Privacy Policy
 
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
I Sepultura con Derrick Green
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

22/11/17
HYPERION
Dangerous Days

24/11/17
ALMANAC
Kingslayer

24/11/17
LOCH VOSTOK
Strife

24/11/17
DEGIAL
Predator Reign

24/11/17
STRAY TRAIN
Blues From Hell

24/11/17
STARBLIND
Never Seen Again

24/11/17
AETHERIAN
The Untamed Wilderness

24/11/17
DEEP AS OCEAN
Lost Hopes | Broken Mirrors

24/11/17
SCORPIONS
Born To Touch Your Feelings

24/11/17
TAAKE
Kong Vinter

CONCERTI

22/11/17
MARILYN MANSON + GUEST
PALA ALPITOUR - TORINO

22/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
SANTERIA SOCIAL CLUB - MILANO

23/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
QUIRINETTA - ROMA

24/11/17
ULVER + STIAN WESTERHUS
ALMAGIA' TRANSMISSIONS FESTIVAL - RAVENNA

24/11/17
DESPITE EXILE
VECCHIA SCUOLA PUB - PALAZZOLO (BS)

24/11/17
BLACK STAR RIDERS
CIRCOLO COLONY - BRESCIA

24/11/17
6TH COUNTED MURDER + KALIAGE
THE ONE - CASSANO D'ADDA (MI)

24/11/17
UFOMAMMUT + GUESTS
EREMO CLUB - MOLFETTA (BA)

25/11/17
THE MODERN AGE SLAVERY + DESPITE EXILE + AMBER TOWN
LA TENDA - MODENA

25/11/17
COUNCIL OF RATS + NIDO DI VESPE + MALLOY
CASEIFICIO LA ROSA - POVIGLIO (RE)

Sepultura - Against
( 6696 letture )
Dopo la pubblicazione del controverso Roots i dissidi interni portano ad una frattura insanabile tra il leader storico Max Cavalera ed i Sepultura. Max decide di lasciare il gruppo per fondare i Soulfly e continuare così la sua ricerca di nuove sonorità etniche da amalgamare sapientemente al thrash metal.

Il resto della band si ricompatta, arruola un nuovo cantante di colore -il corpulento Derrick Green- e nel 1998 esce Against, il cui titolo fa capire chiaramente che i Sepultura non intendono mollare.

Il disco si presenta con una copertina davvero orribile tra le peggiori che abbia mai visto: almeno in questo si poteva fare molto meglio!
I quindici brani che compongono il disco si discostano dalle sonorità sperimentali del citato Roots e sono diverse anche da quelle della precedente release Chaos A.D. (sound molto potente, groove pesante e influenze crossover e hardcore).
Ci si rifà più al periodo di Arise sebbene permangano sparse qua e là contaminazioni hardcore e etniche. Si tende, quindi, a recuperare il sound più precipuamente thrash e la title track ne è la chiara conferma; un breve brano che fa ben sperare. Purtroppo è un fuoco di paglia: l’album non decolla, è monotono non ci sono pezzi di spicco anche se la classe cristallina di Andreas Kisser e Igor Cavalera si manifesta nettamente in varie parti del disco. La colpa di questa debacle, sia chiaro, non va ascritta al nuovo cantante che appare assolutamente valido anche se un tantino monocorde (dal vivo rende molto di più); la motivazione risiede nel fatto che i Sepultura sono ora un bellissimo corpo senza più la testa, senza più il mostruoso Max vera anima del combo brasiliano.

Oltre ad Against salvo Boycott , Common Bonds che ha un inizio trascinante ma poi si perde un pò; altro brano interessante è Kamaitachi le cui ritmiche tribali fanno inizialmente presa sull’ascoltatore ma alla lunga domina la noia. Il finale è buono con i ritmi sostenuti della breve Drowned Out e di Hatred Aside. Insignificante, come tutto il resto, la conclusiva T3rcermillennium.

Against fu un insuccesso commerciale e rappresenta il punto più basso raggiunto dalla band carioca nella sua storia.
Per me fare questa recensione non è stato facile perché i Sepultura sono uno dei gruppi che ho più adorato in vita mia e quando uscì questo disco fu una mazzata tremenda.
Oggi tendo un pò a rivalutarlo anche se il giudizio complessivo rimane, ahimè, insufficiente.



