Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Metallica
S&M²
Demo

Black Spirit Crown
Gravity
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

25/09/20
STEVE HACKETT
elling England By The Pound & Spectral Mornings: Live at Hammersmith

25/09/20
SAPIENCY
For Those Who Never Rest

25/09/20
VOUS AUTRES
Sel de Pierre

25/09/20
TRANSCENDENCE
Towards Obscurities Beyond

25/09/20
ATLAS
Parallel Love

25/09/20
KATAKLYSM
Unconquered

25/09/20
SPELLBOOK
Magick & Mischief

25/09/20
ANNA VON HAUSSWOLFF
All Thoughts Fly

25/09/20
MORTA SKULD
Suffer for Nothing

25/09/20
OBSIDIAN KINGDOM
Meat Machine

CONCERTI

26/09/20
STAY STEEL FEST
SKULLS CLUB - SERRAVALLE (SAN MARINO)

27/09/20
VISIONS OF ATLANTIS + YE BANISHED PRIVATEERS + AD INFINITUM
LEGEND CLUB - MILANO

29/09/20
WITHIN TEMPTATION + EVANESCENCE
MEDIOLANUM FORUM - ASSAGO (MI)

03/10/20
PAGAN FEST
LAGHI MARGONARA - GONZAGA (MN)

03/10/20
SKELETOON
LEGEND CLUB - MILANO

08/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
TRAFFIC CLUB - ROMA

08/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
TEATRO CELEBRAZIONI - BOLOGNA

09/10/20
VAN DER GRAAF GENERATOR
GRAN TEATRO GEOX - PADOVA

09/10/20
ESOTERIC + NAGA + (ECHO) (ANNULLATO)
TRAFFIC CLUB - ROMA

09/10/20
HOUR OF PENANCE + GUEST TBA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

Pino Scotto - Datevi Fuoco
( 8496 letture )
Pino Scotto mi ha fatto fedelmente compagnia per due settimane, ovunque: macchina, treno, autobus, casa. La curiosità di sentire in opera il mitico ex Vanadium e conduttore della trasmissione di RockTV Database mi ha spinto a chiedere il cd promo da recensire.
Sarò sincera: lo spirito genuino, rocker e metropolitano del disco, premia: nonostante i primi ascolti,un po' perplessi, sono stata presa dalla denuncia musicata di un mondo sporco, corrotto e vecchio che ancora ci circonda.

Voglio risolvere qui tutti i possibili storcimenti di naso su questo album e sul cantante Pino Scotto: i pareri sono contrastanti, passando dall'adorazione al disprezzo.
Indifferente non credo lo si possa sentire, perchè una persona che si espone con sincerità e spirito critico; se vogliamo fare i pignoli, i benpensanti, può solamente starci sulle boxes un uomo che giudica tutto e tutti; se vogliamo fare i rockers invece, dobbiamo ricordarci da dove parte tutta la musica rock contemporanea - il Blues - e i sentimenti che lo muovevano (il nome deriva dall' inglese “to have the blue devils”: letteralmente “avere i diavoli blu”; metaforicamente essere arrabbiato).

Rivisitazione di alcuni brani degli album del cantante heavy italiano, Datevi fuoco (lo Scotto da pagare), è uno scrigno che racchiude in sé gemme splendenti, pietre spigolose e oscuri cammei.
Rotola fuori la prima, Come noi, tratta da Segnali di fuoco (1997), qui riproposta in un tono molto aggressivo, accompagnata dalla chitarra di Tommy Massara e G.L Perrotti (Extrema) e alla voce un J. Ax degli Articolo 31 (che fa un po' quartiere di Milano). L'esecuzione di Pino graffia l'ascolto, i coretti fanno un po' sgomento, J. Ax è J. Ax).
Il grido disperato di mille bands proviene dall'album omonimo (1992), assieme alla successiva Dio del blues eseguita con Le Vibrazioni. Per questa bisogna spendere due parole dicendo che da subito mi ha chiaramente ricordato il folk blues americano di James Brown e della sua It's a man's world, la qual cosa mi ha un pò deluso all'inizio.
Superato lo scoglio della creatività artistica un po' clonata, un plauso va alla notevole esecuzione delle Vibrazioni e soprattutto alla voce di Francesco Sarcina, che a tratti mi ricorda la voce del primo Demetrio Stratos coi Ribelli. La seconda gemma splendente è Piazza San Rock da Nel cuore del caos (1995)

