Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Iamthemorning
The Bell
Demo

Break Me Down
The Pond
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

24/10/19
PLATEAU SIGMA
Symbols - The Sleeping Harmony of the World Below

25/10/19
DOUBLE CRUSH SYNDROME
Death To Pop

25/10/19
CREST OF DARKNESS
The God Of Flesh

25/10/19
DAWN RAY`D
Behold Sedition Plainsong

25/10/19
STEVE HACKETT
Genesis Revisited Band & Orchestra: Live at the Royal Festival Hal

25/10/19
NIGHTGLOW
Rage of a Bleedin’ Society

25/10/19
LEPROUS
Pitfalls

25/10/19
MAYHEM
Daemon

25/10/19
ENEMYNSIDE
Chaos Machine

25/10/19
DICTATED
Phobos

CONCERTI

22/10/19
CELLAR DARLING + FOREVER STILL + OCEANS
LEGEND CLUB - MILANO

23/10/19
FOLKSTONE
ORION - ROMA

23/10/19
PINO SCOTTO
MOB CLUB - PALERMO

25/10/19
MACHINE HEAD
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

25/10/19
INTER ARMA
LIGERA - MILANO

25/10/19
ARBORES AUTUMNALES FESTIVAL
GRIND HOUSE CLUB - PADOVA

25/10/19
FOLKSTONE
VIPER THEATRE - FIRENZE

25/10/19
HELLRETIC + BRVMAK
500CAFFE' - PIEDIMONTE S. GERMANO (FR)

26/10/19
DESTROYER 666 + ABIGAIL + DEAD CONGREGATION + GUESTS
MU CLUB - PARMA

26/10/19
MACHINE HEAD
HALL - PADOVA

Steve Hackett - Live Rails
( 5159 letture )
Registrato durante il recente tour denominato Train On The Road, precisamente nelle date tenutesi a New York, Parigi e Londra, Live Rails è il nuovo lavoro del leggendario chitarrista Steve Hackett, al secolo Stephen Richard Hackett e, per chi non lo sapesse (mi auguro siano in pochi!), storico chitarrista dei Genesis nel periodo migliore della formazione inglese -quello che va, per l’appunto, dal 1971 al 1977. Si tratta di un doppio digipak che sarà disponibile presso gli stand allestiti nelle location dove si terranno i prossimi concerti dell’artista o nel suo webstore. Ai primi 500 acquirenti (beati loro) sarà consegnata una copia con l’autografo del musicista di Pimlico.

L’album ripercorre gran parte della carriera dell’ultrasessantenne Hackett, racchiudendo alcune delle composizioni più significative realizzate da solista e cinque mirabili rifacimenti di classici dei Genesis: quasi due ore di puro progressive targato anni ’70 che non mancheranno di deliziare gli apparati auricolari degli amanti amanti di un genere musicale intramontabile in grado oggi come ieri di suscitare nell’animo dell’ascoltatore le più intense emozioni. I neofiti che per motivi meramente anagrafici non dovessero conoscere quest’autentica icona della musica provvedano a procurarsi questo gioiello live per colmare pienamente ed al più presto tale lacuna. Come prevedibile è stato saccheggiata gran parte dell’ultima fatica discografica in studio Out Of The Tunnel’s Mouth, tra cui spicca la sognante armonia di Sleepers, pezzo che cresce d’intensità ponendo in evidenza sia il virtuosismo alla sei corde di Hackett che un fantastico assolo di sax di Rob Townsend. Molto convincenti anche i brani estrapolati dal capolavoro Spectral Mornings : Every Day riflette ancora lo stile dei Genesis ed è dotata di un andamento intrigante con alcuni eccellenti fraseggi di chitarra, l’omonima strumentale Spectral Mornings -probabilmente uno dei vertici raggiunti dal musicista britannico munita di un tema portante avvolgente- e la simpatica Clocks -traccia finale di Live Rails ispirata al trascorrere del tempo e che include un travolgente assolo di batteria di Gary O’Tool. Altro momento intenso è costituito dalla melodiosa ed eterea Serpentine, una della canzoni migliori contenute nell’album To Watch The Storms. Tra le perle risalenti al proficuo periodo trascorso con Collins e compagni da apprezzare la struggente Blood On The Rooftops tratta dal crepuscolare Wind & Wuthering, le cupe Fly On A Windshield/ Broadway Melody Of 1974 estrapolate dal doppio The Lamb Lies Down On Broadway e gli intensi dieci minuti e passa della sublime dinamica Firth Of Fifth (da Selling England By The Pound), dove le conosciutissime parti di tastiera sono state ottimamente suonate da Roger King.

