Privacy Policy
 
IN EVIDENZA
Album

Witchwood
Before the Winter
Demo

Bleakheart
Dream Griever
CERCA
ULTIMI COMMENTI
FORUM
ARTICOLI
RECENSIONI
NOTIZIE
DISCHI IN USCITA

04/12/20
MAJESTICA
A Christmas Carol

04/12/20
SQUEALER
Insanity

04/12/20
GONE IS GONE
If Everything Happens for a Reason… Then Nothing Really Matters at All

04/12/20
HYRGAL
Fin de Règne

04/12/20
MAGIC DANCE
Remnants

04/12/20
IRON SAVIOR
Skycrest

04/12/20
NEAL MORSE
Jesus Christ The Exorcist (Live At Morsefest 2018)

04/12/20
SCULPTOR
Untold Secrets

04/12/20
BLUE OYSTER CULT
Live at Rock of Ages

04/12/20
SERPENTS OATH
Nihil

CONCERTI

04/12/20
NAPALM DEATH
TRAFFIC CLUB - ROMA

06/12/20
BORKNAGAR + SAOR + CAN BARDD
CAMPUS MUSIC INDUSTRY - PARMA

11/12/20
NANOWAR OF STEEL
LIVE CLUB - TREZZO SULL'ADDA (MI)

18/12/20
DESTRUCTION + GUESTS (ANNULLATO!)
LEGEND CLUB - MILANO

19/12/20
SKANNERS + ARTHEMIS + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

14/01/21
THE BLACK DAHLIA MURDER + RINGS OF SATURN + VISCERA
SLAUGHTER CLUB - PADERNO DUGNANO (MI)

20/01/21
SHADOW OF INTENT + GUESTS
LEGEND CLUB - MILANO

06/02/21
MAGNUM + GUEST TBA (CANCELLATA)
ALCHEMICA MUSIC CLUB - BOLOGNA

11/02/21
VENOM INC. + GUESTS
TRAFFIC CLUB - ROMA

12/02/21
VENOM INC. + GUESTS
THE FACTORY - S. MARTINO BUON ALBERGO (VR)

MANOWAR - Parlano Eric Adams e Karl Logan
06/11/2006 (7473 letture)
Quest’oggi mi trovo a Milano per intervistare i Manowar in occasione dell’uscita del loro nuovo EP, intitolato “The Sons Of Odin”, il quale contiene 5 canzoni nuove, tra cui pezzi registrati live e con l’orchestra durante l’Earthshaker Festival.
Prima della piacevole chiacchierata con i simpaticissimi Eric Adams e Karl Logan, ho giusto il tempo di dare un’occhiata al bonus DVD (contenuto nell’edizione speciale dell’EP) il quale è un’anticipazione del DVD interamente dedicato all’Earthshaker Festival, la cui uscita è prevista per questo mese. Esso contiene: un documentario sulla fan convention, tantissime foto del gruppo e dei fans, il trailer del DVD, varie interviste e due curiose competizioni. ovvero il campionato di braccio di ferro e l’elezione di Miss Manowar!
Insomma una vera chicca per tutti i fans!

- Potete parlarci del nuovo EP?
KARL: Certo… Ci sono 5 nuove canzoni, tra cui la versione live di “King Of Kings”; è un assaggio del nuovo album che suona come una grande esplorazione epica e parla di dei… In questo caso parliamo di dei nordici ma ci sono anche canzoni che parlano di dei greci e romani…

- L’album nuovo quando uscirà?
KARL: Dunque: uscirà all’inizio dell’anno prossimo, lo stiamo terminando in questi giorni, Joey infatti non è presente oggi perché sta lavorando in studio.

- Il fatto di prendere influenze epiche dai vostri lavori passati è una vostra scelta o vi viene naturale?
ERIC: Ci viene naturale: non ci sediamo mai ad un tavolo a dire “cosa suoniamo ora?”. Inoltre i nostri fans avrebbero voluto più cose epic e loro sono le uniche persone a cui diamo ascolto.