Senti è una Fender Stratocaster che grida nella notte dal palco di un pub, lo senti come grida fino a qua portandoti quel blues di tanto tempo fa [...]>

Ospiti in questo caso Bud e Dario Cappanera degli Strana Officina, armonica blues di Fabio Treves. Veramente una canzone superba: in Piazza San Rock ci si andrebbe molto volentieri a sentirsi stuzzicare da queste note sporche e pungenti!
Segnali di fuoco (nell'Agorà) è tratta da Segnali di fuoco (1997), ed è nel pieno stile scottoniano:

Ti hanno promesso il sole ma, poi ti daranno solo trash. E' una cultura che non va, allora puoi cambiarla tu, con tutti noi nell'Agorà[...]

Le successive tre pietruzze Le stelle cadenti, Guado 3000, Disperanza provengono da Guado (2000); personalmente non brillano come le altre soprattutto a confronto di Predatori della notte, un bellissimo duo assieme ad Enrico Ruggeri (che voce!), che viene da Progetto sinergia (1994).
Nunù e Code di cometa, sempre prese da Guado, fanno compagnia fino all'oscuro cammeo del cd, che è Gamines. Dico oscuro perchè, in due minuti e quarantasette secondi, parla di un argomento veramente toccante: la cinica e fredda vita di bambini abbandonati a se stessi che, distratti dai ritmi di conquista dell'ultimo cellulare o macchina sportiva, noi ci stiamo dimenticando.
Aida Cooper è la partner vocale giusta con Pino, per questa canzone; il violino di Mauro Pagani, che io già avevo sentito in concerti dal vivo con Fabrizio de Andrè, è ineguagliabile, alza di molto il tono del contesto già drammatico.
Dopo questa, nello scrigno abbiamo rimesso tutte le pietre, gemme e cammei.
Come ho già detto all'inizio, la raccolta vale la pena di essere ascoltata e seguita con attenzione. Le collaborazioni sono in alcuni casi valide, in altri casi sono un po' “già sentite”, ma questo non giustifica assolutamente posizioni di svantaggio: quest'uomo ha quasi sessant'anni e ancora può insegnare cosa significhi suonare e cantare, sentendo nelle vene il vero spirito rock.

Bilanciando le varie impressioni che il disco smuove, tenendo in considerazione il fatto che i costi di produzione sono stati discreti e che le collaborazioni golose degli ospiti sono state del tutto gratuite, i testi sono in italiano e sono molto emozionanti e malinconici; insomma, io premio il coraggio e l'autenticità che ho sentito in questo album e lo consiglio.
PS: l'album di Pino Scotto si completa con un libro a lui dedicato, che racconta la vita e le avventure del cantante durante la sua carriera. Siccome la casa produttrice non ci ha fornito del pacchetto completo, con dispiacere siamo costretti a darvi solo la recensione musicale, sperando in una maggiore considerazione in futuro.