Lo ammetto: essendo un inguaribile amante del movimento progressive sono di parte, ma siamo al cospetto di un full length di raffinata qualità che merita la massima attenzione da parte di tutti i veri appassionati del rock.



VOTO RECENSORE
88
VOTO LETTORI
44.23 su 21 voti [ VOTA]
luciano tonelli
Martedì 20 Novembre 2012, 12.20.17
7
Steve sembra ancora che abbia 25 anni, sempre attivo, quanti anni persi snobbandolo troppo.... ma ora lo seguo come un'ombra, nel prossimo anno dovrebbe tenere 3 concerti in Italia e non manchero' ad un piu' vicino di certo.
Minerva '61
Lunedì 5 Novembre 2012, 11.37.47
6
...il "prolifico" Steve Hackett..l'unico tra i cinque che continua a deliziarci con la magia dei Genesis!! Grazie Fabio
carla63
Lunedì 16 Luglio 2012, 20.34.11
5
Steve Hackett..un grande artista ..ed una grande raccolta di musica indimenticabile..!
Luiss
Venerdì 4 Novembre 2011, 10.00.51
4
..ben fatto.. ma, ad un primo sguardo (non ascolto: devo ancora ascoltarlo bene) son rimasto deluso dalla scaletta. In troppi live troppe canzoni uguali, Comunque lunga a vita a Hackett: il mio (ex)Genesis preferito!
Giovanni "Travels" Viaggi
Mercoledì 8 Giugno 2011, 9.52.53
3
Un lavoro davvero encomiabile, tanta energia, che si rinnova sempre. Bravo Steve, ma davvero bravi tutti i musicisti. Un altro must da avere!!
Raven
Mercoledì 20 Aprile 2011, 9.19.14
2
Uno dei prossimi acquisti da fare.
Luigi
Martedì 19 Aprile 2011, 14.38.49
1
Suiblime
INFORMAZIONI
2011
Wolfwork Records
Prog Rock
Tracklist
Disc 1
Intro
Every Day
Fire On The Moon
Emerald & Ash
Ghost In The Glass
Ace Of Wands
Pollution C
The Steppes
Slogans
Serpentine
Tubehead

Disc 2
Spectral Mornings
Firth Of Fifth
Blood On The Rooftops
Fly On A Windshield
Broadway Melody Of 1974
Sleepers
Still Waters
Los Endos
Clocks
Line Up
Steve Hackett – guitars, vocals
Roger King – Keyboards
Amanda Lehman – guitar, vocals
Gary O’Tool – drums, percussions, vocals
Nick Beggs – bass, Chapman Stick, Taurus Pedals, Vocals
Rob Townsend – sax, woodwind, percussion, vocals
 
RECENSIONI
75
85
83
88
89
87
91
86
92
ARTICOLI
04/05/2019
Live Report
STEVE HACKETT
Europauditorium, Bologna, 30/04/2019
14/07/2018
Live Report
STEVE HACKETT
Anfiteatro del Vittoriale, Gardone Riviera (BS), 08/07/2018
25/03/2017
Intervista
STEVE HACKETT
Viaggi, spiritualità e aurore boreali.
27/05/2014
Live Report
STEVE HACKETT
Auditorium Conciliazione, Roma, 22/05/2014
17/05/2011
Live Report
STEVE HACKETT
Teatro Tendastrisce, Roma, 13/05/2011
27/05/2010
Intervista
STEVE HACKETT
From Genesis to Istanbul
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]