- In una vecchia intervista avevate detto che Joey vi telefonava alle 5 del mattino per farvi sentire canzoni nuove… è ancora così?
ERIC: Sì. Sì! Non dorme... è pazzo! (ridono, ndV)

- Girano alcune voci a proposito di voi e la Liveinitaly: volete spiegarci cos’è successo?
ERIC: Guarda, probabilmente hai sentito le stesse voci che ho sentito io! Perché non so cosa sia successo in realtà, io sapevo solo che avremmo dovuto suonare al Gods Of Metal l’anno prossimo e che siamo la prima band ad aver suonato lì per ben tre volte da headliner, poi abbiamo ricevuto una mail poco piacevole… Prima di venire qui ho chiesto a Joey perchè sapevo che ci avreste chiesto spiegazioni ma in realtà non abbiamo notizie in più da dare…

- Ma avete in programma di suonare in Italia?
ERIC: Noi VOGLIAMO suonare in Italia, però abbiamo bisogno di un promoter che ci porti e di venues dove poter suonare… Comunque ci stiamo lavorando sodo.
KARL: Probabilmente è questo il problema!

- Come mai fate passare così tanto tempo da un album all’altro?
ERIC: Ce lo chiedono tutti… Ci sono diversi motivi… In questo caso un motivo è stato l’incidente di Karl, un altro è che abbiam deciso di far continuare la storia epica dei “Gods of war” in altri album… Il motivo principale però è che stiamo sempre attenti ad ogni dettaglio quando registriamo canzoni nuove… Avevamo 20 / 30 canzoni e ogni volta ci sembrava che mancasse qualcosa…
KARL: Fuck You! (risate, ndV)
ERIC: Capisci? Ti ritrovi con 30 canzoni e sembra che nessuna vada bene, hai bisogno di trovare quel feeling magico per incidere la canzone che faccia dire a tutti in studio “Motherfuckers, that’s the one!” Non hai idea!
Ad esempio esistono 62 versioni di “Brothers Of Metal”, perché per ben 62 volte abbiamo detto “uhm”… Abbiam fatto 62 versioni prima di accettarne una! Questo può darti l’idea di quanto impegno mettiamo in ogni canzone!
Quando facciamo uscire un album nuovo però è sempre un bell’album e suona in modo incredibile, proprio come i fan dei Manowar sono abituati ad aspettarsi!
Onestamente credo che nessuno dei nostri album usciti finora sia brutto, penso siano tutti album molto molto belli, penso che ogni album uscito sia migliore del precedente, perché di volta in volta impariamo di più, su come scrivere e come produrre; ora produciamo e registriamo noi stessi i nostri album nel nostro studio con la nostra etichetta discografica, non dobbiamo dipendere da nessun altro e questa è una bella cosa che ci fa sentire più liberi!

- Karl, puoi parlarci del tuo incidente? Cos’è successo?
KARL: Sì, ho avuto un incidente mentre andavo in moto e mi si è rotto un nervo del braccio: c’era sangue dappertutto e non ho potuto usare il braccio per mesi.

- Qual è l’esperienza più divertente o eccitante che avete avuto finora?
KARL: A quale notte ti riferisci? O a quale ragazza? A parte gli scherzi, per me l'esperienza più bella è stata suonare con Ross, con Dave e tutti gli altri all'Earthshaker Festival...
Se non ci sei stato devi vedere il DVD: suonare con questi ragazzi, salire sul palco con un'orchestra, davanti a fans che arrivavano da ogni Paese... Con i fuochi d'artificio alla fine del concerto...

- Vi aspettavate una tale risposta da parte del pubblico?
ERIC: Sinceramente non mi aspettavo una risposta così forte: pensavo che la gente sarebbe stata contenta di essere lì e di sentire nuove canzoni, come "King Of Kings" ma non mi aspettavo una risposta così! Sapevo che avrei sentito la gente cantare ma non addirittura che avrei visto delle lacrime!

- Preferite registrare album o suonare ai concerti?
ERIC: E’ una bella domanda! Preferisco entrambe le cose! Mi piace il lavoro in studio, quello che non mi piace è dover riascoltare un sacco di volte i cd! Ma mi piace anche suonare live perché possiamo provare cose nuove senza dover rendere conto a nessun altro. Ad esempio una volta eravamo in Germania ed ho detto “ragazzi, voglio lanciarmi sul pubblico!” e loro “no, non farlo!” e io “sì, sto andando!” e Joey “no, fratello, non farlo!” ed io “sto andandooo!” e mi sono lanciato sul pubblico… E qualcuno mi ha preso! (ride, ndV). Per questo mi piace la vita live, non so mai cosa sta per succedere!