VOTO RECENSORE
78
VOTO LETTORI
35.49 su 87 voti [ VOTA]
Giorgio Martinelli
Venerdì 2 Giugno 2017, 20.36.50
61
Odio le persone che parlano del personaggio invece che della musica. Secondo me questo disco non è malaccio, anzi qualche arrangiamento interessante c'è. E comunque secondo me Pino è una brava persona, la gente che lo critica non capisce un cazzo detto peoprio sinceramente ✋🏼
Giggi De Bellis The Bomber
Domenica 9 Aprile 2017, 18.55.31
60
Memorabile l' assolo di Fabio Voli....non lo dimenticheremo
Philosopher3185
Lunedì 2 Febbraio 2015, 13.41.19
59
Quando ero ragazzino,ammetto che lo ammiravo e credevo in Luiopotutto,quante persone conoscevo che in televisione,davano sfogo al disagio,alla rabbia e allo sconforto di chi vede come siamo ridotti in Italia?poi ho capito il personaggio...è rancoroso,all'antica,poco coerente,però anche genuino e divertente(sembra un ragazzino di 16 anni per come si esprime),però quest'album è davvero un bel prodotto;ci sono belle canzoni,mi è piaciuta molto la collaborazione con Enrico Ruggeri.
Ivan
Martedì 19 Novembre 2013, 20.57.24
58
Musica appena mediocre, testi interessanti.
Radamanthis
Mercoledì 15 Agosto 2012, 11.46.48
57
Lasciando perdere che il Pino Scotto nei Vanadium era un signor artista che oggi come oggi è divenuto un fenomeno da baracconi in tv questo disco non è male...dovrebbe cantare e smettere di parlare!!!!
costantino
Mercoledì 15 Agosto 2012, 11.07.52
56
povero il nostro pino scotto!!!! il personaggio mi e' simpatico , la sua trasmissione nn mi piace per niente ... i soliuti video anni 80 ... il che va bene ogni tanto ma nn sempre !!!! i vanadium erano un grande gruppo , lui continua a fare dischi e suonare dal vivo e anche se nn mi piace onestamente quello che propone merita rispetto ..... by
Manu
Mercoledì 15 Agosto 2012, 10.26.00
55
Jack tu sei un bimbo vieni da quella pagina facebook?
Jack
Giovedì 5 Luglio 2012, 6.46.42
54
Pino Scotto: l' idolo dei bimbi metla.
Finntrollfan
Sabato 7 Gennaio 2012, 17.58.33
53
Caro Pino se ti interessa cerco un giardiniere che mi sistemi il giardino... che ne dici?? Vaccate a parte questo personaggio è ridicolo, quando era con i Vanadium era qualcuno ma la sua carriera "solista" non mi dice davvero niente!
il vichingo
Domenica 25 Dicembre 2011, 20.23.22
52
C'eeeee fatemi capire che cazzo centra Pino Scotto... CHE CAZZO CENTRA PINO SCOTTO CON STA RIVISTA?!?!??
skunk
Lunedì 19 Dicembre 2011, 15.56.47
51
ridicolo, a zappare
AvalonMyLife
Venerdì 1 Aprile 2011, 6.07.20
50
questo è tutto frutto della merda italiota robeota che schifo quasi quasi abbandono questo sito siamo propio alla frutta addirittura pino scotto su un sito che dovrebbe parlare di "metal" e affini,, quando nel database di questo fottuto sito mancano all'appello ancora miliardi di importantissime band con annesse recensioni-_- che vergogna un sito poser e basta ,non mi stupirei di trovare nel database a questo punto, i frocio hotel, i lost, i dari e cinema bizzare e altre porcherie simili..bleah, cioè sto vecchieto fallito rifiutato dalla società e adesso incazzato con l'intero globo terracqueo dice di essere uno vero,uno true!!! e poi schiaffa nel disco j.ax vibrazioni,gigi finizio e gigi one XD EPIC FAIL!, bella merda Chissene fotte, gesù cristo si è fatto attendere di meno per la resurrezione e almeno lui aveva qualcosa di figo da far vedere, non la merda di pino scotto,vabbe comunque è propio il caso di dirlo che i latrati dei puorci siano con voi!
Raven
Lunedì 28 Dicembre 2009, 13.20.41
49
Sono d'accordo.
Electric Warrior
Lunedì 28 Dicembre 2009, 13.03.25
48