VOTO RECENSORE
50
VOTO LETTORI
62.56 su 81 voti [ VOTA]
Psychosys
Sabato 26 Novembre 2016, 19.54.55
24
Ho avuto modo di ascoltare solo le prime due "Against" (lyrics ottime) e "Choke". Che dire, bellissime canzoni, sono entrate di prepotenza nelle mie playlist. A breve recupererò l'album intero.
Holy Diver
Mercoledì 18 Maggio 2016, 3.53.30
23
green e' un signor nessuno, dovrebbe fare cover in birreria, quella e' la sua dimensione. l'album e' in bilico tra una brutta copia di roots e una di arise, e quelli dopo piu o meno sono dello stesso livello negli album dopo max non si salvano neppure le copertine...
Roby 71
Sabato 23 Aprile 2016, 16.21.14
22
La fine di una grande band di qui in poi davvero penosi Green proprio non si può ascoltare voto 30
black
Lunedì 22 Febbraio 2016, 9.56.31
21
Mille volte morbid vision o bestial devastation piuttosto che questo.. Disco brutto.. Preferisco nation di gran lunga.. Discorso copertine post max non ne salvo mezza. Brutta questa. Orribile nation. Non commento roorback o dante..ma un po di inventiva? Copertine era max son da antologia.. Beneath the remains o arise me le tatuerei dal bello che son. Salvo qualche canzone di sto disco.. E come ho spesso ribadito tutte le cose buone che han fatto senza max son penalizzate sa derrik. Non un cattivo cantante ma non regge confronto con max. Voto 50
Ogre
Giovedì 10 Aprile 2014, 14.01.18
20
Gran disco.
Valereds
Domenica 8 Dicembre 2013, 17.07.36
19
Osceno
Ogre
Domenica 8 Dicembre 2013, 15.46.32
18
Gran disco.
Ogre
Giovedì 5 Dicembre 2013, 16.59.42
17
@Carmine : tu magari preferisci Morbid Visions?
Carmine
Giovedì 5 Dicembre 2013, 16.37.46
16
Uno schifo immane altro che storie
Ogre
Giovedì 5 Dicembre 2013, 14.48.44
15
Eppure, questo resta un grande disco... i metallari con il paraocchi forse non lo capiranno ma Against ha sonorità eccelse e per molti musicisti fusion è stato oggetto di studio. Igor Cavalera è mostruoso come sempre, i ritmi violenti di certi pezzi non si dimenticano. Bisogna fregarsene della critica e di quanto vendono i dischi, Max Cavalera era un altro pianeta ma questo NON è assolutamente un disco da buttare via. Ecco, casomai io metterei la parola fine ai Sepultura DOPO quest'album, nel senso che da Nation in poi si sono rivelati, purtroppo, un gruppo piuttosto trascurabile salvo rari guizzi come ad esempio A-Lex. Rivalutiamo Against, l'ultimo vero capolavoro dei Sepultura.
Master Killer
Venerdì 2 Agosto 2013, 17.31.13
14
Ok io sono da una parte decisiva che io seriamente voglio affrontare ci sono molte cose che i sepultura nel corso degli anni ha cambiato (non solo riguardo all'addio di Max come vocalist del gruppo) e ciò mi incuriosisce praticamente stabilire una specie di riascolto dell'intera discografia dei sepultura dal death metal di Bestial Devastation e Morbid Vision al thrash di Schizophrenia, Beneath the Remains e Arise (che considero il capolavoro divino dei Sepultura) alle sperimentazioni di Chaos AD e Roots fino al criticato Against, Nation, Roorback, Dante XXI, A-Lex e Kairos, intanto che aspetto il rilascio del nuovo discuttissimo album che uscirà nei prossimi mesi.
RootSic
Giovedì 15 Marzo 2012, 19.56.28
13
Sono l'unico a cui nonostante non faccia impazzire assolutamente il sound.. apprezza l'artwork? :O
antiborgir
Sabato 17 Settembre 2011, 15.41.02
12
Against sinceramente non lo consideri come spazzatura...Qualche cosa di buono sotto sotto,scavando si trova tutto sommato...Mi sono piaciute Choke,Old Earth,L'ultima traccia,Against,Boycot e Tribus....Qualcosina la salvo voto 58
BRUTAL
Lunedì 4 Maggio 2009, 10.39.57
11
QUESTO SCHIFO E MATERIA FECALE PIU O MENO UNA GIGATONNELLATA
Nefarious
Domenica 3 Maggio 2009, 15.50.41
10