- Ma dopo tanti anni non siete stanchi di viaggiare e stare lontani da casa?
ERIC: Beh, a me personalmente non piace stare su un tourbus e non vado pazzo per gli aeroporti…
KARL: Questa è la parte peggiore del business, il dover viaggiare; chiedi a qualunque musicista e ti risponderà la stessa cosa…

- Da dove prendete l’ispirazione per scrivere canzoni nuove? Cosa vi ispira?
KARL: Le ragazze con la mia iniziale tatuata, ragazze carine come questa! (ehm, si riferisce a me che ho una “k” tatuata! ndV) Intendevo dire che i fans sono d’ispirazione per noi! Quello che fai lo fai per i fans.

- Eric, cosa puoi dirci a proposito del DVD “Wild Life & Wild Times" in cui ti cimenti con la caccia e la pesca?
ERIC: Originariamente l’idea è nata da due fans italiani che mi hanno chiesto se volevo fare un DVD sulla caccia perché sapevano che la pratico nella mia vita privata, allora ne ho parlato con il mio amico Chester Moore (un giornalista specializzato in caccia, ndV) e all’inizio abbiamo pensato di farne anche un programma televisivo ma poi siamo tornati all’idea del DVD… Così l’abbiamo realizzato ed è stato divertente! Perché è una cosa che faccio comunque… Ci sono scene di pesca e di caccia con i fucili … Per vederlo però devi avere uno stomaco forte perché c’è molto sangue!

- All’inizio della vostra carriera quali erano i vostri obiettivi? Pensate di averli raggiunti?
ERIC: Sì pensiamo di averli raggiunti…
KARL: Crediamo che sia una bella soddisfazione quando diventi un riferimento per altre persone e quando c’è qualcuno che ti imita…
ERIC: Sì, e Ross lo fa tuttora! (risate, ndV)

- Credete ci siano stati cambiamenti nel music business dagli anni ottanta ad oggi?
ERIC: Direi di no: c’erano ladri negli anni ottanta, c’erano ladri negli anni novanta, c’erano ladri nel duemila e ci saranno ladri per sempre! (ha reso l’idea! NdV)
KARL: Questo è il motivo per cui abbiamo creato la nostra etichetta: per avere maggior controllo e trasparenza…
ERIC: Io vorrei soltanto suonare con la band, odio il business, ma purtroppo ne faccio parte, hai bisogno del business perché anche se è una parte disgustosa è pur sempre una parte inevitabile del mondo della musica, noi cerchiamo di eliminare molti problemi gestendoci da soli.

Ps: a questo punto purtroppo il tempo a mia disposizione è terminato e i due guerrieri del metallo non tardano a dirmi che se ho altre domande da fargli possiamo continuare l’intervista in albergo (non ho accettato la proposta)…