Buona recensione,secondo me i lettori hanno dato troppo peso alle collaborazioni,ma questo album supera largamente la sufficenza. 75
stefy
Martedì 6 Ottobre 2009, 10.34.53
47
perdonate la mia ignoranza.....ma questo spara fuori un disco che dovrebbe essere un vero disco rock cm i bei tempi e poi mi spara dentro j-ax e le vibrazioni?????? ma per piacere....
carlo
Mercoledì 5 Agosto 2009, 16.26.33
46
vai in pensione scotto fai pena. la vergogna dell'italia
mauro
Giovedì 14 Maggio 2009, 14.33.01
45
ho ordinato proprio oggi il cd di pino scotto ,perchè ho ascoltato alcune canzoni e mi sono piaciute ,credo che l'importante sia questo ,poi che lui spara a zero su tutto è un altro discorso ,un esempio ,io sono romanista e pino ha parlato non bene di Totti che cosa devo fare ,non comperare più il suo cd ??? e una sua opinione che si può essere d'accordo o meno ,scusate ma ,commentare un cd non dalle canzoni ,ma solo per l'autore mi sembrate come quelle ragazzine che vanno ad ascoltare marco carta perchè è figo
Valerio Vedder
Lunedì 4 Maggio 2009, 5.34.45
44
Però Pino spara a zero su tutti, a lui non va bene mai niente. In futuro ascolterò il CD..
Raven
Martedì 20 Gennaio 2009, 18.40.28
43
Il discorso è più ampio e riguarda la possibilità di continuare per chi non ha nulla rispetto a chi ha già tutto e non soffre dalla perdita della vendita di un Cd. Ovvio che sarebbe meglio averne 30 e comprare ambedue. Ciao.
Uno qualsiasi
Martedì 20 Gennaio 2009, 18.36.51
42
Ok punti di vista, io preferirei che i giovani metallari con quei 15 euro si andassero a comprare i dischi di chi leggenda lo è (a mio avviso) stato molto di più (cioè dei Maiden), in modo da capire il genere. Poi ripeto, questi sono punti di vista. Ciao
Raven
Martedì 13 Gennaio 2009, 22.10.27
41
Il fatto che abbia citato la sua posizione non significa che la condivida in toto. La mia era una semplificazione di una posizione che peraltro mi ha ribadito de visu. Poi che io se ho - poniamo - 15 euro in tasca preferisca scaricare i Maiden di turno e comprare una band emergente mi pare corretto.
Uno qualsiasi
Martedì 13 Gennaio 2009, 22.00.05
40
Per Raven: secondo me uno che si fa il personaggio facendo l'opinionista del cavolo su RockTV, che campa su un passato di 20 anni fa (ripeto: ok tutto, ma il passato è passato), e che fa "successo" tra insulti e clichés da metallaro stereotipato (cioè volgare e rozzo), che stranamente fa successo dopo UN cd che fra l'altro (opinione mia) in canzone come "Come noi" pare i Rage Against TM più mosci, mi domando sinceramente dov'è che sia "povero". Sai chi sono i "poveri"? Quelli che si rompono il culo a suonare per emergere dall'underground, quelli che ADORANO veramente il metal, e che non sono dei miti imposti a tavolino! Un'altra cosa: che vuol dire "chi è già sistemato"? Ma che dovrei rinunciare ai miti (che hanno davvero segnato la storia) per supportare questo qua? Scusa, ma preferisco andarmi a rivedere gli Iron Maiden! Scusa il tono forte della risposta, Raven, non era voluto, ma sti argomenti mi mandano un pò in bestia. Ah ma dimenticavo: sapete nel metal italiano chi ci sta pure??? Che va al Gods of Metal??? Che frega spazio e interviste alle bands emergenti vere e proprie??? Frate Metallo!!! Ma và...
Raven
Giovedì 8 Gennaio 2009, 12.40.27
39
Che dica di non comprare i Pantera è sbagliato, ma lo fa per dire di comprare e sostenere i "poveri" e non spendere i propri (pochi) soldi per chi è già sistemato.
Uno qualsiasi
Giovedì 8 Gennaio 2009, 12.29.36
38
