono i pezzi "smaccatamente commerciali", semmai sono la prova che un vero artista può scrivere pure roba leggera, ma non il contrario...
Stefano
Mercoledì 1 Dicembre 2010, 22.59.23
13
Il CAPOLAVORO degli Epica!!! il loro miglior lavoro mai realizzato, superiore al successivo "Design your Universe", contrariamente a tutto quello che dicono web site, critica, riviste..è questo il loro lavoro più completo ed ispirato (in special modo) dando grande prova di essere un ottima band che sà sperimentare, e far di ciò una forza, non una debolezza. Ogni traccia ha una sua identità...ma tutto e' collegato da un humus musicale imperioso e severo, che per me caratterizzerà sempre gli epica. Cio'nonostante il songrwiting e particolarmente ispirato così come le soluzioni addotate nel comporre i brani. Gli epica sempbramo in stato di grazia sfornando bellissime gemme una dopo l'altra, concludendo l'album con la lunghissima "The divine Conspiracy", che sul finire (poco prima della fine, 8° minuti circa) c'è quella parte di keyboards semplice , semplice, scandita dagli elementi sinfonici, ..il chè è ad dir poco straordinario, come resa sonora!!!! Una frase per riassumere il disco :" Una travolgente Sinfonia di sublime passione, specchio della scervità umana (leggete le lyrics e capirete), che inonderà la vostra mente in una tempestosa landa sconquassata dà imprevedibili impulsi emozionali".... ecco questo è tutto..il mio voto è un meritatissimo 9, complimenti veramente agli Epica un lavoro degno e maestoso, mi ci è voluto un pò per capirlo nella sua totalità, ma n è valsa la pena!!!! SIMONE, WE LOVE YOU !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
btbam
Martedì 16 Novembre 2010, 12.52.08
12
i loro lavori sono tutti ottimi, ma purtroppo secondo me troppo simili tra loro...ancora non riesco a distinguere le loro canzoni tra loro......
Jimi The Ghost
Domenica 4 Luglio 2010, 17.49.22
11
"Nella vita solo se si è pronti a considerare possibile l'impossibile si è in grado di scoprire qualcosa di nuovo."(Johann Wolfgang Goethe). Loro questa volta ci hanno provato. OTTIMO il metodo. Continuate su questa strada.Poche sorprese. Molta Noia. Spirit carries on : JTG.
Stargazer
Venerdì 28 Agosto 2009, 13.23.40
10
Secondo me hanno fatto dei grandi passi in avanti con questo disco. Finalmente hanno fatto un album ispirato, non monotono, e Simone è riuscita ad abbandonare quel cantato pseudo-lirico a favore di uno stile più versatile ma pur sempre adatto allo stile musicale, molto brava. Traccia preferita "The Divine Conspiracy".
EdoZen
Venerdì 12 Giugno 2009, 14.33.38
9
Molto molto piacevole la parfte "The Embrace That Smothers", specie "Fools Of Damnation"... il gruppo promette bene!
NoRemorse
Giovedì 9 Aprile 2009, 15.29.24
8
Decisamente bello! ascoltato poco per ora...ma col tempo mi entrerà in testa per bene e penso faticherà poi ad uscirne!
Roy
Mercoledì 24 Settembre 2008, 15.11.10
7
Abbastanza bello, anche se a parte la batteria, orchestra e cori la fanno un po' troppo da padroni, tanto che chitarra e basso risultano praticamente inesistenti! Devo ammettere però che Simone è migliorata veramente tantissimo! Voto: 70
Valar morghulis
Mercoledì 30 Luglio 2008, 18.58.47
6
Premesso che il gothic non è il mio genere, questo cd l'ho trovato un pò mal congegnato... canzoni come obsessive devotion e chasing the dragon li ho trovati davvero belli, ma per il resto, o sono mediocri o solo carucci, o addirittura pessimi... ma ripeto, non essendo il mio genere preferito, forse non sono obiettivo al 100%... la loro canzone migliore, comunque, ritengo che sia cry for the moon.. ascoltatela per credere
Raven
Lunedì 28 Gennaio 2008, 17.59.10
5
Certe volte mi viene il dubbio di sapere se qualche lettore sa leggere. "All'interno di un genere che continua....." e il voto finale è 80/100, ti pare poco?
Paladine90
Lunedì 14 Gennaio 2008, 18.16.07
4
Ma si, proprio un disco come un altro, di una band in crescita come gli Epica, cosa sarà mai, un altro disco "la Bella e la Bestia"... Ma per piacere, è un capolavoro, uno dei pochi dischi di Gothic Metal degni degli ultimi anni.
Il Mentalista
Mercoledì 5 Settembre 2007, 16.56.05
3
Bello. Un lavoro molto ambizioso (e molto lungo) che presenta molte luci e poche ombre. La Simons diventa sempre più brava dietro al microfono. Concordo con la valutazione del buon Francesco (e diciamo che ho il suo stesso "presentimento" riguardo al nuovo Nightwish)
Francesco gallina
Mercoledì 5 Settembre 2007, 15.33.53
2
Lo so che mi vuoi bene
Renaz
Mercoledì 5 Settembre 2007, 13.43.03
1
Concordo su tutto!
INFORMAZIONI
2007
Nuclear Blast
Gothic
Tracklist
1. Indigo (Prologue)
2. The Obsessive Devotion
3. Menace Of Vanity
4. Chasing The Dragon
5. Never Enough
6. La‘petach Chatat Rovetz (The Final Embrace)
7. Death Of A Dream (The Embrace That Smothers Part VII)
8. Living A Lie (The Embrace That Smothers - Part VIII)
9. Fools Of Damnation (The Embrace That Smothers - Part IX)
10. Beyond Belief
11. Safeguard To Paradise
12. Sancta Terra
13. The Divine Conspiracy
Line Up
Simone Simons - Vocals
Mark Jansen - Guitars, Grunts and Screams
Ad Sluijter - Guitars
Coen Janssen - Synths & Piano
Yves Huts - Bass


 
RECENSIONI
89
85
80
83
76
59
80
82
81
ARTICOLI
13/06/2017
Live Report
RHAPSODY + EPICA + LABYRINTH
Alcatraz, Milano, 07/06/2017
26/01/2017
Intervista
EPICA
Oltre i nostri limiti
22/01/2017
Live Report
EPICA + POWERWOLF + BEYOND THE BLACK
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI) - 18/01/2017
19/09/2016
Intervista
EPICA
The Holographic Principle: Tra realtà e illusione
09/11/2015
Live Report
EPICA + ELUVEITIE + SCAR SIMMETRY
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI), 04/11/2015
30/11/2014
Live Report
EPICA + DRAGONFORCE + DAGOBA
Alcatraz, Milano, 24/11/2014
31/05/2014
Intervista
EPICA
L'enigma svelato
22/04/2012
Live Report
EPICA + STREAM OF PASSION + XANDRIA
Alcatraz, Milano, 17/04/2012
20/02/2012
Intervista
EPICA
Il destino di una cantante
09/11/2010
Intervista
EPICA
Presente, passato e soprattutto futuro
03/10/2009
Intervista
EPICA
Disegnatori Universali
06/06/2009
Intervista
EPICA
Cospirando con il divino
05/01/2008
Live Report
SONATA ARCTICA + EPICA
Alcatraz, Milano, 19/11/2007
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]