Philosopher3185
Lunedì 26 Gennaio 2015, 15.13.13
23
Non capisco perchè criticare a morte sta band...pare si diventato uno sport nazionale nel mondo metal;conosco gente che nemmeno ha mai ascoltato un loro album,e si permettono di parlarne male a destra e manca...alla fine,credo che nel loro atteggiamento ci sia anche della Ironia,e io li trovo simpaticissimi,sebbene(mi dispiace dirlo),sia diverso tempo che non sfornano un album all'altezza del loro glorioso passato..ma questa è una critica che rivolgo a diversi gruppi della vecchia guardia..peccato non ho mai avuto modo di vederli dal vivo i Manowar..
Sambalzalzal
Lunedì 15 Aprile 2013, 21.30.46
22
THOR@ "beh,allora a te forse piacciono di piu cose come impersonare l'elfo ai giochi di ruolo,bere chinotto,passeggiare per la ciclabile,andare in campeggio con i boy scout e dormire in tenda nello stesso sacco a pelo del tuo amichetto per strusciarvi addosso a vicenda" AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!! Grandissimo!!!
il vichingo
Lunedì 15 Aprile 2013, 21.12.40
21
Noto soltanto adesso che nel mio commento n.18 qualcosa è andato storto: in pratica le prime tre righe non c'entrano nulla in quanto appartengono ad un altro commento che ho scritto in calce all'ultima news dei Manowar. Perdonate il refuso
northcross1
Lunedì 15 Aprile 2013, 21.06.55
20
Quoto in pieno il vichingo, ha dannatamente ragione. Il bello del metal é proprio questo: libertà d espressione. Comunque il commento 14 qui sotto mi ha fatto sbellicare! È proprio il discorso del buon De maio.
il vichingo
Lunedì 15 Aprile 2013, 20.54.11
19
PS: il commento 16 m'ha ammazzato dalle risate.... "Poser of the Year".... AHAHAHAHHAA!!!
il vichingo
Lunedì 15 Aprile 2013, 20.53.17
18
Guarda, Alberto, in tutta sincerità non mi interessa minimamente indagare sulle cause che rendono i Manowar una band oggetto di diatribe annose ed inconcludenti tra "defender" e detrattori. Io mi limito a guardare ai fatti concreti e, come giustamente scrive Billo, i Manowar sono un'icona del Metal e dischi come F @San Lambrusco: se non erro nel commento n.14 è semplicemente riportato il discorso che DeMaio ha fatto al Gods dell'anno scorso. Comunque, come hanno scritto in molti, certi post non vanno nemmeno commentati ma io penso che veramente sia assurdo paragonare i metallari ai truzzi, per una serie di ragioni che ha elencato il buon Thor nell'intervento n. 13 (eppoi "metallaro", "truzzo", "rappettaro"... che due palle con 'ste etichette). Anche perché, fino a prova contraria, i truzzi si limitano a vestirsi seguendo la moda del momento perché altrimenti sei "out", e in discoteca non ti caga neanche la più brutta delle ragazze presenti. Nel Metal è diverso, ci si veste in un certo modo per sentirsi appartenenti ad un genere che va oltre la musica. Sui testi ha detto tutto Thor: a prescindere dal fatto che trattandosi di EPIC i testi devono trattare certe tematiche nel Metal non servono molti giri di parole per esprimersi. Ovviamente alcune band presentano testi profondi, ricercati e poetici (penso ai miei amati Moonsorrow), ma generalmente nel Metal non sono mai serviti gli esercizi di stile e le masturbazioni pseudoletterarie fine a se stesse. Detto questo buon Metal a tutti. We're warriors, warriors of the world!
BILLOROCK fci ( Strama fatti un giro a Lourdes )
Lunedì 15 Aprile 2013, 20.41.54
17
ma che state a dì, allanima deli mortacci vobis....
Black List
Lunedì 15 Aprile 2013, 20.20.33
16
Joey De Maio (falso) mostra il tuo nick primario che la classifica per "poser of the year 2013" è aperta
LAMBRUSCORE
Lunedì 15 Aprile 2013, 18.43.36
15
@Joey De Maio: te invece hai abbandonato la lingua italiana,hehe....o forse stai imitando il vero Demaio, comunque grande il tuo intervento.
Joey De Maio
Lunedì 15 Aprile 2013, 18.35.24
14
Adeso vi devo dara qualcasa,molto importanta: e dificile esere un verro MANOWAR, i nemici del verro metal in passato hanno cercato di eliminarci in onnia modo! Credetemi,questa è la verità...Devo dire qualcasa a quei BASTARRRD..devo dirlo ORA...........: TUUUUEEEEEE !!!!!!!!!!!!FUCK YOU!!!!!!!!!! FUCK OFF!!!!!!!!!!! FUCK YOURSELF!!!!!!!!!!! E MORTE DAAAIIIIIII!!!!!!!!!!!! CMON!!!!! CMON!!!!!! CMON!!!!!! Noi non vi abbandaneremo maja!!!!!
THOR OF VALHALLA
Domenica 14 Aprile 2013, 21.39.22
13