Volete che in Italia ci sia una SERIA scena metal, quella che i ragazzetti sui forum invocano a gran voce? Bene, allora smettete di dare retta a questi miti imposti e costruiti a tavolino, e mettetevi a suonare VOI. Io non ho bisogno di un opinionista metal che mi dice cosa fare o pensare, o di uno che si professa da "salvatore del metal" in Italia, e non mi interessa che negli anni '80 ha fatto dei bei dischi: io non giudico un'artista per quello che ha fatto, ma per quello che fa, quindi che suonava coi Vanadium me ne frega poco: quello era un altro gruppo. Anche un'altra cosa: è venuto a suonare a Pescara, e ha detto di comprare il suo cd, e di non comprare i Pantera, che tanto fanno schifo. Ecco chi è PIno Scotto e che tipo di bands fanno successo in Italia.
marco casetti
Venerdì 12 Dicembre 2008, 17.21.26
37
sara' anke stato un grande ma forse adesso l' unica cosa ke gli riesce bene e' dire cazzata a rock tv.... pino smettila
Nikolas
Domenica 5 Ottobre 2008, 16.00.30
36
Dopo aver ascoltato un bel po' l'album.. posso dire che mi piace davvero tanto, condivido in pieno il giudizio di vale... unica nota stonata "Come Noi", secondo me totalmente fuori luogo nel sound dell'album..
baruni frangè
Giovedì 17 Aprile 2008, 22.59.13
35
PPS: vale lo sai che a me dio del blues mi ricorda since have been loving you....
baruni frangè
Giovedì 17 Aprile 2008, 20.18.42
34
bel lavoro vale... alla fine il buon pino è riuscito ad uscire dalla tua penna....! PS: tranquillo luca... era solo un lettore poco gentile.... mi unisco anche io allo staff e ti do il mio benvenuto... e continua a leggerci mi raccomando!
Luca
Giovedì 17 Aprile 2008, 11.29.27
33
grazie a tutti del benvenuto
raven
Giovedì 17 Aprile 2008, 8.08.24
32
X LUca, quello è il benvenuto di un lettore, non della redazione, continua a leggerci.
valentina
Mercoledì 16 Aprile 2008, 20.26.31
31
commento su thomas (che sono il webmaster!). Grazie Luca dei complimenti e ribadisco il fatto che, in risposta ad angelripper, sarebbe più comodo essere un recensore che ascolta solo quattro gruppo preferiti, che una persona che riceve aperta quello che arriva e ci trova del buono da commentare per altre persone. Come è facile essere distruttivi. E un piccolo post scriptum: io sono una Lei, non un "gli".
Thomas
Mercoledì 16 Aprile 2008, 17.27.31
30
Ciao Luca , il benvenuto te lo do io.
Luca
Mercoledì 16 Aprile 2008, 14.33.31
29
Non accolgo la tua provocazione volutamente. Passavo di qui per caso e da fan di Pino Scotto leggevo la suddetta recensione e ho pensato di commentare.. ma se questo è il benvenuto che date ai nuovi utenti allora siete proprio messi male..
Lorenz
Mercoledì 16 Aprile 2008, 14.05.51
28
e te da dove salti fuori? dalle confezioni di patatine?
Luca
Mercoledì 16 Aprile 2008, 12.36.55
27
Ottima recensione! Mi trovo d'accordo su praticamente ogni cosa. Complimenti a Valentina! =) (Vorrei comunque ribadire che qui si esprime il valore di un disco, dei contenuti musicali e delle emozioni che riesce a suscitare.. ma come al solito c'è sempre qualcuno che critica a priori i lavori fatti dagli altri limitandosi a opinioni assolutamente inutili e fuori tema)
Yossarian
Mercoledì 16 Aprile 2008, 12.36.17
26
...gli?
angelripper1975
Mercoledì 16 Aprile 2008, 10.23.06
25
Questo a me mi ha fatto sempre una pena pazzesca!!!E Valentina ke lo ascolta pure in makkina.....Ma sti recensori dove gli andate a prendere...
Yossarian
Martedì 15 Aprile 2008, 19.03.59
24
Povero Pino, in fondo qualcosa di giusto la dice anke lui...quando s sbaglia ah ah ah....skerzo!
Lorenz
Martedì 15 Aprile 2008, 18.54.30
23
ahahha national geographic, ....io mi sa che guarderò d'ora in poi i cartoni su disney channel...tanto nn c'è poi tanta differenza