Non è che volevi scrivere 5 e ti è scappato lo zero? Questa porcheria va polverizzata. Mi chiedo se i Sepultura siano stati coinvolti in una qualche manipolazione commerciale tesa a sfruttare l'eco delle vendite di Roots quindi della grande popolarità raggiunta dalla band e dalla curiosità per il nuovo singer. Se così fosse stato l'operazione non gli è riuscita, i fans sono stati più intelligenti: infatti non ha venduto molto penalizzando Nation a cui avrei dato un 60 altro che regalarlo a Morbid Visions... Quest'ultimo e Against sono solo per i collezionisti che non dormono la notte se non possiedono tutta la discografia originale della band. Un ragazzo di 16 anni che si trova tra le mani una di queste due oscenità non si fiderà più e probabilmente non conoscerà mai Roots e Chaos AD.
AL
Mercoledì 29 Aprile 2009, 16.40.51
9
mio Dio.. pessimo...
I HATE
Domenica 19 Aprile 2009, 21.02.06
8
SE POTESSI UCCIDEREI GLORIA CAVALERA!!!
Savatage
Giovedì 16 Aprile 2009, 22.43.44
7
I Sepultura dovevano sciogliersi. Senza Max hanno fatto schifezze immonde compreso l'assurdo A-lex. I Soulfly se facciamo un paragone li asfaltano proprio
hm is the law
Giovedì 16 Aprile 2009, 22.40.53
6
Da questo lavoro modesto in poi i Sep miglioreranno (e non poteva essere altrimenti) ma in modo modesto siamo sinceri. La mia metafora è forte ma è la verità. Chissà se in fututo i Sep si riuniranno nella formazione ordiginaria. Io lo spero.!
Roberto555
Giovedì 16 Aprile 2009, 21.11.17
5
Purtroppo il recensore non sta sbagliando siamo di fronte ad un lavoro mediocre ma senza esagerare con le valutazioni negative: 50 va più che bene. Non condivido pienamente la metafora che i Sepultura sono un corpo senza la testa/mente di Max: la fuoriuscita del grande frontman è stata accompagnata da pesanti dissidi e dolorose rotture fraterne che da una parte hanno spezzato la magica armonia e alchimia del combo brasiliano e dall'altra hanno portato i 4 a scrivere un lavoro in fretta e furia per poter dire ancora ai fans:"ehi guardate che ci siamo ancora!!!" Dopo questo flop i Sepultura sono andati sempre migliorando a partire dal quasi accettabile Roorback per continuare con il più che discreto Dante XXI e per arrivare nel 2009 al buon A-lex, ma la cosa più importante è ribadire che hanno cercato (eccetto questo Against) di apportare al mondo musicale sempre qualcosa di nuovo Forse ora hanno ritrovato la sinergia di un tempo che potrebbe e ripeto il potrebbe dar luce ad un lavoro post A-Lex paragonabile a quelli dell'era di Max. Voglio essere ottimista...
The Dark
Martedì 14 Aprile 2009, 9.37.40
4
Orrendo forse Roorback è pure peggio
Savatage
Lunedì 13 Aprile 2009, 22.56.33
3
Brutto all'inverosimile se si pensa a Chaos A.D. e Roots per non parlare di Arise.
arkanoid
Lunedì 13 Aprile 2009, 22.40.44
2
quoto
Stefano
Lunedì 13 Aprile 2009, 22.26.55
1
Questo disco è un cagata pazzesca
INFORMAZIONI
1998
Roadrunner Records
Thrash
Tracklist
1. Against
2. Choke
3. Rumors
4. Old Earth
5. Floaters in Mud
6. Boycott
7. Tribus
8. Common Bonds
9. F.O.E.
10. Reza
11. Unconscious
12. Kamaitachi
13. Drowned Out
14. Hatred Aside
15. T3rcermillennium
Line Up
Igor Cavalera - Batteria
Andreas Kisser - Chitarra
Derrick Green - Voce
Paulo Jr. - Basso

Musicisti Ospiti
João Gordo - Voce su traccia 10
Kodo - Percussioni su traccia 12
Jason Newsted - Chitarra Baritona, Theremin e Voce su traccia 14
 
RECENSIONI
68
60
80
64
57
97
57
50
95
95
98
93
70
s.v.
ARTICOLI
26/02/2017
Live Report
KREATOR + SEPULTURA + SOILWORK + ABORTED
Live Club, Trezzo sull'Adda (MI) - 21/02/2017
13/11/2013
Intervista
SEPULTURA
La passione di una vita
21/07/2007
Live Report
SEPULTURA + MEDIA SOLUTION + CONCRETE BLOCK + MOTH`S CIRCLE FLIGHT
Altromondo, Elba, 29/06/2007
16/09/2006
Live Report
SEPULTURA + IN FLAMES
New Age, Roncade, 09/04/2006
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]