better nothing stai per caso puntando a battere il record di stronzate in un post solo???sempre la solita storia riguardo a chi critica i loro testi e le loro copertine,i Manowar suonano e hanno sempre suonato Epic metal ma di che cazzo vuoi che si mettano a scrivere??di pace,amore,fiori e spinelli??Ma dai!!!!E comunque di testi grandiosi ne hanno scritti ad esempio Achilles agony and ecstasy (testo maestoso ispirato all'iliade), Blow your speakers (testo di critica verso chi si stava vendendo a mtv), Battle hymns, Gates of valhalla, The crown and the ring, March for revenge ma ce ne sarebbero molte altre.Se poi ti metti a paragonare i metallari con i truzzi significa che non hai proprio capito un cazzo dalla vita,il metal ai tempi è nato anche come forma di ribellione sociale ma che diavolo ci stai a fare su questo sito se invece di informarti per bene critichi soltanto i metallari???E poi come ciliegina sulla torta di merda che hai preparato con il tuo intervento ci critichi perchè ci piace la figa,la birra,le moto e andare ai concerti....beh,allora a te forse piacciono di piu cose come impersonare l'elfo ai giochi di ruolo,bere chinotto,passeggiare per la ciclabile,andare in campeggio con i boy scout e dormire in tenda nello stesso sacco a pelo del tuo amichetto per strusciarvi addosso a vicenda.
Andy \\\'71
Domenica 14 Aprile 2013, 19.12.22
12
Certi commenti non meritano nemmeno una replica,se non si capisce un minimo di ironia in alcuni interventi,e come dire,un pò di leggerezza a volte sarebbe d'uopo!Detto questo,grande intervista,grandi Manowar,chi non li capisce,non li ascolta, cazzi suoi,anche una certa ironia và compresa,per quanto mi riguarda "Other bands play,Manowar KILL!!!
Axe
Domenica 14 Aprile 2013, 18.01.36
11
Ma i Manowar sono come i Cannibal Corpse: non vanno presi troppo seriamente
Sambalzalzal
Domenica 14 Aprile 2013, 16.24.37
10
better nothing@ eh invece tu sei l'eletto venuto al mondo per portare la verità nel mondo della musica. Dalle parole che dici viene fuori la descrizione di un povero complessato. Potevi risparmiarti l'intervento.
anvil
Domenica 14 Aprile 2013, 12.51.14
9
Anche se un pò datata ho letto con piacere questa intervista , i ManOwaR sono dei professionisti del metallo e ammiro la loro lealtà e rispetto verso i propri fans . Grandi!!! quando poserete le spade saranno in molti a rimpiangervi .
better nothing
Domenica 14 Aprile 2013, 4.05.39
8
king of kings, kings of metal, brothers of metal, metal warriors, ecc ecc che fantasia di titoli...è proprio vero, alla gente dalla cultura musicale mediocre basta dire 4 cagate , 4 accordi e sono contenti..e poi i metallari parlano male del pop..finchè il metal avrà sti PALADINI DEL NULLA, sti fantocci del metal, sti macho man che parlano di cazzate facendole passare per oro colato, non è che sarete tanto diversi dai truzzi. L'altra faccia della stessa medaglia fatta di vuoto di contenuti e ottusità mentale..vade retro ciò che è diverso dal true metal..beh, se parlare di blood, fire e steel e pensare poi ai concerti solo a figa e birra, all'abbigliamento di un certo tipo, beh, siete pari pari ai truzzi, mi spiace, l'altra faccia della stessa, becera, medaglia
Renaz
Lunedì 13 Novembre 2006, 14.41.20
7
Eh no, adesso hai fatto piangere De Maio, ecco!
Frank-catch22
Sabato 11 Novembre 2006, 21.16.16
6
Ho ascoltato il mini,devo dire che i Manowar mi hanno triturato le p...e,non si offenda nessuno!!!
.ilsegugio.
Mercoledì 8 Novembre 2006, 16.42.47
5
I Manowar sono sempre stati il mio circo preferito...
Il Mentalista
Mercoledì 8 Novembre 2006, 10.36.23
4
la notizia prima di tutto! ...insomma...
francesco gallina
Martedì 7 Novembre 2006, 17.02.21
3
Hey Peppe , volevi davvwero che la povera Valentina si esponesse così x Metallized?
Il Mentalista
Martedì 7 Novembre 2006, 10.40.29
2
hai capito i marpioni... però avresti potuto verificare se indossavano mutandoni di cammello eheh
Thomas
Lunedì 6 Novembre 2006, 19.56.51
1
Bella intervista .
IMMAGINI
Clicca per ingrandire
Manowar
RECENSIONI
62
83
s.v.
60
68
s.v.
80
73
76
95
91
93
95
89
82
ARTICOLI
01/12/2017
Live Report
MANOWAR
Zenith, Monaco di Baviera (Germania), 25/11/2017
01/11/2012
Articolo
MANOWAR
Over the Top - Uno sguardo sotto al pelo
4/05/07
Live Report
MANOWAR + RHAPSODY + HOLYHELL
Hans-Martin Schleierhalle, Stuttgart (GER), 31/03/2007
06/11/2006
Intervista
MANOWAR
Parlano Eric Adams e Karl Logan
 
 
[RSS Valido] Creative Commons License [CSS Valido]