enigmatico/dispotico
Martedì 15 Aprile 2008, 14.07.00
22
Lorenz parla con Rock Tv sono loro che detengno il potere ahahhaha!io mi guardo national geografic...quando c'è lui su sky ahahahhaha
Lorenz
Martedì 15 Aprile 2008, 9.38.39
21
ahahahahahahaah
Yossarian
Lunedì 14 Aprile 2008, 17.55.24
20
Sul fatto dello spazio ke potrebbe dare alle bands emergenti hai xfettamente ragione. Basta sentirlo parlare di cose serie e si capisce che le notizie le legge e le interpreta solo marginalmente. Io lo ammiro x quello ke ha fatto in campo musicale con i Vanadium, x il resto il suo periodo Italiano nn mi piace affatto. Nel 1995 ho suonato di spalla al suo progetto, Sinergia, lui mi disse che il cantato in inglese aveva perso la sua ragione d essere. Rimasi molto deluso da tutto ciò. Come vedi è tornato a cantarla. Io, come persona, lo prendo x quello ke è, un uomo con tutte le sue contraddizioni, come lo siamo un pò tutti. pse vuoi vederlo in un circo, bene, che ci vada lui e basta però, gli animali nn meritano questa punizione, ciao!
Lorenz
Lunedì 14 Aprile 2008, 10.43.01
19
a me quello che fa incazzare è che a pino scotto danno questo spazio su rock tv per parlare...allora io dico "usalo saggiamente quell ospazio"...cerca di approfondire certi temi portando esperti, portando delle carte...insomma qualcosa che possa aiutare la comprensione d certi temi...poi lui dice che nn c'è spazio per i giovani...allora nel tuo programma d merda fai ascoltare delle demo di gruppi giovani e magari chiami dei critici che le possano commentare, sarebbe già qualcosa! Invece no, l'italia è sempre cosi, fatta di programmi televisivi ridicoli che propinano cagate su cagate...e Pino, solo xke va in tv a mandare afanculo tutto si sente un puro, "uno che dice le cose come stanno"...poi è ovvio che Pino va preso per quello che è, ma allora se è cosi, nn facciamolo andare in onda, facciamolo andare piuttosto in un circo a ballare con gli elefanti
enigmatico/dispotico
Lunedì 14 Aprile 2008, 9.18.10
18
Pino Scotto bisogna prenderlo così come è...ma anche io non nascondo che molto spesso è ridicolo facendo discorsi disconnessi mandando fanculo tutti e tutto , poi si mette a fare i featuring con gli Articolo 31?.... ma per piacere...criticare è sempre la cosa + facile... ma trovare delle soluzioni? cmq ,come dice lui, sarebbe da dare fucoco tutta la crikka mafiosa di Rock Tv già in Italia si farebbe un passo in avanti musicalmente per molte rock band che non sono sempre quelle
Yossarian
Domenica 13 Aprile 2008, 21.34.27
17
Beh dai nn esagerare, nn tutti lo venerano. Lo so che vuoi provocare ma se pensi che il metallaro sia un sub umano, questo è un sito che parla di metal e non, ammetti che almeno la libertà di espressione quì nn manca!
Lorenz
Domenica 13 Aprile 2008, 19.11.56
16
pino scotto è una xsona poco propositiva che è buona solo a mandare a fanculo questo e quell'altro...il fatto che sia visto cm un idolo dal popolo metallaro la dice lunga sull'intelligenza di questi
Nikolas
Venerdì 11 Aprile 2008, 20.23.08
15
Si non mi riferivo a te Anche a me fa ridere, giusto ora mi sto guardando la replica su RockTv.. boiate ne dice, è vero, ma come dici te, mi fa ridere XD
Yossarian
Venerdì 11 Aprile 2008, 20.14.20
14
Ma no dai. Io parlo del lato musicale. I dischi con i Vanadium li ho ascoltati da adolescente e li amo ancora adesso. X il resto ho 34 anni e nn ho bisogno di leaders. xrò ogni tanto mi fa ridere, intendo quando manda a cagare tutti. Mi fa ridere!
Nikolas
Venerdì 11 Aprile 2008, 19.57.52
13
Però, mi pare ci si concentri troppo sullo Scotto personaggio e troppo poco sullo Scotto musicista...
Desossiribonucleico
Venerdì 11 Aprile 2008, 19.34.30
12
La frase sulle Vibrazioni - Masturbazioni l'ha detta in diretta durante il programma che gli fanno fare su Rock Tv, condendola ovviamente con i soliti "ma vaffanculo... pezzi di merda... stronzi" eccetera eccetera... Insomma, il suo solito stile stilnovistico. Il giudizio sprezzante se lo merita tutto, per quanto mi riguarda. Il modo in cui ha strumentalizzato la memoria dei due giudici antimafia è stato disgustoso, proprio perché la Mafia prospera grazie ai fattoni come lui. Capisco che per voi sia una sorta di "Krusty il metalclown" e che lo esaltiate proprio come si farebbe con l'avvinazzato che fa ridere tutti durante la serata in osteria. Ma purtroppo lui pensa che lo prendiate sul serio e che qualcuno di voi lo consideri una sorta di guru. Ma mi rendo conto che ho sprecato ben 3 post per Pino Scotto... chiudo qui e non riprendo.
Vincenzo
Venerdì 11 Aprile 2008, 18.51.46
11
Un cialtrone.
Yossarian
Venerdì 11 Aprile 2008, 12.28.52
10
Mamma mia quanta serietà...menzionati pure Falcone e Borsellino! Ma è musica ragazzi. Ps:cmq se l episodio sulle Vibrazioni è vero, beh allora è un pirla, ma Game Over dei Vanadium rimane un capolavoro...ah ah!!!
valentina
Venerdì 11 Aprile 2008, 1.07.10
9
Carissimo DNA tu hai pure ragione. Però stai adoperando lo stesso identico meccanismo che critichi: il giudizio sprezzante.
Desossiribonucleico
Venerdì 11 Aprile 2008, 0.00.19
8
Un anno fa diceva che le Vibrazioni erano le "Masturbazioni"... e adesso ci fa i brani insieme. Ogni concerto lo trasforma in uno squallido palcoscenico per i suoi deliri da vecchio ubriacone rancoroso. Ha scritto di Falcone e Borsellino, ma abusa di quelle stesse sostanze che arricchiscono la Mafia, contro cui i due giudici hanno lottato e che li ha uccisi. In due parole: pura feccia. Basta esaltare quest'individuo deprecabile, dai.
Yossarian
Giovedì 10 Aprile 2008, 18.24.17
7
..grande Pino...Don t let you masters down!!!
Nikolas
Giovedì 10 Aprile 2008, 17.58.28
6
I commenti di questo tipo erano prevedibili, di Pino si parla, in bene o in male ma si parla. Per quel che mi riguarda, pur non essendo spesso d'accordo su quello che dice, lo ritengo un personaggio divertente e, musicalmente parlando, un'icona del metal made in italy.
Thomas
Giovedì 10 Aprile 2008, 17.19.59
5
Silvio?
enigmatico/dispotico
Giovedì 10 Aprile 2008, 16.33.57
4
BUGIARDO BASSO E ARRIVISTA DI CHI STO PARLANDO?
Raven
Giovedì 10 Aprile 2008, 15.47.46
3
Populista, facilone, etc, tutto magari giusto, ma un pezzo autentico e "vero" di musica italiana, sugli scudi da quando la maggior parte dei lettori era in fasce o non ancora nato, quindi, cmq, rispetto. Buona la rece, brava Vale.
valentina
Giovedì 10 Aprile 2008, 14.53.50
2
Esprime un punto di vista largamente condivisile, ovviamente opinabile. In un mondo conformista, diciamo che lui è, nella sua persona, quantomeno autentico. Io apprezzo questo. Per il resto: io ho giudicato un disco sfizioso.
Desossiribonucleico
Giovedì 10 Aprile 2008, 14.35.13
1
A me pare soltano un patetico buffone. Più che sincero, lo considererei un provocatore da 4 soldi. Un povero pagliaccio rimbambito dai troppi abusi di alcool e droghe. Come si fa non dico a lodare, ma anche soltanto a rispettare gente simile?
INFORMAZIONI
2008
Valery Records
Rock
Tracklist
1- Come noi
2- Il grido disperato di mille bands
3- Dio del blues
4- Piazza San Rock
5- Segnali di fuoco (nell'Agorà)
6- Le stelle cadenti
7- Guado 3000
8- Disperanza
9- Predatori della notte
10- Nunù
11- Code di cometa
12- Gamines
Line Up
Ospiti:

J.Ax degli Articolo 31; Enrico Ruggeri; Aida Cooper; Mauro Pagani; Bud e Dario Cappanera degli Strana Officina; Andy dei Bluvertigo; Criz Mozzati dei Lacuna Coil; Fabio Treves; Briegel dei RitmoTribale; Mario Riso dei Rezophonic; Saturnino; Trevor dei Sadist; Gigi Schiavone; Tato dei Fratelli Calafuria; Tommy Massara e G.L Perrotti degli Extrema; Steve Volta; Morby dei Domine; Olly dei The Fire; Lella delle Settevite; Pier Gonella e Roberto Tiranti dei Labyrinth; Marco Melloni; Maurizio Roveron; Steve Angarthal dei Fire Trails; Stefano Brandoni; Maurizio Belluzzo degli Alchemy
 
RECENSIONI
73
s.v.
70
65
78
s.v.
ARTICOLI
22/04/2018
Intervista
PINO SCOTTO
Un uomo libero
02/07/2014
Live Report
MOTORHEAD + PINO SCOTTO
CITY SOUND, Ippodromo del Galoppo, Milano, 24/06/2014
17/01/2013
Live Report
PINO SCOTTO + HYPERSONIC + EPISTHEME
Barbara Disco Lab, Catania - 12/01/2013
18/12/2011
Live Report
PINO SCOTTO + VOODOO HIGHWAY + DEEP SOUTH
Discoteca "Il Faro", Catania, 07/12/2011
19/03/2011
Intervista
PINO SCOTTO
Sanremo, Palermo e Jack Daniel's
26/02/2011
Live Report
PINO SCOTTO + CRIMSONWIND
Zsa Zsa, Palermo, 18/02/2011
22/09/2010
Intervista
PINO SCOTTO
Non è un Paese per rockers
13/04/2010
Live Report
PINO SCOTTO + OPPOISER
Sabotage Bar, Vicenza, 03/04/2010
08/01/2009
Intervista
PINO SCOTTO
Le donne? La droga? Cavoli miei!
03/12/2008
Live Report
PINO SCOTTO + THE SOVRAN + SCREAM FOR MAIDEN
Target Club, Bari, 14/11/2008
27/01/07
Intervista
PINO SCOTTO
Parla l'icona del rock tricolore
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]